Il lavoro nero nella piana

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da Sandrone, 8 Ottobre 2019.

  1. Sandrone

    Sandrone

    Utente

    Registr.:
    19 Lug 2017
    Messaggi:
    80
    Carissimi,

    tutti sappiamo quanti immigrati irregolari lavorino nelle serre della piana di Fondi eppure, stando ai giornali, solo pochissimi sfruttatori vengono scoperti e denunciati.
    Personalmente trovo ridicolo che ogni anno meno di 10 imprenditori agricoli vengano denunciati perché ci sono molte centinaia di braccianti agricoli irregolari che lavorano in maniera altrettanto irregolare nei campi della piana.
    E' ora di denunciare e di scardinare questo sistema mafioso che prospera sulle spalle di tanti poveri infelici.

    Basta sfruttamento, basta lavoro nero.

    https://latinatu.it/fondi-immigrazi...to-colpiti-un-panificio-e-unazienda-agricola/
     
    A Francesco Fusco piace questo elemento.
  2. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    1.667
  3. XiaoSS

    XiaoSS

    Nuovo utente

    Registr.:
    16 Set 2016
    Messaggi:
    5
    Buonasera, vi stupite e meravigliate del lavoro nero nelle aziende agricole, di stranieri irregolari pagati 3€/ľ ora?!????

    E come mai nessuno si stupisce di italiani, fondani, ecc, che con tanto di laurea sono pagati 4€/ľ ora se insegnano, 6€/ľ ora se fanno i commessi o le pulizie a casa, e magari percepiscono anche buste paga il cui importo non gli viene mai addebitato...

    È facile parlare di sfruttatori tra gli agricoltori verso gli stranieri, ma nessuno, qui o altrove, ha mai parlato di italiani sotto pagati per omertà, donne in gravidanza costrette a dimettersi, ecc ecc ecc ecc ecc... Non all'estero, ma a Fondi, in Italia, tra fondani, tra italiani.
     
    A Francesco Fusco piace questo elemento.
  4. Sandrone

    Sandrone

    Utente

    Registr.:
    19 Lug 2017
    Messaggi:
    80
    Caro amico,

    sono fondani quelli che sfruttano gli stranieri e sempre fondani quelli che sfruttano altri fondani con una piccola differenza: il fondano non vive in baracche come bestie e con le bestie.
    Ti sei mai chiesto come mai nella piana circola un numero enorme di macchine di lusso?
    Buona parte di quelle auto sono guidate da fondani che sfruttano altri fondani o moltissimi stranieri.
     
  5. gaeta

    gaeta

    Utente

    Registr.:
    28 Mag 2019
    Messaggi:
    40
    finalmente uno che dice le cose come stanno
    Anche se parlare di stranieri sfruttati sembra essere il solo argomento politicamente corretto ...
     
  6. gaeta

    gaeta

    Utente

    Registr.:
    28 Mag 2019
    Messaggi:
    40
    aggiungo:solitamente il fondano è regolare.Lirregolare straniero,in quanto irregolare,dovrebbe essere rispedito a casa immagino .Abbiamo credo una cinquantina di vigili urbani:dove stanno la mattina quando qualcuno,in bella mostra,carica gli irregolari per la campagna?
     
  7. Sandrone

    Sandrone

    Utente

    Registr.:
    19 Lug 2017
    Messaggi:
    80
    Caro Gaeta,

    il tuo messaggio ha un sapore discriminatorio che non condivido.
    I vigili di cui citi non "vedono" tutti i camerieri/inservienti/baristi irregolari e dovrebbero girare per le campagne a cercarne altri?
    Ti ricordo, poi, che il problema non è MAI lo sfruttato ma SEMPRE lo sfruttatore perché senza quegli immigrati che ti stanno poco simpatici il Mof sarebbe chiuso da una ventina d'anni.
    Mi ripeto senza tema di smentita: TUTTE le grandi aziende agricole di Fondi fanno uso di manodopera in nero ma nessuno lo nota, nessuno nota che ci sono fatturati privi di costi, nessuno sanziona nessuno.
     
  8. rob

    rob

    Utente

    Registr.:
    22 Ago 2002
    Messaggi:
    131
    Scrivi che il post Gaeta è discriminatorio, mentre tu invece generalizzi e fai di tutta l'erba un fascio,nel rispetto di Agricoltori onesti che giornalmente svolgono il loro dovere. ( si spaccano il culo)
     
  9. gaeta

    gaeta

    Utente

    Registr.:
    28 Mag 2019
    Messaggi:
    40
    francamente non riesco a capire se il problema maggiore sono gli irregolari(che a detta di Sandrone tengono in piedi l’economia del nostro paese)oppure gli sfruttatori degli irregolari.Bisognerebbe capirsi.Immagino che se il lavoratore è un immigrato in attesa di asilo non dovrebbe andare al lavoro.Se è un irregolare non dovrebbe trovarsi in Italia.Punti di vista,ovviamente
     
