Parroco fa uscire signore dalla Chiesa Madonna Angeli

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da grilloparlante, 30 Agosto 2015.

  1. danyy

    danyy

    Nuovo utente

    Registr.:
    4 Giu 2015
    Messaggi:
    6
    Io direi ad ognuno di assumersi le proprie responsabilità in quello che dice uscendo allo scoperto e non nascondendosi dietro un dito,facile dire idiozie e non sapere da che pulpito viene la predica
     
    A Simona G. piace questo elemento.
  2. filipppo

    filipppo

    Utente

    Registr.:
    8 Gen 2009
    Messaggi:
    129
    In un momento così delicato solo il prete può chiedere a tutti di chiudere definitivamente questa polemica
     
    A simpaolo e Blakjak piace questo messaggio.
  3. marcopolo

    marcopolo

    Utente

    Registr.:
    23 Ott 2014
    Messaggi:
    98
    Tu sei consapevole che a Fondi il santo patrono viene festeggiato nel giorno di San Daniele? quindi non puoi paragonare le due cose...Detto questo, non vedo il male recato. Giustamente il parroco non essendo riuscito a giungere a patti con l'associazione e per evitare di fare messa con canzoni di dubbia cristianità sullo sfondo ha cambiato la data della celebrazione. Poi che voi vediate queste ricorrenze come un modo per andare per fiere e non per adorare un determinato santo con una vera e propria messa questo non ci compete. I santi sono celebrati RELIGIOSAMENTE! le fiere e quanto ne consegue sono soltanto un contorno futile.
    Detto tutto questo...Non capisco i danni arrecati e ribadisco che prima di alzare polveroni su persone e fatti che non conoscete, INFORMATEVI. vai a parlare 30 minuti con don Francesco e vedrai che ne tornerai convertito.
    PS: tranquillo per lui non è mai un disturbo e ti accoglierà a braccia aperte.
     
    A lunetta, Blakjak e Simona G. piace questo elemento.
  4. Simona G.

    Simona G.

    Utente

    Registr.:
    31 Ago 2015
    Messaggi:
    14
    Come ho già spiegato per filo e per segno in uno dei miei post precedenti, la chiesa è stata chiusa alle 12 come consueto per una comunissima domenica, essendo la festa della Madonna degli angeli spostata ad una settimana fa!!! Don Francesco non ha cacciato proprio nessuno! E se vogliamo dirla tutta... Che ne sapete voi degli aiuti economici che lui offre alle persone bisognose??? Dalle bollette che lui talvolta, quando ne ha avuto la possibilità, ha pagato per loro?? Che ne sapete della beneficenza, della sua carità nei confronti di chi a volte vive di stenti?? Secondo voi una persona così potrebbe mai bussare di porta in porta e chiedere soldi (per un'oscenità come gigione poi) a persone che non riescono nemmeno ad arrivare a fine mese, quasi?? Vergognatevi e fatevi un esame di coscienza, e per tutti coloro che proprio ieri hanno deciso di pregare (una volta l'anno praticamente) spero che l'abbiate fatto, sì, per chiedere perdono a Dio!!!
     
    A lunetta, brfiore e Blakjak piace questo elemento.
  5. MinMax

    MinMax

    Utente

    Registr.:
    1 Nov 2007
    Messaggi:
    32
    Voglio fare qualche riflessione su questo spiacevole (per la città) episodio che sta interessando l'estate fondana 2015.
    La prima cosa che mi salta all'occhio è il silenzio degli altri preti fondani. Perché? Tre risposte:
    1) il silenzio è sinonimo di accettare la persecuzione e donare l'altra guancia a chi ti percuote (ma lasciare che i fedeli si "ammazzino" fra di loro);
    2) C'è un patto non scritto tra i preti che in sostanza contempla "al chi tocca s'arroscia";
    3) Nella propria chiesa ogni prete è Papa e Re.

    Inoltre mi chiedo e auspico: possibile che non si sia trovato un punto d'incontro tra il parroco e i componenti del comitato?

    Per ricomporre la ferita più di qualcuno dovrà essere disponibile a fare un passo indietro, per amore della contrada, della Madonna, della città.
     
