Chiude il MOF: chiude Fondi !!

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da eolica, 6 Febbraio 2017.

  1. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Chi legge, da quasi cinque anni,su questo sito (precisamente dall' 11 Marzo 2012), pur non condividendole, mi dovrà forse dare atto che non sono abituato a fare sconti a nessuno, nemmeno, anzi meno che mai, alla mia politica di riferimento ( il fallimentare Centro-Sinistra fondano).

    Sono, e sarò, spesso in solitaria, censore severo degli sprechi inauditi di pubblico denaro che sembrano passare inosservati ad una opinione pubblica distratta, rassegnata o, forse, scioccamente complice di chi la governa, e il caso della vergognosa svendita dei terreni di proprietà collettiva grida vendetta in questo senso, ma il problema della sopravvivenza, sì della sopravvivenza, del nostro Mercato Ortofrutticolo posto all'attenzione dal Sindaco, sia pure con un comunicato stampa confuso e pasticciato, mi sembra meriti la massima attenzione.

    Non serve oggi fare il resoconto di una gestione ultraprivatistica di una struttura pubblica che, oggettivamente, sia pure con più ombre che luci, ha rappresentato, in assenza di serie alternative, la spina dorsale dello sviluppo economico del nostro comprensorio: i conti facciamoli alla fine e chi ha sbagliato, come è giusto che sia, paghi.

    Ma facciamoci sentire tutti insieme, anche gli scialbi e impotenti spettatori della politica fondana, rappresentati dal PD, che ha, lo ricordino sempre, a capo della Giunta Regionale un pallido "funzionario di Partito" romanocentrico, tal Nicola Zingaretti, un inesistente Consigliere Regionale, tal Enrico Forte, un "chierichetto" della politica che si balocca al Senato della Repubblica, tal Claudio Moscardelli, e degli insignificanti rappresentanti nel Consiglio Comunale di Fondi.

    Fuori le palle, tutti: se chiude il MOF, chiude Fondi !!!
     
    Ultima modifica: 6 Febbraio 2017
    A Francesco Fusco, Uber e picone piace questo elemento.
  2. picone

    picone

    Utente attivo

    Registr.:
    1 Gen 2008
    Messaggi:
    266
    Ma no........che dici? Abbiamo sempre la gloriosa Banca Popolare a reggere l'economia locale!! Fondi non chiude! Non vedi che investimento è stato fatto nella nuova sede? Ti pare gli amministratori dell Banca sono cosi miopi? Non avrebbero mai investito 15.000.000 di euro in una nuova sede!
     
  3. puffo50

    puffo50

    Utente

    Registr.:
    19 Giu 2016
    Messaggi:
    27
    Picone, Picone, Piconeeeee...daiiiii
    come fai a dire 15 milioni? Perchè scrivi numeri a caso? porca miseria stai diventando più ridicolo del solito!
    Inoltre sei totalmente off-topic.
    Ma poi le caffettate come sono andate? Un abbraccione
     
  4. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    2.223
  5. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Penso sinceramente che anche il ruolo della Banca Popolare di Fondi, a prescindere dal costo della Mega Sede in costruzione, meriti una seria riflessione.

    Questo glorioso ( detto senza alcuna ironia) Istituto di Credito, che è stato,per oltre un secolo, un pilastro della nostra economia, debba oggi fare ( e non è detto che non l'abbia già fatta) una seria riflessione sul peso rilevante che hanno avuto, stanno avendo, e potrebbero,purtroppo, ancora avere nei prossimi mesi sulla "salute " finanziaria della BPF le difficoltà del polmone economico rappresentato dal MOF che, con il default di alcune grosse aziende ( le conosciamo tutti), pesa gravemente sulle sofferenze ( partite "deteriorate",per usare un eufemismo ) già presenti nel bilancio della BPF.

    Questa scandalosa situazione di stallo che pesa sulla sorte presente futura del MOF, con gravi, gravissime responsabilità della Regione Lazio e di chi, il grigio funzionario di Partito, Nicola Zingaretti, e della classe dirigente (sic !) del suo Partito, a tutti i livelli, fa addensare nuvole ancora più nere sulle oggettive difficoltà della nostra banca locale.

