E voi, come reagireste?

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da Daniele, 21 Febbraio 2016.

  1. Daniele

    Daniele

    Utente attivo

    Registr.:
    23 Set 2010
    Messaggi:
    238
    Sembra il tema del giorno e come tutte le cose controverse è difficile trovare il bandolo della matassa. Parlo delle unioni civili e le adozioni di bambini da parte di persone dello stesso sesso.

    Compito della politica, tornando all'inizio di questo post, è quello di trovarlo il bandolo della matassa. Il problema - nel paese che ha il Vaticano - è enorme e qualunque decisione non accontenterebbe nessuno. Però penso che quando si scontentano in tanti, qualcosa di buono si è fatto. Almeno si è provato a farlo.

    Sarei curioso, da cittadino di Fondi, non tanto di sapere l'opinione dei frequentatori del forum, ma conoscere la reazione se scoprissero che due persone dello stesso sesso si sono sposate e hanno adottato un bambino.

    Spero che si possa creare un dibattito quanto meno civile, senza trascendere in focolai di stupidità di cui non sentirebbe il bisogno nessuno.

    Salve a tutte/i!
     
  2. Marcellone

    Marcellone

    Utente

    Registr.:
    5 Mag 2015
    Messaggi:
    57
    Non sono ďaccordo, penso che un bambino debba crescere ed essere educato, rigorosamente da due persone di sesso opposto ľuno alľaltro, per sviluppare, o almeno approcciare una coscenza sessuale come natura comanda (spero che si sia ď accordo su questa cosa, in quanto è grazie alla eterosessualità che ľumanità esiste).
    Poi, al raggiungimento dei 18 anni, età legale, dato che si parla anche di implicazioni giuridiche, potrà anche fare la scelta di acconsentire alľadozione del "coniuge" omosessuale del proprio padre o madre.
    Quella delľ età maggiorenne, è ovviamente un aspetto opinabile, passibile di discussione.

    P.s.: il dibattito sulle unioni civili, a mio modesto parere, è solo la plateale scusa da parte del governo, per distrarre il popolo italiano da problemi molto piú urgenti (parere personale).
     
    A Uber piace questo elemento.
  3. dote

    dote

    Utente

    Registr.:
    19 Ago 2006
    Messaggi:
    81
    Io credo che sia giusto ricinsi sede civilmente le coppie omo ma senza alcuna possibilità di adozione. Ritengo sia atto contro natura.
     
    A Uber piace questo elemento.
  4. rob

    rob

    Utente

    Registr.:
    22 Ago 2002
    Messaggi:
    158
    Per me la famiglia è intesa come l'unione stabile tra un uomo una donna, tesa a generare figli
    Dopodiché, qualsiasi altra combinazione, è un'altra cosa
     
  5. qualitel

    qualitel

    Utente abituale

    Registr.:
    15 Gen 2004
    Messaggi:
    816
    allora, facendo un po' di chiarezza dal mio punto di vista. due persone delle stesso sesso hanno tutto il diritto di manifestarsi il proprio amore, le persone che fanno parte di una coppia, omo o etero, è giusto che acquisiscano dei diritti, tra cui il diritto di scegliere una cura medica del/della compagno/a, la reversibilità della pensione, eventuale eredità come un coniuge... insomma, tutti i diritti di una coppia etero. l'unica cosa che non condivido è l'adozione di un figlio. non mi si venga a dire che esistono le ragazze madri e i ragazzi padre vittime di qualsiasi circostanza. io penso che un bambino abbia il diritto di festeggiare la festa della mamma e la festa del papà, che debba vivere in un ambiente dove i ruoli sono ben delineati. adesso non aprite i casi delle famiglie sciagurate che maltrattano i figli, che fortunatamente sono non troppi casi, e poi, lasciatemelo dire, una bimba figlia di mamme è una tragedia perché un eventuale marito o compagno, avrebbe due suocere, e questo è INACCETTABILE!! hahahahahahaa
     
  6. brandt

    brandt

    Utente attivo

    Registr.:
    3 Giu 2015
    Messaggi:
    197
    Discussione fuori tema che sicuramente verra' chiusa, ma fintanto che resta aperta provo a dire la mia.
    Totalmente favorevole alla parita' dei diritti (e doveri) fra coppie etero ed omo.
    Totalmente favorevole alla stepchild adoption in caso uno dei genitori biologici venga a mancare.
    Totalmente favorevole alla possibilita' di adozione da parte di coppie gay (meglio 2 mamme o 2 papa' che 7 suore).
    Totalmente contrario a pratiche di compravendita quali utero in affitto.

    Quindi, per rispondere alla domanda iniziale del topic, rientrando il caso nel terzo punto da me elencato, non mi farebbe ne' caldo ne' freddo.
     
    Ultima modifica: 23 Febbraio 2016
  7. emi

    emi

    Nuovo utente

    Registr.:
    7 Mar 2009
    Messaggi:
    9
    io non ci vedo nulla di "anormale"... preferisco che un bambino viene cresciuto da due mamme o due papà e non con suore e preti...
     
  8. Daniele

    Daniele

    Utente attivo

    Registr.:
    23 Set 2010
    Messaggi:
    238
    Credo che in questo nostro paese - dove c'è lo Stato del Vaticano (senza colpi di tosse ironici nello scriverlo) - ci sia poco spirito di ricerca nel "diverso". Si guarda tutto ciò che non è "adatto" ai nostri occhi come qualcosa da evitare. Non si conosce, ma non si fa nulla per fare il contrario.
     

Condividi questa pagina