  10. gaeta

    gaeta

    Utente

    Registr.:
    28 Mag 2019
    Messaggi:
    40
    io certe volte mi sforzo veramente di capire:ma se uno è un irregolare,probabilmente è stato gravato da un provvedimento di espulsione al quale non ha ottemperato.Ne consegue che ha commesso un reato .Ora ,costui,l irregolare,difficilmente riuscirebbe a trovare lavoro a tempo indeterminato a 1500 euro con ferie e malattia pagate.Mi sbaglio?E mi devo commuovere per questo tizio quando migliaia di giovani per bene lavorano a cottimo in call center di merda?Ma per favore,dai...
     
    A XiaoSS piace questo elemento.
  11. XiaoSS

    XiaoSS

    Nuovo utente

    Registr.:
    16 Set 2016
    Messaggi:
    5
    Caro Gaeta,
    È proprio questo il punto, se gli immigrati tengono in piedi il Mof, penso che il Mof dovrebbe chiudere... È come per l'Alitalia, pur di far galleggiare un'azienda rischiamo di far fallire uno stato.
    Non ci possiamo commuovere per i poveri immigrati sfruttati, ma per tutti gli sfruttati.
    Il punto per me è far capire a chi come Sandrone sembra giustificare questi comportamenti dei datori di lavoro.
    Se siamo tutti sottopagati, chi la fa girare l'economia, chi ha la possibilità di comprare una casa o una macchina?

    Ai vigili non serve girare per le campagne per trovare situazioni irregolari, basta farsi un giro nel centro di Fondi.
     
  12. gaeta

    gaeta

    Utente

    Registr.:
    28 Mag 2019
    Messaggi:
    40
    ma infatti c’è sicuramente un malinteso all’origine di questa discussione:io credo che Sandrone forse si riferiva alle situazioni di
    lavoro irregolare nei confronti di immigrati REGOLARI,anche se nell’articolo citato e nel primo post si evince il contrario
    Se l’immigrato è regolare credo abbia diritto a condizioni di lavoro dignitose (alle stesse condizioni avrebbero diritto anche migliaia di lavoratori precari italiani a cottimo).Se limmigrato è irregolare va sbattuto fuori dai confini al più presto.una cosa è comunque certa: l’italiano in condizioni di merda non fa più notizie non interessa nessuno (col governo Renzi siamo arrivati a dare 80 euro a chi un lavoro ce l’ha e nulla a chi non c’è l’ha perché già le tasse non le paga visto che non ha reddito:e nessuno a chiedersi perché non c’è l’ha...)Se la persona in disagio è un immigrato regolare o no ,si aprono dibattiti,discussioni e si organizzano convegni,dimenticando, ad esempio, ciò che si evince da dati come questi:https://www.google.it/amp/amp.ilsole24ore.com/pagina/ABTtjvpB
     
  13. Sandrone

    Sandrone

    Utente

    Registr.:
    19 Lug 2017
    Messaggi:
    80
    Ragazzi cari,

    se vogliamo raccontarci la verità lo facciamo altrimenti continuiamo a mentire come tutti i politici locali.
    Il centro è pieno di cittadini italiani che lavorano irregolarmente per altrettanti cittadini italiani e fondani.
    Le campagne sono piene di cittadini stranieri perlopiù irregolari che lavorano altrettanto irregolarmente per cittadini italiani e fondani.
    L'illegalità è talmente diffusa da risultare negabile solo in presenza di un difetto di mente ma solo pochi fessi vengono scoperti e sanzionati ogni anno.

    Senza la manodopera clandestina ed irregolare il Mof avrebbe chiuso da anni, senza il lavoro nero a Fondi chiuderebbero la metà dei bar, senza bar e, sopratutto, senza Mof a Fondi ci sarebbe la fame.
     
  14. gaeta

    gaeta

    Utente

    Registr.:
    28 Mag 2019
    Messaggi:
    40
    da quello che dici,Sandrone,sembra di vivere in un film horror.Certo che ci sono irregolari ma vale sempre la distinzione tra clandestino con lavoro irregolare e migrante regolare sfruttato irregolarmente.La distinzione non è da poco ,visto che i primi ,ad esempio,semplicemente non esistono.
    Rimandandoli al loro paese di origine probabilmente dimezzeremmo il numero dei lavoratori sfruttati.Ma poiché continui a ribadire che l’economia della piana si basa sullo sfruttamento dì qualsivoglia lavoratore(anche se preferibilmente immigrato mi pare di capire),trasferirei il discorso su tutto il territorio nazionale dando per vere le voci(da me condivise)che immigrazione e poteri politici ed economici siano fortemente collusi con scafisti e quant’altro.
    Tuttavia ,credo che ci sia una faccia della medaglia buona: da un indagine del sole 24 h richiamata nel post precedente risulta,su base nazionale,che ogni cittadino bengalese nello scorso anno abbia rispedito come rimesse nel proprio paese 460 euro/mese ed ogni senegalese 300/mese
    E questi dovrebbero essere regolari visto che i trasferimenti di denaro sono,immagino,tracciati.
    Ora ti chiedo:tu (oppure io)saremmo in grado di rinunciare a 460 euro al mese?
     