    Per questo va avviata, da subito, senza esitazioni e, possibilmente, con idee chiare e concordi. un' azione vigorosa, non per graziare chi ha avuto gravi colpe gestionali in Viale Piemonte, ma per salvare ( ripeto salvare) quello che resta dell'economia di questo comprensorio, evitando che in questo contesto confuso e rissoso possa farne le spese anche l' Istituto di Credito che grandi meriti ha avuto per il tessuto economico della nostra città.

    Chi ha ruolo e responsabilità si muova, per favore, presto e bene.
     
    A Francesco Fusco piace questo elemento.
  6. baronetto

    baronetto

    Utente

    Registr.:
    18 Apr 2013
    Messaggi:
    46
    credo che purtroppo ci siamo svegliati tardi o meglio molti tra cui l'amministrazione fondanda,ancora non si sia resa conto della criticità della situazione!chi ha frequentato il M.O.F. qualche anno fa può notare la netta differenza dei giorni attuali!Hanno (s)venduto il paese...M.O.F. compreso!!
     
    A Francesco Fusco piace questo elemento.
  7. Exiled

    Exiled

    Utente attivo

    Registr.:
    22 Nov 2016
    Messaggi:
    135
    Diciamo che la Banca Popolare si è imbottita di immobili in un piccolo centro come Fondi.
    In pratica agendo contro tutti i debitori e mettendo all'asta tutti gli immobili in garanzia rischia di collassare il mercato immobiliare, che per inciso già boccheggia.
    La banca, notoriamente poco propensa al rischio, ha per anni agito garantendosi le spalle con fideiussioni fino alla terza generazione quindi i crediti deteriorati li recupera eccome, con anni di cause ma li recupera. Il problema è l'impatto sull'economia dovuto alla scarsa raccolta di risparmio di reinvestire in città. Ma questo per ora è ancora un problema futuribile.
    L'economia fondana è invece in coma da anni, il MOF si sta spegnendo in un lenta agonia e con esso l'agricoltura, soprattutto la piccola che ha sempre più difficoltà a vendere fuori, per motivi di quantità insufficiente e scarsità di canali di vendita.
    La morte del MOF è stata ben meritata però!
    Carenza di investimenti, assenza di cooperazione tra operatori, litigiosi e ciechi come i capponi di Renzo.
    Carenza di investimenti culturali sulle nuove generazioni, fatto questo che ha impedito il passaggio da commercianti in dialetto a commercianti poliglotti ed esperti di mercati internazionali.
    Fondi è il luogo che ha spedito i mediatori in Spagna per poter ordinare in dialetto, che ha creato la MOF spa, una società che doveva offrire servizi, senza riuscire a riceverne alcuno.
    Si sarebbe dovuto creare, quando i prezzi degli affitti schizzarono alle stelle nel passaggio al "mercato nuovo", una stanza con qualche avvocato (pagato da tutti con gli affitti) che curasse i contratti internazionali e che parlasse qualche lingua per agire consapevolmente sui mercati ed evitare tragedie.
    I tanti dipendenti a parte le visite guidate ai politici messianici di turno mi chiedo cosa facciano durante gli altri giorni.
    In tutto questo la banca ha colpe limitate, forse poca propensione al rischio o troppo familismo o gestioni familistiche, il resto lo ha fatto Fondi.
    A riprova di quello che dico vi è la condizione del Commercio al minuto ancorata a logiche anteguerra di indipendenza.
    Tornando dall'estero e passeggiando per il centro non sono riuscito a trovare scarpe per meno di 100 euro. Ora considerando lo stipendio medio di un italiano, mi chiedo quanti ancora possano essere attratti da questo tipo di commercio fuori dalla realtà (una volta la gente non usciva da Fondi oggi c'è Zalando che te le porta a casa le scarpe)?
    In sostanza, scusate le digressioni, la banca ha delle colpe, ma le azioni delle banche, come quelle dei politici le determinano i clienti/elettori e se tanto mi dà tanto le banche non hanno, né doveri paedeutici, né doveri etici superiori a quelli di un negozio di scarpe, ergo devono far soldi per ripagare l'investimento fatto su di essi.
    Quindi la banca si ristrutturerà, forse verrà assorbita e manco un grande male sarebbe, e poi si vedrà. Intanto se pubblicasse le semestrali male non sarebbe, per trasparenza non per altro.
     
