Esposto per buche pericolose

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da IPPOMAN, 5 Novembre 2015.

  1. IPPOMAN

    IPPOMAN

    Utente attivo

    Registr.:
    27 Ago 2008
    Messaggi:
    191
    Buongiorno, questa mattina i cittadini del Meetup "Amici di Beppe Grillo di Fondi" hanno depositato un esposto nei confronti dell'amministrazione comunale per una buca molto pericolosa che da oltre sei mesi non viene sistemata. Considerato il posto in cui sta può essere molto pericolosa per i bambini e anche per gli adulti in quanto viene segnalata da un birillo in plastica semi vuoto. La cosa che ci lascia perplessi è che sta sprofondando, quasi sicuramente, andando ad ostruire il normale deflusso dell'acqua piovana se non addirittura della fogna.
    Cosa succederà con le prossime piogge ormai imminenti???
    Gli assessori preposti, i dirigenti cosa fanno se non si occupano del dissesto delle strade cittadine???
    Le domande sorgono spontanee speriamo che come risposta l'amministrazione provveda immediatamente a sistemare la buca in questione.

    Esposto al comune.jpg IMG_0001.JPG IMG_0002.JPG IMG_0003.JPG IMG_0004.JPG Vedi l'allegato 1
     
    A pacato, Megghiare e eolica piace questo elemento.
  2. pacato

    pacato

    Utente

    Registr.:
    24 Set 2013
    Messaggi:
    39
    Bravi, segnalate anche le numerose altre che stanno facendo la fortuna dei gommisti locali. Grazie ancora
     
    A IPPOMAN piace questo elemento.
  3. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Ma, se il cittadino si fa furbo ( e noi fondani, a nostro modo, lo siamo) in buona sostanza paghiamo in parte sempre noi cittadini.

    Mi spiego.

    Se il cittadino fa la denuncia contro il Comune per il danno subito, si attiva la copertura assicurativa predisposta dal Comune.

    Pare però che in passato, i ritardi del Comune nel riparare le buche e la fantasiosa "intraprendenza" di molti fondani che hanno segnalato con pignoleria eccessiva il danno subito, hanno fatto in modo che la comPagnia di assicurazioni abbia chiesto, ed ottenuto, una franchigia ( limite di indennizzo al di sotto del quale paga il Comune direttamente e non l'assicurazione) più alta.

    Ragion per cui la ipotizzata "fortuna" dei gommisti locali la facciamo forse, indirettamente, tutti noi cittadini, con il Comune che paga per noi, prima il premio assicurativo e poi le somme sotto franchigia.

    Sarebbe veramente interessante che qualcuno dei baldi giovani chiamati dagli elettori a reggere le sorti del nostro Comune, magari con incarichi di Giunta, provasse ad analizzare il fenomeno, che non riguarda purtroppo solo i piccoli danni ai pneumatici, per ipotizzare magari soluzioni diverse : riparazione rapida delle situazioni di pericolo stradale e/o rinuncia alla franchigia per pagare direttamente il danno.


    Mi risulta che lo hanno fatto, dopo aver monitorato il fenomeno, diversi Comuni d'Italia, proprio per non essere beffati due volte : pagando prima i premi assicurativi e poi rimborsando anche in proprio una miriade di piccoli danni al di sotto della franchigia.

    P.S.
    La segnalazione delle buche e delle altre disfunzioni dovrebbe essere, con civiltà, ma con costanza e determinazione, compito di tutti i cittadini, seguendo l'esempio degli Amici di Beppe Grillo, e di altri coraggiosi e tignosi cittadini che lo fanno anche da questo sito.
     
    Ultima modifica: 6 Novembre 2015
    A IPPOMAN piace questo elemento.
  4. qualitel

    qualitel

    Utente abituale

    Registr.:
    15 Gen 2004
    Messaggi:
    816
    A IPPOMAN piace questo elemento.
  5. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    E' parte integrante dell'arredo urbano.
     
    A IPPOMAN piace questo elemento.
  6. AjejeBrazov

    AjejeBrazov

    Utente attivo

    Registr.:
    9 Mag 2015
    Messaggi:
    409
    Ragazzi,quella che sembrava una "mission impossible" ha sortito il suo effetto...
    Buca " appilata ".
    Anche se la partita e' stata dura,
    il "Texas" ha eliminato il " new jersey".
     
  7. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Una piccola prova che, se la pubblica opinione (leggi cittadini-contribuenti) sa svolgere il suo ruolo di controllo, di verifica, di segnalazione delle cose che non vanno, ma anche di sostegno per le cose che si condividono, si possono ottenere dei risultati concreti.

