De Meo come Re Mida: trasforma ciò che tocca

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da Sandrone, 23 Giugno 2020.

  1. Sandrone

    Sandrone

    Utente attivo

    Registr.:
    19 Lug 2017
    Messaggi:
    149
    Carissimi,

    il buon De Meo ha presentato una interrogazione con richiesta di risposta scritta alla Commissione europea, la tocca e magicamente questa si trasforma in una "approvazione delle istanze di De Meo"!
    Ma quale Re Mida? Meglio di Re Mida! Re De Meo!
    Ma esattamente cosa ha scritto De Meo nella sua INTERROGAZIONE?
    Nell'interrogazione è scritta una piccola celebrazione dei mercati all'ingrosso e si pongono due domande ovvie: 1) la commissione intende riconoscere il nuovo ruolo assunto dai centri logistici all'ingrosso in ambito economico, ambientale e occupazionale all'interno della visione strategica europea? 2) quale posizione tali centri polifunzionali possono rivestire nel quadro della nuova politica agricola comune?
    E quale è stata la risposta della Commissione? Sì, sì, le tue ovvietà sono ovvie.

    NESSUNA APPROVAZIONE, NESSUNA DECISIONE, NESSUNA CONCESSIONE.

    La politica è verità e questa non si trasforma mai.
     
  2. quaqua69

    quaqua69

    Nuovo utente

    Registr.:
    14 Ott 2015
    Messaggi:
    26
    L'importanza dei lavori in queste commissioni fantasma è tutto a questo livello. Loro parlano e loro si sentono, il vantaggio per chi li paga è sottozero. A Fondi si dice: puccat' fatij meij, chi cazz m' l' fà fà.
     

Condividi questa pagina