Monastero San Magno: nuova (finta) inaugurazione

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da chicco, 18 Agosto 2015.

  1. gbocci

    gbocci

    Utente

    Registr.:
    22 Feb 2008
    Messaggi:
    84
    Si come al solito rimbalzi la questione ad altro
     
  2. qualitel

    qualitel

    Utente abituale

    Registr.:
    15 Gen 2004
    Messaggi:
    816
    Allora, ogni volta che a Fondi si fa qualcosa, ci si vede, giustamente o no, il marcio. Ma perché prima di parlare non provate anche voi a cimentarvi nel fare qualcosa? Tutti pronti a giudicare e stabilire quello che è giusto e quello che non è giusto. Quali sarebbero in questo caso i parametri da adottare per stabilire la giustezza delle cose? Che ne sapete voi se tra enti vige un tacito accordo sull'utilizzo delle strutture? Per carità, non mi sento di dare colpe a nessuno perché sento di essere forse l'ultimo che potrebbe farlo, ma penso, religiosamente, che prima di guardare la pagliuzza......
     
  3. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493

    Fuori gli attributi, amico.

    Se c'è un campione di "benaltrismo" sei solo tu ( e qualche tuo sodale "poco dotato")

    Tu non vuoi conoscere veramente le cose.

    Ti piace fare la polemica, sempre di nascosto, senza occuparti mai dei pasticci dei tuoi amici.

    Io sono per sapere tutto, di tutti coloro che spendono i "miei" soldi di contribuente.

    Chiedi ad un amministratore della tua parte politica di chiedere, per iscritto, come stanno le cose, oppure devi essere tu a rivolgerti alla Magistratura o, se credi, per gli sprechi di pubblico denaro, alla Corte dei Conti.
     
  4. gbocci

    gbocci

    Utente

    Registr.:
    22 Feb 2008
    Messaggi:
    84
    sereno, ognuno fa la sua parte. qui facciamo la parte prevista dal forum....
    peccato prima c'era qualcuno molto attento agli sprechi.....degli altri
     
  5. Uber

    Uber

    Utente attivo

    Registr.:
    7 Lug 2014
    Messaggi:
    287
    Per la prima volta (credo) non sono al cento per cento d'accordo con te...un politico italiota, non certo mio amico, diceva, che a pensare male non si sbagliava. Se i cittadini vogliono conoscere come vengono amministratiti i nostri (interessi) cittadini abbiamo tutto il diritto di saperlo. Vorrei chiedere ad Eolica che è abbastanza presente sul forum di avere in primis una risposta dai consiglieri di opposizione e se i dubbi sono certezze il sottoscritto Nomen omen, è disponibile a mettere una firma sulle denunce da presentare alle autorità preposte. Sono certo che altri faranno altrettanto....se così non fosse....chi se ne frega! (scusate). A risentirci, spero, a presto oppure dovrò credere che L'avvocato Fusco ha vari adepti su Fondani.it!!!!!!
     
  6. votantoniovotantonio

    votantoniovotantonio

    Utente

    Registr.:
    10 Set 2012
    Messaggi:
    111

    Ho risposto già sull'altra discussione a riguardo di saperi e sapori così:

