Cambieranno gli equilibri politici?

Discussione in 'Elezioni amministrative 2015' iniziata da bollicine, 4 Aprile 2015.

  1. bollicine

    bollicine

    Utente attivo

    Registr.:
    16 Dic 2009
    Messaggi:
    101
    gli equilibri regionali e provinciali sono cambiati il governo è saldamente in mano a renzi, io credo che i cittadini che guardano un po lontano sceglieranno il partito democratico e ncd.
     
  2. gbocci

    gbocci

    Utente

    Registr.:
    22 Feb 2008
    Messaggi:
    84
    sono d'accordo i cittadini sceglieranno PD e NCD per fare la minoranza....
     
  3. bollicine

    bollicine

    Utente attivo

    Registr.:
    16 Dic 2009
    Messaggi:
    101
    in bocca al lupo gbocci))
     
  4. veggente

    veggente

    Guest

    Praticamente in nessun comune d'italia il risultato delle elezioni è sempre 70-30 in favore della stessa maggioranza da 40 anni (disquisire sulla differenza dc/an/fi è inutile alla luce del fatto che tutti i candidati erano afferenti alla stessa area d'interesse), neppure nella "rossa Emilia" tranne a Fondi.

    Eh sì ragazzi, è proprio per la forza di "fi" che si vince. Sì sì!

    P.S. Il sottoscritto dimostra così di conoscere la differenza tra il "si" particella pronominale ed il "sì" avverbio" a differenza di una ricca porzione dei sostenitori del sindaco).
     

    Allegati:

    • io-si.png
      io-si.png
      Dimensione del file:
      364,2 KB
      Visite:
      167
  5. maxwell

    maxwell

    Utente

    Registr.:
    22 Mag 2011
    Messaggi:
    128
    Si, ma all'ultima tornata De Meo nn ha vinto col 70%, e neanche con larghissima maggioranza.
    Il grado di qualunquismo che sta raggiungendo questo forum comincia ad essere imbarazzante.
     
  6. veggente

    veggente

    Guest

    Caro maxwell,

    è evidente che non sai di cosa parli. Alle ultime elezioni fondane i candidati afferenti al centro sinistra ovvero di opposizione erano Civita Paparello e Stefano Pedica che hanno raccolto rispettivamente 5.498 e 175 voti sui 24750 espressi.
    Se la matematica non è un'opinione ne deriva che l'opposizione ha ottenuto il 22.9% di voti e che la maggioranza ad ogni titolo ha ottenuto il 77.1% dei voti.
    Da dizionario zanichelli una simile maggioranza monocolore si definisce BULGARA.

    P.S. Se qualcuno vuole può poi disquisire in eterno sul perchè le idee destrorse di De Meo differiscano da quelle di Franco Cardinale o di Dante Mastromanno ma sarebbe come disquisire sul sesso degli angeli.
     
  7. maxwell

    maxwell

    Utente

    Registr.:
    22 Mag 2011
    Messaggi:
    128
    Centrato il punto: invece di provare a portare alle urne il restante 19% che ha preferito non andare alle ultime amministrative, o di convincere il 5% degli elettori di De Meo che una valida alternativa e' possibile, si continua a buttare merda sui candidati che non ci garbano e sugli elettori del candidato che ci piace di meno, o a cercare di inscatolare in "destra" o "sinistra" qualsiasi lista civica.
    Complimenti, Fondi fara' molta strada anche grazie a persone come te.
     
  8. stumacato

    stumacato

    Utente

    Registr.:
    13 Ago 2012
    Messaggi:
    108
    Maxwell...ci spiegheresti questo ultimo post? Se non sbaglio veggente con quanto riportato ha fatto del suo meglio per rispondere a quello da te scritto in precedenza, peró tu hai continuato a rilanciare, cosa ha scritto di sbagliato? Non intendo dire cos'altro avrebbe potuto dire perché poi ogn'uno ha le sue idee, tu parlavi di percentuali che se i numeri riportati sono esatti te le ha spiazzate...... Le avevi buttate giù così?! Spannometricamente ?!?!
     
