Il dramma di ogni donna: l chiav dent la bors

Discussione in 'Del più e del meno' iniziata da Daniele, 1 Novembre 2016.

  1. Daniele

    Daniele

    Utente attivo

    Registr.:
    23 Set 2010
    Messaggi:
    238
    Stamattina mi sono svegliato e dopo essermi fatto la mia dose quotidiana di caffè, leggendo qua e là mi è tornata in mente una situazione, tipicamente da donna, che ho vissuto spesso.

    L chiav dent la bors!

    Il dramma di ogni donna è quello: "L chiav dent la bors".

    A pensarci, se ci faccio un libro, con i proventi brevetto un marchingegno per farvi trovare le chiavi al primo colpo, ma poi penso: "Se gli tolgo anche questo passatempo, poi come farebbero?!?".

    Eh si! Ogni donna ha bisogno del suo mondo da infilare nella borsa: dai trucci, al portafogli, i documenti, gli assorbenti, i fazzolettini e...l chiav dent la bors!

    Quante volte, mentre facevo volantinaggio sul ponte della Garibaldi al mercato domenicale quell'angolo di ponte diventava il teatro di esperienze al limite del paradossale.

    Donne colte all'improvviso da crisi isteriche: "Ascpitt wuagliò che n'n trov l chiav".

    E da quel momento si apriva un mondo inatteso ai più, intenti com'erano nel fare le loro compere alle bancarelle.

    Per me che ero lì a distribuire volantini la scena era gustosa, per giunta in prima fila. Non c'erano bancarelle o altri aspetti della quotidianità che potevano distogliermi da quella scena.

    Le vedevi tutte intente a cercare l chiav dent la bors, nella speranza di riuscire al primo colpo a trovarle.

    Fantastica la scena quando, mettendo le mani alla cieca nella borsa, pensavano di trovarle al primo colpo. E da quel momento i calendari assumevano l'alibi da snocciolare, nei casi peggiori, altrimenti ci si limitava ad un: "Ma andò cazz stann!".

    La prosecuzione mi ricorda la sbadataggine di noi uomini: "Dent sta bors c sta tutt cos, sul l chiav n'n s trov'n. Aggià fa na pulizzij accà dent".

    Come se la pulizia andasse fatta in quel momento.

    Per concludersi con il bellissimo: "Quando vai truvuenn nu fatt ni truv mai", seguito da uno sbuffo che anche sotto la cassa di un concerto metal si sentirebbe benissimo.

    Care donne vi amo anche per questo!
    CuaPxT6WIAATCpT.jpg
     
  2. AjejeBrazov

    AjejeBrazov

    Utente attivo

    Registr.:
    9 Mag 2015
    Messaggi:
    408
    Nel guardare l'ultima puntata dello show di Maurizio Crozza,ai saluti finali,l'attore ha fatto
    un intervento che ha richiamato alla mia mente l'argomento di questo post.

    " Ci rivediamo la settimana prossima....forse...
    perchè Trump potrebbe diventare il nuovo presidente.:eek:
    E invece no,speriamo che lo diventi una donna.
    Con l'accesso ai codici nucleari nella borsa...:confused:
    tra chiavi,fazzoletti,trucchi e cose varie.
    In caso di necessità,prima che tiri fuori i codici,
    ci sarà tutto il tempo per trovare una soluzione diplomatica..." :)
     
    A eolica e Ziogaetano piace questo messaggio.
  3. Eddy

    Eddy

    Utente attivo

    Registr.:
    10 Mag 2003
    Messaggi:
    341


    :D:D:D:D:D:D:D
     
  4. AjejeBrazov

    AjejeBrazov

    Utente attivo

    Registr.:
    9 Mag 2015
    Messaggi:
    408
    Questa mattina,su Rai-radio2,in quell'irriverente e simpatico contenitore che risponde al nome de
    "Il ruggito del coniglio",mi sono imbattuto (radiofonicamente) nella improbabile imbonitrice(Paola Minaccioni) della ditta " AdaMagic " che,rivolgendosi come al solito al suo potenziare pubblico acquirente femminile,ma anche maschile e a tutto il parentame,
    ha proposto la miracolosa " Luce portatile da borsa trovatutto Magic ", con la sua tipica cadenza romanesca,pubblicizzandola così :

    " Amica!,
    Quante vorte hai passato un'ora,un'ora e mezza a cercare le chiavi de casa nella tua borsa super capiente
    (pozzo di S.Patrizio),ma tutto scompare all'improvviso?

    Solo le multe e gli avvisi de giacenza spuntano sempre in primo piano.
    Quante vorte,apri la borsa per cercare la spazzola,e hai ritrovato er ciuccio di tuo figlio piccolo,
    le caramelle Rossana del 1960,un Aulin scaduto nel 2003,le saldature della dentiera di tua nonna Paola,
    una scarpa,l'apparecchio per i denti di quando eri piccola,bruscolini,zucchero filato,estratti conto,
    sabbia del Circeo,test di gravidanza,una foto di Luis Miguel...

    Amica!
    E lì, nel mezzo del bordel di nostra vita,vorresti trovare le chiavi de casa?
    E tu che fai,te sei arresa?
    Dici basta!
    Con Illumina borsa trovatutto Magic ! "
     
    Ultima modifica: 12 Novembre 2016

Condividi questa pagina