  15. Sandrone

    Sandrone

    Utente

    Registr.:
    19 Lug 2017
    Messaggi:
    80
    Caro amico Gaeta,

    il filo logico del tuo post è talmente sottile da sfuggirmi: perché mai io, Sandrone, dovrei rinunciare a 460 euro al mese?
    In secondo luogo ti faccio presente che gli invii di denaro sono tracciati ma che non esiste nessuno che vada a verificare se tali denari siano il frutto di attività lecita o illecita (altrimenti non ci sarebbero mafiosi nullatenenti che girano in Mercedes).
    In nessun paese del mondo c'è una verifica della lecita provenienza del denaro speso e non ci sarà mai.
     
  16. gaeta

    gaeta

    Utente

    Registr.:
    28 Mag 2019
    Messaggi:
    40
    evidentemente un mucchio di immigrati lavora regolarmente ed ha uno stipendio tale da consentirgli di spedire denaro in patria in maniera cospicua In parole semplici io non me lo posso permettere.Ne consegue che molti stranieri vivono bene molti italiani vivono male.460 euro al mese mia figlia,19 anni in un call center di Roma per 6 ore al giorno per 6 giorni alla settimana non li vede.e meno male che è iscritta all’università e paga un abbonamento del treno ridotto (si fa per dire..) si dirà: è giovane e deve fare la gavetta...
    Quindi ,in definitiva,non vedo immigrati regolari o no vivere peggio dei nostri giovani e comunque non in modo così penoso da giustificare indignazione.Il poveraccio è stranamente sempre limmigrato andare in giro in campania,molise,calabria e periferie di grandi città può aiutare a farsi un’idea più giusta La guerra tra poveri è quello che una parte politica di questo paese vuole,per scopi elettorali ( ius soli ,ius culturae,crocifissi e tortellini alla carne di pollo per crearsi una base elettorale di morti di fame da illudere ad ogni tornata elettorale che nemmeno la DC dei tempi migliori poteva vantare )
    Il tutto permeato di un buonismo disgustoso e fine a se stesso all’insegna del volemose bbene.
     
  17. Sandrone

    Sandrone

    Utente

    Registr.:
    19 Lug 2017
    Messaggi:
    80
    Caro amico/a Gaeta,

    sei evidentemente molto ignorante sull'argomento.
    Sei mai andato a vedere le catapecchie in cui vivono decine di immigrati? Hai mai visto cosa mangiano nelle mense per poveri? Sai che si tolgono il cibo dalla bocca per mandarlo ai parenti in patria?
    Fanno esattamente quel che facevano gli italiani d'America nel secolo scorso.

    Per quegli italiani hai sicuramente pietà e comprensione mentre per gli immigrati di adesso hai solo disgusto.
    Nella lingua italiana questo si chiama RAZZISMO.
     
  18. Ezio

    Ezio

    Nuovo utente

    Registr.:
    28 Set 2019
    Messaggi:
    1
    Scusate se mi intrometto. Una persona civile non vuole razzismo
    Il problema che non ce una legge che si rispetta e il rispetto dove è andato a finire
     
    A Francesco Fusco piace questo elemento.
  19. gaeta

    gaeta

    Utente

    Registr.:
    28 Mag 2019
    Messaggi:
    40
    gentile amico/amica sandrone
    vorrei tu mi illuminassi sulla tua concezione di razzismo e vorrei tu mi ricordassi in quale post hai trovato mie affermazioni di stampo razzista
    Ti invito a riportarle qui ed eventualmente denunciarmi alla polizia postale
    Io ho commiserazione per i regolari per i clandestini sfruttati o no non ne ho affatto
    Ciaone
     
  20. Sandrone

    Sandrone

    Utente

    Registr.:
    19 Lug 2017
    Messaggi:
    80
    Caro/a Gaeta,

    evidentemente hai delle lacune lessicali giacché ignori il significato del sostantivo "razzismo" ma te ne allego in calce una spiegazione gentilmente offerta dal dizionario di Google.
    Hai poi qualche limite grammaticale (come dimostra il tuo "fantasioso" uso delle maiuscole e della punteggiatura) e nozionistico-legale visto che ignori ciò che configuri una fattispecie di reato.
    Saluti cordiali
     

    Allegati:

Condividi questa pagina