    A Francesco Fusco piace questo elemento.
  8. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493




    Condivido lo tuo sconforto e la tua amarezza, ma proviamo, ognuno con i mezzi che ha, a svegliarci come Pubblica Opnione, a prendere coscienza della gravità delle cose e, sopratutto, proviamo a scuotere con
    ( metaforici) sganassoni questa insulsa classe dirigente che ci governa.

    Non rassegniamoci, proviamo a farlo per i nostri i figli e per i nostri nipoti, che non possono pagare ancora di più il nostro lassismo, la nostra sconfortante indolenza, le nostre colpe.
     
  9. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    2.223
    Caro Eolica Cari Tutti

    come si fa:

    " ...ma proviamo, ognuno con i mezzi che ha, a svegliarci come Pubblica Opnione, a prendere coscienza della gravità delle cose e, sopratutto, proviamo a scuotere con ... "

    quando manca un dibattito sociale, mancano i politici e i partiti, manca la coscienza etica e civile ?

    non notate che poche sono le discussioni serie e pochi gli interventi, mentre sono cliccate sono quelle dove c'è solo una stupida curiosità ?

    questa è Funn


    un saluto a Tutti

    -
     
  10. baronetto

    baronetto

    Utente

    Registr.:
    18 Apr 2013
    Messaggi:
    46
    ogni mattina parcheggio la macchina al parcheggio del M.O.F. e vedo sempre meno camion che caricano e che scaricano,anni a dietro (circa 10/15 anni fa) c'era la fila per entrare e fino a ora di pranzo era un caos...adesso calma piatta!io personalmente ho provato a mettermi in prima linea,ma quando vai a cercare la fiducia del popolo non fanno altro che chiederti lavoro,favori e altro dagli stessi che hanno (s)venduto il paese in mano a chicchessia...e ora con molto dispiacere devo ammettere che hanno meritato questo tipo di trattamento e questa situazione economica!
     
  11. Exiled

    Exiled

    Utente attivo

    Registr.:
    22 Nov 2016
    Messaggi:
    135
    Non è sconforto, né rassegnazione. Credo sia una questione di presa di coscienza di una situazione generata da un'assenza di guida protrattasi per più di 20 anni.
    Gli sganassoni li dai a chi è pronto a svegliarsi. Citando in modo abborracciato Eraclito il problema non sono i dormienti ma i dormienti che credono di essere svegli.
    Ecco Fondi è piena di gente che crede di essere sveglia mentre dorme e di grosso.
    Nemmeno la fame, perché ormai non è più crisi, ma fame, li ha scossi.
    Non esiste più artigianato e i piccoli artigiani o quasi, ogni volta che torno trovo nuove serrande abbassate e nuovi cartelli vendesi.
    Il corso, una volta vetrina di una città opulenta, si sta spegnendo vetrina dopo vetrina.
    Però diamo la colpa ai negri, è più facile, è più auto-assolutorio.
    Ecco fino a che a De Meo ( o al suo burattinaio) per mantenere il potere sarà sufficiente dire che stanno per arrivare 150000 euro di investimenti con un bando regionale per risanare una economia morta, sarà il segnale che nessuno ha intenzione di svegliarsi.
    Stanno bene così!
     
    A baronetto piace questo elemento.
  12. baronetto

    baronetto

    Utente

    Registr.:
    18 Apr 2013
    Messaggi:
    46
    dalla serie chi è causa del suo mal pianga se stesso...!
     