    Carissimi. A volte quando si vuole parlare tanto per farlo si è pregati di farlo in maniera cognita o almeno chiedendo le cose che non si sanno, ma passare al chiacchiericcio e alla provocazione senza sapere come stanno le cose sa di stantio e di uva acerba a volte... E parlo dell'uva della volpe, o se preferite del lardo della gatta che non ci arrivava e diceva che viene di rancido. Saperi e Sapori, è un evento, una manifestazione, una istituzione a Fondi e non solo. La più grande della provincia. 50.000 presenze distribuite in sette sere. Se fosse solo un ristorante penso che che ce ne sono di migliori in giro. Saperi e sapori si incastona dentro una cornice all'insegna della cultura e le tradizioni locali. Giochi Antichi, convegni e mostre, auto d'epoca. La location è da invidia ma nulla viene per caso. Un prato di due ettari che è preparato per mesi prima di montare gazebi, corrente e luci uno per uno, oltre 120. Tutto, ma proprio tutto il lavoro preparatorio comincia da fine maggio. Mesi di lavoro dei membri del Comitato San Magno. Tutti mettono a disposizione i mezzi che si possiedono. Camion, trattori, trince, macchine operatrici. È la loro professionalità. In mezzo a noi abbiamo falegnami elettricisti muratori artigiani agricoltori ristoratori insegnanti spazzini vivaisti macchinisti fuochisti .... Qualsiasi cosa vogliamo tutti prestano la loro opera gratuita anche se non fanno parte del Comitato. Siamo una cinquantina di attivisti assidui e poi si uniscono altri occasionali. La sera dell'inaugurazione, tutto quello che si vede, palco (montato e trasportato da noi stessi) panche affittate corrente e gazebi è costato poche migliaia di euro grazie proprio a questa mostruosa macchina da guerra che genera una forza lavoro incredibile. Tutto assoluto volontariato. Poi ci sono lo stand dei panini e delle degustazioni del sabato e della domenica dove si arriva a circa 120/140 persone che danno una mano per tutte e sette le sere. Tutto volontariamente naturalmente. Tutto è coordinato e capitanato da un indiscusso leader che ha delle capacità che pochi leader hanno. Lavora più di tutti non solo di testa ma con pala, piccone, rastrello, martello, carriola... Ognuno di noi si sente spronato a fare proprio perchè nessuno sta con le mani in mano. Dal più istruito al più umile. La manifestazione si regge sul contributo che la gente offre consando panini e offrendoli come contributo comprando i biglietti. Poi ci sono gli sponsor. Non abbiamo alcun contributo pubblico e ci reggiamo solo con le nostre gambe. Non chiediamo nulla a nessuno e non pesiamo sulle casse pubbliche. E ci possiamo permettere di rispedire al mittente tutte le accuse di cui sopra. Se non vi piace non ci venite. O 50.000 persone o 49997.... La differenza sarà minima. Buon Ferragosto a tutti dal Comitato San Magno e vi aspettiamo fino a domenica 16 Agosto.

    Questo per fugare qualche residuo dubbio. Per Ciò che riguarda l'utilizzo dell'area Il Comitato San Magno se ne è preso sempre la cura di pulire l'area, decespugliare, trinciare l'area, farne il prato irrigando e concimando tutto a proprie spese, compreso utenze e quant'altro.
     
    A JonnyBravo piace questo elemento.
  7. dote

    dote

    Utente

    Registr.:
    19 Ago 2006
    Messaggi:
    81
    Bene... Quindi la proprietà e' della regione è la avete in uso gratuito? Per me si potrebbe utilizzare anche per altre feste o concerti...
    A chi si deve chiedere autorizzazione ?
     
  8. filipppo

    filipppo

    Utente

    Registr.:
    8 Gen 2009
    Messaggi:
    129
    io credo che non ci sia nulla di strano se un ente condivida soluzione che possono consentire una migliore gestione di un suo bene, soprattutto per la difficoltà, sempre maggiore, che gli enti hanno nella gestione della cosa pubblica.
    invece bisogna capire se ci sono le autorizzazioni edilizie.
    sul Monastero invece penso che non sia giusto aver dato "a vita" tutto il complesso. Sicuramente è stato fatto un bel intervento di recupero ma perche darlo " a vita" alla Chiesa? Non parlo dei locali dove si svolgono le messe, ma tutto il resto non poteva rimanere di proprietà regionale e farne, per esempio, un ostello della gioventù?
    Non credo che la Chiesa se ha dei locali li mette a disposizione di qualcuno senza farsi pagare nulla.
    Molto spesso si confonde la Chiesa (stato vaticano) con la chiesa (intesa come singola parrocchia).
    Quante volte abbiamo raccolto l'invito dei parroci per un contributo finalizzato alla ristrutturazione delle Chiese?
    Io credo che la Chiesa possa e debba fare di più, le sue ricchezze sono note e potrebbe veramente dare risposte vere a tanti cittadini in difficoltà e soprattutto manutenere i propri beni.
    Nel nostro caso addirittura non solo ha avuto "a vita" un intero complesso con tanto di camere ma non ne paga nemmeno le utenze e le manutenzioni?
    Troppo semplice e bello.Tante stanze a disposizione di chi?
    Leggevo nei post precedenti della proposta di farne cmq un luogo dove dare accoglienza ai poveri.
    In città abbiamo un centro di accoglienza delle persone bisognose, si potrebbe fare la stessa cosa con san magno o con il santuario della madonna della Rocca dove si potrebbe dare alloggio a delle famiglie in cambio della piccola manutenzione e soprattutto del presidio.
    Trovo molto strano che il monastero in alcuni giorni ed orari sia chiuso.
     