    La verità amara è però un'altra. Su queste piccole, ma significative, cose adempiere subito al proprio compito di rimouovere le difficoltà ed i pericoli, è facile e anche gratificante per gli amministratori in carica.

    E' sulle grandi scelte, i grandi sperperi di pubblico denaro, le leggerezze amministrative ( per non dire peggio), che non sto qui a ripetere perchè ampiamente trattate in altre discussioni, chi governa ti sente, si muove solo se c'è una presenza costante, organizzata, documentata, di chi dovrebbe svolgere questo ruolo per incarico diretto dei cittadini : gli amministratori comunali tutti e l'opposizione ( questa sconosciuta) in particolare.


    Ma noi continuiamo, continueremo, sia pure senza strumenti operativi, senza rappresentanza, anche se consapevoli del nostro ruolo e dei nostri limiti, a svolgere il nostro piccolo compito di " cittadini attivi".
     
    A IPPOMAN e AjejeBrazov piace questo messaggio.
  8. qualitel

    qualitel

    Utente abituale

    Registr.:
    15 Gen 2004
    Messaggi:
    816
    Se non fossero stati sollecitati, col cappio l'avrebbero riparata.... Non è sentirsi gratificati, ma provare vergogna perché non viene usata la "diligenza del buon padre di famiglia" nello svolgere il ruolo di amministratori.
     
    A IPPOMAN piace questo elemento.
  9. IPPOMAN

    IPPOMAN

    Utente attivo

    Registr.:
    27 Ago 2008
    Messaggi:
    191
    Cari cittadini, se è così facile ci prenderemo gusto a segnalare, ci sono un'altro paio di chicche, segnalate che andremo a verificare.
    Questa volta devo fare i complimenti all'amministrazione per la velocità, ma...........................avranno rimosso il materiale che era sprofondato non si sa dove oppure hanno messo una pezza a colore per accontentare il popolo............una canzone diceva" lo scopriremo solo vivendo" beh i cittadini di Fondi lo scopriranno al primo acquazzone.
     

    Allegati:

  10. lunetta

    lunetta

    Utente

    Registr.:
    27 Lug 2014
    Messaggi:
    71
    A proposito di buche, ne vorrei segnalare un paio sempre pericolose, per le quali non ho ora la possibilità di scattare foto:
    una su via ponte tavolato nei pressi del Maracanà e l'altra su viale Piemonte corsia direzione via Stazione ----->MOF all'incirca all'altezza della prima rotatoria che si incontra.
     
  11. IPPOMAN

    IPPOMAN

    Utente attivo

    Registr.:
    27 Ago 2008
    Messaggi:
    191
    Cari cittadini, vi ringrazio delle segnalazioni, ma non siamo l'ufficio comunale preposto alle buche. Ce ne occupiamo volentieri insieme ai cittadini che vogliono segnalare i vari problemi, la nostra parola d'ordine è: partecipazione. Ogni cittadino deve diventare attivo solo così formeremo una comunità di persone attente e che si interessano del bene comune. Non lo facciamo per gli applausi o per venire domani a chiedere il vostro voto..............siamo cittadini che insieme ad altri cittadini vogliono vigilare sul territorio, vogliamo essere da stimolo ma anche da controllo dell'amministrazione comunale. Come mai gli amministratori di maggioranza e di minoranza non si occupano di queste cose, non ci danno peso??? .... non le considerano produttive in termini di voto????...e chi è pagato per controllare perché non lo fa???
    Detto questo invito tutti i cittadini a passare al nostro gazebo in piazza Matteotti, domani 8/11/2015 dalle 09:00 alle 21:00 per parlare di questo e molto altro.
    https://www.facebook.com/events/537810683054717/
     
    Ultima modifica: 7 Novembre 2015
    A qualitel piace questo elemento.
  12. IPPOMAN

    IPPOMAN

    Utente attivo

    Registr.:
    27 Ago 2008
    Messaggi:
    191
    Rispondo a me stesso perché avevo qualche dubbio su come avevano riparato la buca e alcuni cittadini presenti al momento della riparazione ci hanno confermato i nostri dubbi.
    Pur non essendo un Ingegnere ne un tecnico quando c'è una buca con il materiale sprofondato si dovrebbe prima controllare dove è andato a finire ( presumiamo nella tubatura di scolo delle acque piovane) si fa la riparazione e poi si riempie la buca: Invece sono andati li, hanno riempito il vuoto con del sabbione e poi un piccolo strato di asfalto ................ora se il tubo di scarico è ostruito cosa succederà alle prossime piogge sempre abbondanti, e se l'acqua ce la fa a defluire quando ci metterà la buca a riformarsi............vedremo, ma secondo me ne vedremo delle belle.
     