    A Exiled piace questo elemento.
  13. masnut

    masnut

    Utente attivo

    Registr.:
    7 Dic 2004
    Messaggi:
    199
    Leggo con disincanto l'epilogo questa storia, non perché il mio destino lavorativo non dipende da nessuno di Fondi, o perché abbia in odio il MOF (qualcuno mi ha anche accusato di questo), ma perché avevo previsto da oltre dieci anni questa fine.
    Le cause? Certamente Zingaretti non ha aiutato, ma secondo me è limitante pensarlo, per me la colpa principale è da imputare agli alti dirigenti del MOF (il pesce puzza sempre dalla testa), che non sempre mi hanno dato l'impressione di tenere a mente gli interessi del MOF, ne tenevano altri probabilmente, agli operatori, in parte perché spesso questo stato di cose conveniva, ci metto anche l'amministrazione comunale, sicuramente non ha dato il massimo (e neanche ora lo da), infine noi cittadini, è un po' colpa nostra non esserci interessati del problema quando era curabile.
    La soluzione? Vedo un'unica strada fattibile(insomma, ci vorrebbe coraggio voglia di cambiare), primo passo azzerare la presidenza, fare un piano finanziario condiviso con la Regione, poi individuare nuove categorie merceologiche, per invitare nuovi operatori, che potrebbero essere invogliati dall'enorme struttura che già c'è, se in 20 anni hanno scassato tutto, ci vorranno gli stessi almeno per recuperare il tempo perduto mercati generali di Roma permettendo
     
  14. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493

    Scusate amici,

    dopo la fase dell'indignazione, del "l'avevo detto io, tanto tempo fa" o, Dio non voglia, la "Bartaliana" impotenza del limitarsi a dire " è tutto sbagliato, è tutto da rifare", che intanto lascia tutto fermo e, disastrosamente, immobile, io proverò, cocciutamente a cercare di individuare quella,che per me, è la prima opzione.

    Sono pronto ad accollarmi, tutte le critiche e, penso di avere, nonostante tutto, le spalle larghe per farlo,provando a fare uscire fuori dal guscio ipocrita, spocchioso e dannoso per la comunità in cui si è cacciata, la cosiddetta "classe politica" fondana.

    Cominci il Sindaco, che colpevolmente ha lasciato cadere sotto silenzio le dimissioni di molti mesi addietro del Presidente Pasca Raymondi, di nomina regionale e, cosa ancora più grave, quelle del Vice Presidente da lui indicato per tutelare gli interessi del Comune di Fondi, a dire oggi, in maniera chiara ed esplicita, e non con il confuso " comunicatino stampa ", fatto quasi per mettere a posto la sua coscienza,ma sicuramente utile nel segnalare un pericolo chiaro ed evidente, cosa vuole chiedere alla lontana e distratta Regione romano centrica del fratello di Montalbano per il nostro MOF.

    Metta lui per primo in mora gli sconcertanti esponenti piddini fondani e pretenda da loro, come primo cittadino, risposte e proposte chiare e, soprattutto iniziative concrete per tentare di evitare il baratro: questo, a mio sommesso parere, dovrebbe fare un Sindaco con gli attributi.

    Provi, fra una partecipazione l'altra alle passerelle musical- culturali, a mobilitare la sua cittá.

    Questo dovrebbe fare un Sindaco degno di questo incarico ( e a Salvatore De Meo non mancano, se le volesse usare proficuamente, intelligenza e personalità per farlo),oppure dichiari il suo fallimento politico, evitando di fare altri danni,e torni a casa.

     
    Ultima modifica: 7 Febbraio 2017
  15. picone

    picone

    Utente attivo

    Registr.:
    1 Gen 2008
    Messaggi:
    266

    Visto che io sono ridicolo e tu informato, perché non scrivi tu quanto costa la nuova sede?
    Io vedo quasi 8.000.000 in bilancio a fine 2015 quando era uno scheletro ancora.
    Non sono 15? Saranno 12..........e sono pochi? Necessario questo investimento? O......è servito solo per qualcuno???'

    Off topic..........non credo.............l'economia del MOF è interconnessa con l'economia della Banca Popolare e con il futuro di Fondi.
     
    A Uber piace questo elemento.
  16. Exiled

    Exiled

    Utente attivo

    Registr.:
    22 Nov 2016
    Messaggi:
    135
    Ammettere le proprie responsabilità denoterebbe carattere. Ma de Meo è comprimario di un regista occulto, ma neanche troppo.

    Le conferenze stampa per placare le proprie coscienze non fermano il declino di una città una volta ricca. Le proposte dell'opposizione sarebbero oro, ma come visto non sanno neanche fare quello che fanno i grillini (nel resto d'Italia, non a Fondi), ovvero sfondare i maroni con una serie di interrogazioni.

