Cercare un paio di forbici al supermercato...

Discussione in 'Del più e del meno' iniziata da Daniele, 2 Novembre 2016.

  1. Daniele

    Daniele

    Utente attivo

    Registr.:
    23 Set 2010
    Messaggi:
    238
    Stavo pensando che devo comprare un paio di forbici per la cucina. Mi sta salendo l'ansia, lo ammetto. E non so perché mi è tornato in mente Nanni Moretti quando nel film: "Ecce bombo".


    In questa pellicola l'attore romano gioca su un paradosso: "Mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente".

    A questo punto stavo pensando: vado prima a perlustrare l'angolo forbici del supermercato e ritorno il giorno successivo per evitare brutte figure, oppure vado e faccio la solita caccia al tesoro su dove sia il reparto "forbici", nella speranza di non ritrovarmi ancora davanti alla commessa che CvH4_tHWAAA1pqU.jpg magnanimamente mi farà fare un'altra figura di merda come quella della caffettiera???
     
  2. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    Caro Daniele vista la difficoltà che trovi nell approvvigionamento di di suppellettili di uso quotidiano, ti consiglierei il matrimonio :avresti nello stesso tempo la persona in grado di ovviare alle tue difficoltà ed inoltre, se giovane e carina, potresti addirittura trarne piacere fisico (e spirituale). Ti assicuro che forbici e caffetteria sarebbero l'ultimo dei tuoi pensieri.
     
  3. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Caro Daniele, io non ti do' consigli "esistenziali", ma pratici.

    Non ti sembra più opportuno cercare caffettiere e forbici in un negozio di articoli casalinghi, che vendono prevalentemente quegli utensili e non nei supermercati che vendono, anche quei prodotti ?

    Osservare le reazioni del mondo che ci circonda in un contesto nel quale siamo tutti un po' distratti e frastornati e propensi troppo spesso a guardare, senza vedere, è un interessante esercizio che in tanti dovremmo fare.

    Ma cercare reazioni non consone in un contesto non adeguato mi sembra, francamente, sprecare energie.

    Sarebbe come chiedere un certo formato di pasta in un ristorante, che
    normalmente dovrebbe avere un discreto assortimento, non trovarlo, e chiedersi il perché, provando a sondare le reazioni del cuoco e/o del cameriere, invece di andare, per questo sì, in uno dei fornitissimi supermercati che giganteggiano sul nostro territorio.

    Ma, come dicono i nostri avi : de gustibus........
     
    Ultima modifica: 2 Novembre 2016
  4. Eddy

    Eddy

    Utente attivo

    Registr.:
    10 Mag 2003
    Messaggi:
    341

    Per carità di Dio!:eek::eek::eek:

    Questo è un consiglio a dir poco criminale:confused::confused::confused: ... di questi tempi poi:(:mad::confused::eek:o_O ... sarebbe come se uno che ha fame si comprasse un intero ristorante!:D:D:D
     
  5. PiBi

    PiBi

    Nuovo utente

    Registr.:
    28 Apr 2015
    Messaggi:
    10
    Soprattutto per l'ipotetica donna
     
  6. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    Ottimista eh? Figliuolo, venticinque anni di matrimonio e non ho mai avuto problemi di forbici e caffettiere. Per il resto, beh stiamo per appendere al chiodo altro genere di suppellettili.
     
  7. Eddy

    Eddy

    Utente attivo

    Registr.:
    10 Mag 2003
    Messaggi:
    341
    "L'ottimista crede che questo sia il migliore dei mondi possibili ... il pessimista sa che è vero!"
     

Condividi questa pagina