  9. maxwell

    maxwell

    Utente

    Registr.:
    22 Mag 2011
    Messaggi:
    128
    Spannometrico e' stato il suo commento, in quanto queste sono le percentuali:

    http://www.repubblica.it/static/speciale/2010/elezioni/comunali/fondi.html#risultati


    55%, visto che le altre coalizioni con gli altri candidati erano state tirate su proprio per prendere le distanze da quel gruppo, e ti rigiro la domanda: se si fosse andati al ballottaggio, quale pensi sarebbero state le indicazioni di voto di Mastromanno e Cardinale?

    Puoi pensarla come vuoi, ma rimane un numero: 55%.

    Attripp't.
     
  10. veggente

    veggente

    Guest

    Il caro maxwell è uno dei sordi che non vuol sentire e trova normale che un singolo partito ottenga il 55% delle preferenze (nella storia repubblicana non è MAI accaduto in un'elezione nazionale e regionale e tantomeno a livello comunale è mai accaduto dopo la caduta della DC).
    Quanto al fatto che il "centrodestra" arrivi al 77% delle preferenze.. cosa vuoi che sia.. in Bulgaria!
     
  11. maxwell

    maxwell

    Utente

    Registr.:
    22 Mag 2011
    Messaggi:
    128
    Infatti non e' mai accaduto, neanche in questo caso, visto che il PDL prese il 39% dei voti e non il 55% come da te scritto, che sommati a circa il 9% di IO SI, 4.5% di Litorale e Sviluppo, 3% di UDC e 1.7% di La Destra, danno il 55%.

    Poi se volete continuare a sparare qualunquisticamente nel gruppo potete dare tutti i numeri che vi pare, in quello vedo che siete maestri, ma i numeri ufficiali quelli sono.

    Confermo, sta diventando il forum dell'uomo qualunque.
     
  12. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Mi permetto, molto sommessamente, di ricordare a tutti voi che, mentre disquisite sulla virgola e sulla percentuale, un gruppo di potere (se non altro perchè chi governa ha il "potere" di fare e di decidere come utilizzare i soldi delle nostre tasse) legittimato, ci piaccia o no, da un consenso elettorale ( non mi risulta che ci siano stati brogli) ha compiuto, compie, e compirà scelte da cui dipende il nostro presente e il nostro futuro.

    Non vi sembra opportuno, oltre che ragionare sui "flussi elettorali", valutare le cose fatte ed esprimere su esse un giudizio e cercare di capire cosa ci aspetta, in un contesto nel quale nessuno riesce a costruire una valida alternativa democratica a chi ci governa ?

    Se condividete queste mie preoccupazioni provate per favore, se volete, a ragionare su questa lunghezza d'onda.

    Altrimenti, scusate il disturbo.
     
  13. maxwell

    maxwell

    Utente

    Registr.:
    22 Mag 2011
    Messaggi:
    128
    Di questi argomenti si discute anche in altri topic, mi sembra che l'argomento di cui si sta discutendo non sia di secondaria importanza, in quanto potrebbe sensibilizzare l'uomo qualunque a non sparare sempre e solo nel mucchio ma a vedere nei numeri dell'ultima tornata elettorale uno spiraglio per cambiare le cose, se veramente si vogliono cambiare.

    Una cosa e' parlare sempre e solo di maggioranze bulgare, una cosa e' vedere che anche nel 2010 ci fu un tentativo di cambiare, e quel tentativo fece scendere le precedenti percentuali (quelle si, bulgare, ma a mio avviso anche un po' meritate, seppur di pensiero politico non proprio allineato al mio), e su quel tentativo cominciare a lavorare.
    Chi si lamenta solo non fara' mai niente nella vita.
     
  14. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Mi permetto solo di farti osservare che dal 2010 al 2015 sono passati cinque anni cinque e chi voleva costruire un'alternativa di governo avrebbe potuto e dovuto attrezzarsi, invece, siamo ancora a......carissimo amico.

    Ma non è mai troppo tardi: finchè c'è vita, c'è speranza.


    P.S.- Se poi per " tentativo di cambiare" ti riferisci "all'arabo" Franco Cardinale che, da candidato a sindaco che si opponeva a De Meo, dopo cinque anni di assenza, anche fisica, in Consiglio Comunale ( e non abbiamo perso niente) è diventato lo scendiletto politico del suo contradditore, meglio non cambiare.
     
