Fini ha distrutto A.N. / Renzi il PD / Berlusconi continua a governare Forza Italia /

Discussione in 'Del più e del meno' iniziata da Francesco Fusco, 13 Dicembre 2016.

  1. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    1.667
    • Fini a distrutto A.N.
    • Renzi sta rottamando e distruggendo il PD
    • Berlusconi continua a governare Forza Italia
    • altri (senza un chiaro programma politico) ... si avventano sulla scena politica ...
    mi domando preoccupato:

    se questa è "Politica", dove sono i "Leader Politici" (p.es. Aldo Moro, Berlinguer, ecc.) che nel bene e nel male hanno governato e fatto crescere l'Italia , dov'è la coscienza etica sociale e morale del popolo italiano ...

    ho letto la classifica sulla corruzione e illegalità e la posizione dell'Italia rispetto agli altri Paesi ... è deprimente ...
     
    Ultima modifica: 14 Dicembre 2016
  2. Tenente

    Tenente

    Utente

    Registr.:
    30 Ott 2000
    Messaggi:
    55
    Tu sei la vera politica . scendi in campo adesso tocca a te.
    Fini è Renzo sono del passato il nuovo presidente del consiglio è di Fondi ed è fuschetto
     
  3. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    1.667
    Ultima modifica: 14 Dicembre 2016
  4. masnut

    masnut

    Utente attivo

    Registr.:
    7 Dic 2004
    Messaggi:
    193
    Fusco, tradotto in italiano, che volevi dire col post di sopra?

    E ritornando in palla al tema del post, ogni paese si merita i governanti che vota, l'Italia ha avuto Berlu, D'Alema e Renzi, gli USA Bush jr e Trump, Fondi .... vabbé caliamo il sipario;););)
     
  5. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    1.667
    -
    " ... ogni paese si merita i governanti che vota ... "
    -
    grazie masnut
    -
     
  6. Uber

    Uber

    Utente attivo

    Registr.:
    7 Lug 2014
    Messaggi:
    288
    • Sarò ripetitivo, ma nessuno si domanda perchè.... l'italia è l'unico paese, non più Nazione, che avendo perso l' ultima guerra mondiale, ha proclamato, di essere stata "liberata" e poi ha sul proprio suolo più di 100 basi militari ameri-cane e viene inglobata da un europa che l'ha trasformata in un campo, di pseudo profughi..... Un popolo che non ha dignità e coraggio e come si dice " non ha spina dorsale"... che uomini politici diversi da fini, berlusca, etc, etc può avere?? In un famoso film panettone, un nobile decaduto (per essere gentile!) si rivolgeva al portiere che si lamentava dei problemi quotidiani.... "hai voluto la democrazia? ora prendilo nel cuxx... Scusate il frasario. E ti prego avvocato Fusco, non romperci i cosiddetti zibidei, con la storia che gli uomini politici della prima repubblica erano meglio di questi!!!!! Ad maiora.
     
  7. Eddy

    Eddy

    Utente attivo

    Registr.:
    10 Mag 2003
    Messaggi:
    322
    Come ho già scritto altrove su questo stesso forum ... purtroppo, a mio personalissimo giudizio, ormai noi Italioti, logicamente mi ci metto in mezzo anche io nonostante da sempre mi vergogni di essere nato in questo schifo di paese di mer.a:mad:, non siamo altro che un patetico e pietoso branco di smidollati, invertebrati, debosciati, frignoni, piagnoni, pastasciuttari, mangianutella drogati di calcio, tv, social networks e tette, menefreghisti, presunti furbi, del tutto incapaci di ragionare, privi di qualunque amor proprio e orgoglio nazionale salvo quello sbandierato in occasione delle partite di calcio della nazionale.

    Pigri, imbelli, spacconi, arruffoni, spreconi, indifferenti, sopportiamo tutto, facciamo manifestazioni sulle piazze ma nella nostra storia non siamo mai stati capaci di fare una vera rivoluzione.

    Per secoli siamo stati divisi in tanti comuni, signorie e staterelli vari quasi sempre in guerra tra loro ... anche la cosiddetta unità non è stata altro che una farsa, imposta dallo Stato sabaudo sardo-piemontese ... quando non ha potuto farne a meno.

    L'Italia è un paese nato per caso e per scommessa.