  9. Bisonte

    Bisonte

    Utente

    Registr.:
    1 Dic 2013
    Messaggi:
    31
    Ci sono stato di recente al santuario della Madonna della Rocca e non mi ha fatto una bella impressione. E' qualcosa di molto simile ad un albergo. Tra l'altro si sono ingranditi un sacco e sono davvero ben attrezzati. Su San Magno ho da dire che l'inaugurazione riguardava la parte nuova, costruita ed integrata ex novo secondo un ipotesi interpretativa discutibile o meno, e gli ambienti all'interno. Affidare tutto quest'enorme complesso alla parrocchia mi è sembrata un po' una forzatura, dal momento che l'intero complesso è ancora oggetto di lavori in corso e di studi scientifici. L'impressione è che a tutti i costi Fondi abbia voluto il suo luogo di preghiera e ritiro, sulla scia di Montecassino (ma sia chiaro, San Magno non è proprio la stessa cosa, anche a livello storico, dal momento che fino a 15 anni fa ci pascolavano le pecore). L'avrei visto più come un luogo Museale/espositivo con un bel parco pubblico all'esterno. Non condivido e non mi piace l'arredamento imposto dal parroco, mi da un senso di ..."equo e solidale".....
     
  10. masaniello

    masaniello

    Utente

    Registr.:
    7 Mag 2010
    Messaggi:
    76
    Riguarda il palazzo Caetani meno male che ti ha risposto qualitel...
    Riguardo San Magno non so i termini dell'accordo effettuato dalla regione con la diocesi di Gaeta, ma questo potete chiederlo alle persone che lo hanno fatto qualche anno fa, ai tempo di Storace, chiedete e fateci sapere, se pagano le bollette, se sono tenuti a accettare chiunque, quale parte del monastero hanno, quanto dura la convenzione, se possono esigere biglietto e quant'altro
     
  11. Bisonte

    Bisonte

    Utente

    Registr.:
    1 Dic 2013
    Messaggi:
    31
    A chicco piace questo elemento.
  12. David

    David

    Utente

    Registr.:
    27 Apr 2003
    Messaggi:
    172
    chicco fai bene a volerci vedere chiaro, la trasparenza è importante...
    visto che ne hai possibilità facci sapere qualcosa anche sui vari edifici di proprietà pubblica che sono affidati a vario titolo ad associazioni e comitati vari...
    scuola querce... scuola san magno... scuola s, andrea... scuola s. raffaele... ex carcere mandamentale... torre angolare... foresteria della giudea... ex ufficio tecnico comunale...
    perché la tua attenzione si è improvvisamente concentrata sul monastero si s. magno?
     
    A qualitel piace questo elemento.
  13. masaniello

    masaniello

    Utente

    Registr.:
    7 Mag 2010
    Messaggi:
    76
    A chicco piace questo elemento.
  14. qualitel

    qualitel

    Utente abituale

    Registr.:
    15 Gen 2004
    Messaggi:
    816
    perché non c'erano loro a farsi belli in prossimità delle vicine regionali, ecco perché... po' chij che c'angenn' ju cul' sarij ij.... andate a lavorare, pelandroni!
     
  15. Bisonte

    Bisonte

    Utente

    Registr.:
    1 Dic 2013
    Messaggi:
    31
    Qualcosa la dice, come ad esempio che la parrocchia è tenuta a non ostacolare le attività ordinarie. A me risulta che le chiavi le abbia una sola persona, il parroco, e che questo si opponga con forza ad ospitare persone nella foresteria.

    Per il resto bisognerebbe vedere il bollettino ufficiale, ma sul sito da disponibili solo quelli post 2012.
     
  16. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493

    Mi trovo sostanzialmente d'accordo, e la cosa non dovrebbe meravigliare chi conosce il mio approccio "laico" a questo tema: il corretto utilizzo dei beni pubblici, per i quali si sono spesi ( tanti) soldi pubblici.

    La cosa che mi lascia ancora una volta perplesso e che ci si occupa ( giustamente) degli atti considerati lesivi degli interessi generali se sono fatti da una parte politica che non è la nostra e non si pone la stessa attenzione a quelli che fanno coloro a cui ci sentiamo politicamente vicini.

