Le nomine negli Enti regionali e l'insostenibile inconsistenza del PD di Fondi

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da pensatore libero, 30 Aprile 2017.

  1. pensatore libero

    pensatore libero

    Nuovo utente

    Registr.:
    28 Dic 2008
    Messaggi:
    4
    I Dirigenti del Partito Democratico di Fondi di cosa si occupano? In che modo svolgono le loro funzioni di segretario della sezione, di membri della segreteria (o come più modernamente si chiama adesso)? Visto che a livello comunale dovrebbero fare opposizione e, a parte qualche misera uscita su qualche piccolo malfunzionamento della raccolta dei rifiuti, non si hanno notizie della loro attività! Ci si aspetterebbe qualche ruolo nei rapporti con la Regione. E allora esaminiamo i risultati negli Enti Regionali. Al Mof c'è una situazione bloccata sull'assetto amministrativo gestionale che ha determinato la paralisi dell'operatività di questo organismo di cui la Regione è importante azionista, con nomine che la Regione dovrebbe fare e di cui non si preoccupa da molti anni. Con drammatiche conseguenze sul piano economico e occupazionale non derivanti solo dalla crisi, visto che in altri centri ortofrutticoli le cose vanno in modo molto diverso. Per parlare della grave situazione dell'ormai ex Ospedale di Fondi servirebbero parole che è difficile individuare senza provare ribrezzo. Negli Enti Parco degli Ausoni e degli Aurunci si registra una totale propensione ad occuparsi solo di problematiche del Frusinate (con il 70% del territorio vincolato in provincia di Latina con Fondi avente metà territorio incluso nei due Parchi), con importanti strutture su cui la Regione ha investito ingenti somme di denaro ormai a grave rischio di abbandono. Del resto, l'apparato politico amministrativo dei due Enti non lascerebbe pensare diversamente, infatti nel Parco dei Monti Ausoni c'è un Presidente del Frusinate e tra pochi mesi diventerà direttore un dirigente sempre di Frosinone. Nel Parco dei Monti Aurunci c'era un esperto direttore di Fondi e un Presidente ancora di Frosinone. Tra pochi giorni agli Aurunci arriverà un direttore come il politico trombato del PD di Latina città di cui tutti parlano (tra l'altro, come si legge nelle cronache locali, senza alcuna competenza specifica). Qui non si tratta solo di nomine, ma del fatto che già Fondi, da svariati anni, è completamente fuori dagli interessi e dalle attenzioni della Regione Lazio, con la completa assenza di nostri concittadini negli apparati gestionali di questi Enti si determinerà un'aggravarsi di queste disattenzioni. Non vi sembra strano che il presidente Zingaretti, in 4 anni, non sia mai venuto in visita nel nostro territorio? Non vi sembra sorprendente che il vostro unico riferimento in Regione Lazio, il Consigliere Enrico Forte, si occupi di Noi solo per piazzare il suo ex concorrente alle regionali scorse (ma utile nuovo amico in vista delle elezioni regionali) a svolgere funzioni importanti in un Ente regionale o per accettare che il prossimo direttore del Parco degli Ausoni sia un ciociaro, tra l'altro molto vicino al centrodestra, senza minimamente coinvolgervi nelle scelte? Caro Segretario politico del PD di Fondi, gentilissimi membri della Segreteria, da queste tragiche considerazioni ci sarebbe da trarre un'unica inappellabile conclusione: dimissioni e tutti a casa per evidenti incapacità a svolgere un qualsiasi ruolo politico!
     
    Ultima modifica: 2 Maggio 2017
    A Francesco Fusco piace questo elemento.
  2. chicco