    Il popolo italiota non merita la democrazia. Così come l'abbiamo oggi, essa, svuotata di ogni potere popolare a favore di una burocrazia tremendamente parassitaria ci costa ogni anno decine di miliardi e serve solo ad alimentare divisioni, sperpero di danaro pubblico, corruzione a destra e a manca, interessi localistici e non nazionali.

    Negli altri paesi i cittadini sono appunto "cittadini" ... qui in Italia ormai siamo sempre più sudditi.

    Eravamo e siamo sempre più la barzelletta del mondo ... capaci di copiare agli altri popoli, che da sempre e con ragione ridono alle nostre spalle, sempre e solo il peggio e mai il meglio ... teatro in rovina di attori grotteschi e ridicoli, che ancora continuano a credere di essere al centro di una scena importante per le eredità del loro glorioso passato remoto.

    E' inutile continuare a dire che "Noi abbiamo avuto Leonardo, Michelangelo, Raffaello ecc. ecc.!" quando poi oggi non riusciamo nemmeno a ottenere un certificato da un qualunque ufficio pubblico senza fare una coda chilometrica e tante incaz.ature.

    Mentre la stragrande maggioranza di noi poveri Italioti fatica ad arrivare a fine mese il nostro paese è invaso da orde di barbari che noi accogliamo a braccia aperte pagandolo loro vitto e alloggio perché "Ce lo chiede l'Europa!" che di noi se ne strafo.te, la criminalità fa sempre più i suoi por.i comodi grazie ad un inutile, insulso e dannosissimo buonismo, lassismo, garantismo e perdonismo dilagante, giustizia, sanità e istruzione sono ormai sempre più allo sbando e livellate verso il basso e l'ennesimo, non eletto perché tanto ormai le elezioni sono solo un fastidioso optional, premier-marionetta esponente e difensore di un'oligarchia dominante e nemmeno tanto occulta continua a prenderci per il c.lo ligio agli "ordini di scuderia" e di questa inutile Europa sempre più Germano-centrica e ostaggio dei banchieri.

    Mi fermo qui solo perché non voglio continuare ... non perché non possa ... purtroppo ...
     
    A Francesco Fusco, Uber e zorro piace questo elemento.
  8. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    Ragazzi, non vorrei fare il bastian contrario a tutti i costi. Però, nonostante il fior fiore dei personaggi citati dall'avvocato, questo rimane uno dei sette paesi più industrializzati del mondo. Ci deve essere un substrato che funziona. O, meglio, forse riusciamo anche a fare un po' a meno della politica,sopravvivendo ugualmente. O no?
     
    A Francesco Fusco piace questo elemento.
  9. zorro

    zorro

    Utente

    Registr.:
    7 Giu 2016
    Messaggi:
    120
    hai ragione zio gaetano siamo arrivati dove siamo arrivati . ma non con questi personaggi
    questi stanno distruggendo i fondamentali dei tempi passati
    buona serata
     
    A Francesco Fusco piace questo elemento.
  10. Uber

    Uber

    Utente attivo

    Registr.:
    7 Lug 2014
    Messaggi:
    288
    Caro Eddy, come puoi vedere ho messo "mi piace" al tuo "pezzo" anche se non condivido il tutto. A differenza di te, non mi sono mai vergognato di essere Italiano e di essere nato in un paese che è erede degli antichi Romani che portarono la civiltà nel mondo di allora e che terminò nell'attimo che alcuni sparsero il verbo del "pensiero buonista" e "di porgere l'altra guancia". Da li inizia il nostro declino, qualcosa che forse è simile a quello che sta succedendo oggi " con i cosiddetti migranti ".... " le risorse". Forse dal "porgere l'altra guancia" ha inizio il nostro declino anche se abbiamo avuto nel tempo sprazzi di rivolta... Come non dimenticare nell'ultima guerra che migliaia di giovani si batterono fino all'estremo sacrificio della propria vita, ben sapendo che era una guerra perduta, per l'Onore dell'Italia...anche se questo paese era stato unito per interessi della massoneria. Abbiamo a mio modesto parere un popolo che come disse qualcuno: " Abbiamo costruito l'Italia ma non gli italiani"... Tengo a precisare che non sono un nostalgico ma un Italiano che ha viaggiato molto, anche come migrante " con la schiena dritta" che non si è mai vergognato di essere Italiano e ......... Condivido in pieno i tuoi due ultimi pensieri.
    Come te potrei continuare a scrivere altro... ma poichè siamo in una "democrazia" dove è vietato per legge esprimere liberamente il proprio Pensiero... mi fermo.
     

Condividi questa pagina