    Ultima modifica: 7 Novembre 2015
  13. lunetta

    lunetta

    Utente

    Registr.:
    27 Lug 2014
    Messaggi:
    71
    Non sono intervenuta per segnalarlo a voi con la speranza che vi faceste portavoce di tutte le buche, ma l'ho fatto a titolo informativo per mettere all'erta gli utenti della strada che passando da quelle parti, specie in caso di maltempo, potrebbero finirci dentro, in caso la strada fosse allagata e le buche risultassero impercettibili all'occhio...
     
  14. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Non me ne vogliate amici se può sembrare che, con le cose che scriverò qui di seguito, io sia diventato ( e non c'è cosa più lontana dal mio modo di essere e pensare) un fautore della assioma: " ma il problema è un altro".

    Ma la tardiva, disorganizzata, insufficiente cura dell'arredo urbano della nostra città è anche un problema di risorse.

    Risorse che quando ci sono vengono spese male, spesso per inseguire le sirene delle clientele elettorali, senza una programmazione, spesso senza un minimo criterio operativo, si va, per dirlo con una battuta " dove ti porta il ....voto ".

    E' rimasto famoso l'autore più celebrato, osannato e spesso vituperato della legge, il Prof.Bucalossi, illustre cattedratico (medico) milanese prestato alla politica, che ha introdotto un obbligo per noi cittadini.

    Con la legge ( preceduta e seguita da altre leggi in materia) che porta il suo nome si chiedeva e si chiede a chi decide di edificare un immobile di corrispondere oneri di costruzione e di urbanizzazione, destinati ad essere utilizzati a realizzare, nei luoghi in cui normalmente viene programmata l'edificazione, le infrastrutture primarie e secondarie,a vantaggio di chi ha pagato quegli oneri e di tutti i cittadini che poi frequentano la zona edificata.

    Ovviamente questi oneri sono pagati, in via ordinaria, da coloro che per edificare richiedono le prescritte autorizzazioni e non sono, e non sono stati in passato, pagati da coloro che hanno edificato, in toto o in parte, in forma abusiva.

    Per sanare gli abusi sono state varate del tempo diverse leggi di sanatoria o condono edilizio che servivano in buona sostanza a regolarizzare l'abuso.

    Uno degli scopi di queste leggi ( sbagliate e diseducative) era quello di costringere anche coloro che avevano edificato abusivamente a pagare quegli oneri che chi aveva costruito con tutte le regole aveva pagato.

    Far pagare quindi anche a questi cittadini il dovuto per marciapiedi, fogne, acquedotto, illuminazione etc.etc. che, costruendo, senza permessi, costoro non avevano pagato.

    Con quei soldi si sarebbe potuto e dovuto, e ancora si potrebbe, rifare in meglio il volto della nostra città.

    Quanti sanno e hanno mai riflettuto ( in campagna elettorale nessuno ne ha parlato) che circa il 70 % (a Maggio 2015) delle pratiche di condono edilizie presentate nel 1985, nel 1994 e nel 2003, non sono state ancora liquidate dal nostro Comune, e 70 cittadini su 100 che hanno costruito abusivamente NON hanno pagato finora un caxxo, in termini di oneri di urbanizzazione, per tappare certo le buche, ma soprattutto per rifare tante cose usurate dal tempo o sbagliate in fase di esecuzione.

    I potenziali proventi di questa attività potrebbero essere circa, a dir poco, 25 ( venticinque) milioni di euro.

    Chi ha mai pensato quante cose si potrebbero fare con queste risorse, quante tasse comunali ( per le quali nel 2016 si preparano nuovi aumenti) potrebbero essere ridimensionate o eliminate ??

    Come vedete, amici, il problema è.....un altro : fare i tappabuchi o programmare un ordinato sviluppo della città.

    Per cosa ci vogliamo (nei limiti modesti delle nostre forze) battere ??

    Preferiamo il mugugno, la protesta per singole emergenze, oppure andare o, meglio, far andare i nostri amministratori alla ricerca del ...... malloppo,facendo pagare chi non ha pagato, senza preoccuparsi se poi non continueranno ad essere docili elettori a nostri (loro) comandi ???
     
    A IPPOMAN e qualitel piace questo messaggio.
  15. IPPOMAN

    IPPOMAN

    Utente attivo

    Registr.:
    27 Ago 2008
    Messaggi:
    191
    Non voglio essere frainteso.......domani Domenica 8/11/2005 passa al nostro gazebo e ne parliamo, insieme affronteremo il problema e chiederemo che l'amministrazione intervenga, insieme possiamo fare tutto, ma insieme.
     

Condividi questa pagina