  15. maxwell

    maxwell

    Utente

    Registr.:
    22 Mag 2011
    Messaggi:
    128
    Sbagliato, mi riferisco alla volonta' dell'elettorato di cambiare, a prescindere da chi si presento' 5 anni fa e di cosa ha fatto in questi 5 anni.
    La volonta' mi sembra che c'era, confrontando i numeri, e forse lavorandoci un po' altri cittadini potranno essere dello stesso avviso.
    Invece qui sembra piu' facile dire che il 55% dei cittadini (addirittura il 70% per alcuni) siano tutti stupidi collusi con un sistema di potere incapace, e solo il 30% abbia le facolta' necessarie per discernere fra il giusto e sbagliato.
     
  16. veggente

    veggente

    Guest

    Un tappeto sarà sempre un tappeto ma resta il fatto che la città di Fondi è messa peggio di 5 anni fa e che nessun cittadino fondano sa enunciare una miglioria apportata alla città ad eccezione delle costruzioni che pagheranno le prossime 3 generazioni di cittadini.

    I fatti dicono che De Meo non merita un secondo mandato ma neppure il "centrodestra" il 77% di voti.

    Buon voto a tutti i tappeti.
     
  17. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493

    Ognuno esprime il suo malanimo come crede.

    Più che disquisire sulle percentuali io, se non sono d'accordo con le cose che fa chi mi governa ( chiunque esso sia), mi attrezzo per conoscere i problemi, capire dov'è ( se c'è) l'errore, l'imbroglio, per ricercare poi insieme ad altri le condizioni per avere una giuda diversa. Sarà, con ogni probabilità, una scelta minoritaria, perchè il profumo del potere, ed i benefici che ne derivano, esercitano ancora un grande fascino su gran parte degli elettori, ma varrebbe la pena di provarci.

    Per intenderci, io non sono d'accordo su alcune scelte amministrative fatte negli ultimi anni e, da cittadino, provo a contrastarle democraticamente sperando di trovare ( sempre da cittadino, ruolo che penso vada valorizzato, per creare finalmente una pubblica opinione informata e consapevole) altri compagni di strada, nella ferma convizione che la vera forza di una democrazia sta nella presenza di una seria alternativa di controllo e di proposta da opporre a chi ci governa (chiunque esso sia) .

    E mi fermo qui.
     
    Ultima modifica: 8 Aprile 2015
  18. maxwell

    maxwell

    Utente

    Registr.:
    22 Mag 2011
    Messaggi:
    128
    Ma cosa e', un corso accelerato di educazione civica?
    Vogliamo fare un sunto riguardante il giusto approccio che dovrebbe avere ogni cittadino?
    O vogliamo solo scrivere una serie di banalita' cosi, senza un perche'?

    Sembra che solo tu sei attento a le cose che fa l'amministrazione e cerchi di capire come sarebbe meglio muoversi, e se si discute di qualsiasi altro punto non ti garbi allora additi quel problema come non importante o degno di nota.
    Per me e' altrettanto degno di nota poiche' indica il fatto che l'elettorato fondano avrebbe voluto un punto di rottura rispetto al passato, a prescindere dagli attori in gioco, e piu' di quanto sia avvenuto prima, e partendo da questo bisognerebbe lavorarci.
    Se l'argomento nn ti garba semplicemente glissa, o apri un altro topic in cui si parla dei problemi da te posti, ma non cercare per forza di riportare la discussione su binari a te piu' congeniali, abbi piu' rispetto per gli altri partecipanti alla discussione (visto che tutti fate la morale a qualcuno, mi permetto anche io).
     
  19. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Parti da questo e prova a..... lavorarci.

    Lavorarci, vuol dire partire dai fatti, dai problemi, dalle persone, in concreto, e non in astratto.

    Il resto, permettimi, niente di personale, è ......"aria fritta".


    Buona giornata.
     
  20. maxwell

    maxwell

    Utente

    Registr.:
    22 Mag 2011
    Messaggi:
    128
    Gia', e di concreto ci sono dei numeri, ma quello e' un argomento che nn ti piace, quindi e' astratto, aria fritta.
     

Condividi questa pagina