    chicco

    Utente

    Registr.:
    15 Mag 2005
    Messaggi:
    396
    Oggi pensano alle primarie
     
    A Francesco Fusco piace questo elemento.
  3. Exiled

    Exiled

    Utente attivo

    Registr.:
    22 Nov 2016
    Messaggi:
    135
    Il PD fondano è in coma da anni. I giovani non hanno mai trovato spazio e i vecchi non sembrano troppo utili al futuro del partito. Sembrano rassegnati al fatto che non governeranno mai perché il Senatore è troppo forte. Una specie di rassegnazione fatalista, non si spiega altrimenti come a fronte di cotanto scepio compiuto da questa Giunta, in pratica ci sia un silenzio di tomba da parte dell'opposizione.
    Il Grullino si astiene su tutto, il PD non vota neanche compatto in consiglio diviso tra astenzioni e voti contro. Sono pochi e male organizzati e talvolta addirittura sembrano svogliati. Eppure questa Giunta pasticciona potrebbe essere macellata e messa alla gogna senza neanche dover fare l'esegesi delle fonti, tante e macroscopiche sono le falle nell'amministrazione. Hanno svenduto i terreni demaniali senza neanche farsi dare le garanzie in caso di fallimento delle società acquirenti o trattenere la proprietà fino al saldo, dando la proprietà oggi e prendendo i soldi in 10 anni. Le opere pubbliche sono in abbandono, gli appalti senza controllo, la città sta morendo e tutto quello che si sente è un assordante silenzio.
    Credo che dimissioni e tutti a casa sia una versione edulcorata di quello che si dovrebbe urlare all'opposizione oggi.
     
    A Francesco Fusco piace questo elemento.
  4. pacato

    pacato

    Utente

    Registr.:
    24 Set 2013
    Messaggi:
    39
    Senza Eolica e con tutte le censure preventive questo forum si è svuotato.

    Parere personale, il PD fondano ha scelto la strada della morte lenta. Quattro gatti che neppure vanno d'accordo tra di loro. Si è accontentato di piazzare qualche amico in posizioni con poche responsabilità e tanto tornaconto ed è sparito sul resto. I parchi sono da anni la riserva indiana del partito locale, gli enti a questi collegati idem. Dal mio punto di vista, basterebbe andare a spulciare organici e nomine di alcuni enti per realizzare che se un'azienda privata avesse fatto delle scelte del genere sarebbe già fallita. Su tutto il resto su cui in teoria si poteva metter bocca il PD locale, non avendo uno straccio di idea o progetto, ha preferito delegare il primo che passava per strada a voler esser buoni. Con Regione e Governo dello stesso colore avrebbe anche potuto fare qualche "miracolo" per rivitalizzare l'economia locale, che non è certo fatta solo di parchi et similia, e recuperare consenso ed invece è rimasto a curare il proprio orticello con qualche sterile polemica inutile qua e là. Se non ci fossero in consiglio non se ne accorgerebbe nessuno. Le colpe? Ovviamente degli altri. Contenti loro.
     
  5. pensatore libero

    pensatore libero

    Nuovo utente

    Registr.:
    28 Dic 2008
    Messaggi:
    4
    Chiamare in causa il PD di Fondi è come sparare sulla Croce Rossa in tempo di guerra! Nemmeno la forza di una replica. Un milione di volte meglio i tempi di BrFiore.
     
    A Francesco Fusco piace questo elemento.
  6. Exiled

    Exiled

    Utente attivo

    Registr.:
    22 Nov 2016
    Messaggi:
    135
    All'opposizione di Bruno Fiore va anche riconosciuta come attenuante che non era il miglior periodo per la sinistra italiana e che a Fondi il PD era stato spazzato via dall'onda fazzoniana, nonostante ciò denotava un impegno politico e un investimento in termini di tempo non da poco. Oserei dire una opposizione degna della migliore scuola di partito, presente anche sui giornali oltre che in piazza. Come detto, i tempi poco felici la rendevano poco efficace, ma oggi non ci tocca che rimpiangere tanto impegno.

    Mi sorprendo di Luigi Parisella, che tutto è fuorché impreparato o sciocco, mi aspetterei da lui una opposizione mordace, fatta sulla base di eccezioni tecniche e credetemi di schifezze che se sono così tante che basterebbe scegliersi un tema e scavare due minuti per trovare qualche bega. Ma nulla anche la.

    Appare francamente sconfortante il silenzio. Il silenzio dell'opposizione è la morte della democrazia. E neanche 10 Eolica su un forum come questo possono fare quanto può fare un consigliere se lavora a contatto con il suo elettorato, se sfrutta i canali che gli offre il sistema democratico, se va in piazza a dire quello che succede. Purtroppo nessuno ha la voglia o la forza di farlo, e la nave continua la sua lenta deriva.
     
    A Francesco Fusco piace questo elemento.

Condividi questa pagina