    Siamo in ritardo di 8 ( otto) anni, rispetto a quando, imperante il "cattolicissimo" mega-dirigente regionale, l'euforia per i "soldi" portati dalla Regione Lazio a Fondi, rendeva tutti poco sensibili ( per usare un eufemismo) a scelte e spese molto discutibili ( altro che il piccolo magazzino dato ora in uso alla associazione/ cooperativa del commercio equo e solidale per la quale il Parco ha pagato- gestioni Mazzarrino-Carnevale- 12.000 euro all'anno di fitto !!!!) ma, meglio tardi, che mai.

    Adesso che però la "riflessione" è partita facciamola "laicamente" su tutto e non fermiamoci alle sole critiche su "fondani.it" ma proviamo a capire come possono ( debbono) i politici ( tutti) e non noi semplici cittadini, cambiare certe scelte e /o renderle più consone ad un uso corretto dei beni pubblici.
     
    Ultima modifica: 27 Agosto 2015
  17. Bisonte

    Bisonte

    Utente

    Registr.:
    1 Dic 2013
    Messaggi:
    31
    Caro Eolica, ci vorrebbe un convegno e non una discussione su un sito internet. Io credo che qualunque cosa possa uscire da una riflessione del genere rimane fine a se stessa perché la sostanza dei fatti non cambierà. Credo invece l'unica cosa che si può fare in questa sede sia quella di dare input, informarci e informare, com'è giusto che facciano dei normali cittadini. Non voglio fare il lavoro che dovrebbe fare un politico, pagato per farlo. Altrimenti mi candidavo...
     
  18. David

    David

    Utente

    Registr.:
    27 Apr 2003
    Messaggi:
    172
    chi ha le chiavi della foresteria della giudea?
    è possibile utilizzarla?
     
  19. masnut

    masnut

    Utente attivo

    Registr.:
    7 Dic 2004
    Messaggi:
    201
    Non so da quale esperienza si affermi che si rifiuti l'accesso al monastero, io ci sono andato diverse volte, vi ho fatto pure delle foto(carine:)) e l'unica cosa che mi è stata chiesta la gentilezza di dare una copia delle stesse, ovviamente per entrare si domanda se è permesso(ma mi è stato risposto che se il cancello è aperto si può entrare senza problemi, ovviamente quando è chiuso significa che non c'è nessuno) e bisogna assumere uno stile di rispetto e non essere caciaroni, ma questo mi sembra il minimo, c'è un'area pic nic in cui si può mangiare senza problemi, riguardo lo stile equo e solidale del luogo, pur non essendone esattamente concorde, lo preferisco a altri forse ancora meno adatti, preferisco che lo gestisca don Francesco (e soprattutto lo tenga aperto e curato-non ci vengono i dipendenti della Regione a manutenerlo-) piuttosto che lo gestica la Regione e lo tenga chiuso e sporco perché non ha i soldi.
     
  20. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Poni garbatamente un problema sul quale dovremmo provare a riflettere tutti : quale è lo scopo, l'utilità del nostro intervento su "Fondani.it", ovviamente quello fra persone civili, rispettose delle altrui opinioni e capaci di provare a riflettere, senza pregiudizi e senza fare sconti a nessuno,sui temi della nostra vita quotidiana.

    Finita la ( doverosa, opportuna) fase di informazione, di conoscenza non bisogna certo sostituirsi agli amministratori ( li abbiamo eletti apposta) ma vogliamo ricercare, e forse imporre a loro ( soprattutto a quelli meno sensibili e più duri di orecchio), un momento di chiarimento, di confronto ?

    Se saremo capaci di fare questo avremo forse contribuito alla crescita civile e democratica di questa comunità, altrimenti sarà solo un momento di sfogo fine a se stesso e le cose continueranno a girare sempre allo stesso modo.

    Ad ognuno il suo ruolo, ma provare a riconquistare per noi il ( doveroso) compito di cittadini attenti e consapevoli mi sembrerebbe quanto mai opportuno.

    Se non altro almeno per decidere se confermare o revocare, con cognizione di causa, il compito affidato ad ogni scadenza elettorale a coloro a cui abbiamo consegnato le chiavi della cassaforte dei nostri soldi pubblici.

    Grazie, comunque, per l'attenzione.
     

Condividi questa pagina