    Io però non credo che il problema sia la politica, bensì credo che le soluzioni le debbano trovare i signori che nel MOF lavorano. Gli investimenti non debbano arrivare dalla politica (anche perché campa cavallo), ma sempre dagli stessi operatori. Nessuno può imporre da domani di vendere nel MOF i fiori o i surgelati se gli operatori non sono interessati, tanto per intenderci.

    Lor signori quando "piovevano i maccheroni" accecati dalla boria e dai soldi facili, se ne sono fregati altamente dei buoni consigli di chi aveva considerato che era meglio tenere aperta qualche altra linea merceologica nel caso il filone aureo si fosse esaurito. Così non fu, ora si guardano in faccia stupiti che sia successo.
    La politica ha continuato a riversare soldi sul mercato non si sa per fare cosa, eccetto per far ingrassare chi per politica vi era stato nominato.

    Francamente il sindaco (che era tra i pupilli di Enzo Addessi, padre padrone del MOF) avrebbe un mezzo conflitto di interessi, perché se davvero dicesse le cose come stanno dovrebbe appendere per i piedi il suo mentore e tutte le pecore che lo votavano allegramente. Si narra infatti di votazioni bulgare.

    Detto ciò rimango aperto a qualsiasi idea sperando siano un po' meno deprimenti delle mie.
     
  17. simpaolo

    simpaolo

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Gen 2015
    Messaggi:
    126
    Scusatemi...
    Ma se gli operatori del mof continuano in maggioranza ad appoggiare l'attuale dirigenza del mof nonché a votare in blocco l'attuale amministrazione comunale...
    ...zingaretti cosa dovrebbe fare?
     
  18. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493

    Intanto da quasi due anni Zingaretti avrebbe dovuto nominare un suo nuovo Presidente della MOF S.p.A, che spetta alla Regione Lazio, per sostituire il dimissionario Pasca Raymondi, fuggito all'improvviso, insieme all' altro " coraggioso" Vice Presidente, nominato dal Sindaco, senza che nessuno pretendesse spiegazioni sulla loro "fuga" e sui motivi che l'avevano determinata: lasciando così vigliaccamente "le pecore al lupo".

    Quella del MOF è oggi una "dirigenza" di fatto, inspiegabilmente, " commissariata", unicamente in mano alla parte privata.

    E allora chi vuole provare a richiamare la politica, la Regione Lazio in primis, proprietaria della struttura a ripristinare, da subito, almeno gli organi gestionali previsti dalla legge: un Consiglio di Amministrazione nel pieno dei poteri ?????

    Si può e si deve fare ciò come primo atto di chiarezza e trasparenza in pochissimi giorni: è sperabile che qualcuno lo chieda immediatamente al Sindaco ( per la Vice Presidenza) e al fratello meno avveduto della famiglia Zingaretti per la Presidenza : ma, mi raccomando, due persone competenti e con gli attributi, non i soliti burattini legati a filo doppio con il burattinaio ( di destra o di sinistra che sia) ??????



    [/QUOTE]
     
    Ultima modifica: 7 Febbraio 2017
  19. masnut

    masnut

    Utente attivo

    Registr.:
    7 Dic 2004
    Messaggi:
    199
    Capisco le tue considerazioni riguardo Zingaretti, però ti faccio notare che se qualcuno scappa a volte non può essere codardia,ma incapacità di fare quello che si potrebbe fare a causa di altre circostanze, e da quello che ho saputo molte persone di buona volontà si sono scontrate su un sistema che remava contro, per cui o ti adatti o te te ne vai. Purtroppo ci sono considerazioni "politiche" sul comportamento di Zingaretti riguardo tutto ciò che si riferisce a Fondi, e di questo la principale colpa è del PD locale, non ha personalità(in entrambi i sensi)
     
  20. Exiled

    Exiled

    Utente attivo

    Registr.:
    22 Nov 2016
    Messaggi:
    135
    Ritengo assurdo che la regione, con una partecipata che perde soldi manco un giocatore d'azzardo al tavolo con tre bari, si guardi bene dal rimpiazzare le cariche dimissionarie
     

Condividi questa pagina