  6. Acquachiara

    Acquachiara

    Utente

    Registr.:
    25 Mag 2015
    Messaggi:
    73
    Scusatemi se mi intrometto... non sono una religiosa praticante e neanche una fan di gigione.. ma sono rimasta delusa in quanto in passato la festa della Madonna degli angeli era meravigliosa per i semplice motivo che i fedeli e anche i non ( come me) si recavano alla chiesa e alla processione della santa e non c'erano ne bancarelle ne cantanti.. Ma quest'anno è stato veramente il colmo non sono neanche uscita fuori per vedere i fuochi perchè non mi ha ricordato per niente la Madonna degli angeli maq mi ha fatto pensare che stessero festeggiando il cantante ciociaro... io credo che la colpa non è altro che del Sindaco che se sapesse che per noi di San Magno la nostra Madonna è venerata e amata dai fedeli avrebbe detto no al cantante e si all'ultima domenica di agosto che per anni è sempre stata dedicata alla Santa.. ora il prete ha fatto bene a spostare la festa perchè sarebbe stato veramente VERGOGNOSO almeno per quanto mi riguarda.. e poi ho saputo che in alcune case le signore si sono fatte in quattro per cucinare trippa e fare panini e per festeggiare chi? la Madonna degli Angeli? non credo anche perchè le stesse signore che hanno fatto tutto questo sono le stesse che il mese scorso sono passate anche da casa mia dicendo che stavano raccogliendo firme per evitare che il prete togliesse la festa, ( non credo che un prete toglierebbe la festa di una Madonna, tanto meno Don Francesco) ma stavano raccogliendo firme per mandarlo via dalla nostra chiesa, il che non mi meraviglia visto che Don francesco a semplicemente evitato di far spendere soldi al cittadino perchè semplicemente per festeggiare una santa non c'è bisogno di soldi ma solo essere presenti e venerarla perchè anche per i non fedeli La Madonna Degli Angeli, come San Magno e La madonna della Rocca sono i nostri protettori almeno per i cittadini della contrada.. forse non hanno trovato un accordo per i semplice motivo che nessuno voleva gigione il giorno della festa ma per qualcun'altro era foste di guadagno e quindi vince chi porta soldi al comune e non chi lo fa per amore verso la santa.. e chiudo qua
     
    A lunetta, JonnyBravo, Blakjak e 1 altro utente piace questo messaggio.
  7. gbocci

    gbocci

    Utente

    Registr.:
    22 Feb 2008
    Messaggi:
    84
    Guarda che il Comune non può impedire di fare un evento in un'area privata e poi il sindaco ha chiesto alla associazione di spostare la festa. poteva obbligarli? loro a quanto pare non hanno raccolto l'invito del sindaco ed hanno deciso di farla cmq. nel frattempo il prete ha deciso di anticiparla e si sono allontanati gli uni dagli altri........
    ritorno a dire ora si vuole la colpa a tutti ma lo spirito caritatevole e misericordioso di alcuni dovrebbe prevalere...
     
  8. holly&Benji

    holly&Benji

    Nuovo utente

    Registr.:
    18 Mag 2015
    Messaggi:
    17
    Speriamo tutto cio' serva per il prossimo anno come esperienza!!!magari il prossimo anno riusciranno ad avere un'intesa migliore!!
     
  9. AjejeBrazov

    AjejeBrazov

    Utente attivo

    Registr.:
    9 Mag 2015
    Messaggi:
    409
    Più che " Don Camillo e Peppone ",dal romanzo di Guareschi,ci vedrei
    "Don Francesco e Gigione".
    Come nell'intento dello scrittore,mi auguro che le scaramucce di paese,alla fine,
    si concentrino a ricercare un vero compromesso ,proprio della vita sociale,laica o religiosa che sia:
    quello di ritrovare insieme un giusto equilibrio di serenità per poter affrontare i momenti difficili che ci
    accomunano.A prescindere dalle ideologie,gli interessi,e i gusti personali.

    Un saluto
     
  10. Briscola

    Briscola

    Nuovo utente

    Registr.:
    1 Set 2015
    Messaggi:
    1
    Ragazzi un Sindaco che aveva intenzione di autorizzare entrambe le situazioni in stessa data ora e luogo si capisce da se che non sta pensando al suo lavoro come si deve ma ad altro... o quanto meno si affida a persone incompetenti che le proposte anziché scrutarle con attenzione fanno passare pure la "monnezza" ( o semplicemente si fanno passare certe proposte perché appoggiate da qualcuno di più grande tipo senatori).
    Poi da quanto riportato nella lettera alla comunità che è girata per le case di Santa Maria degli Angeli e San Magno ( che per chi non lo sapesse è un unica denominazione parrocchiale depositata in diocesi ... quindi non sono due cose separate!!!) le motivazioni sono chiarissime si è deciso di anticipare i festeggiamenti causa l'incompatibilità dell'altra iniziativa perché non serve essere religiosi o cosa per capite che non si può parlare della verginità e purezza di una Donna come Maria e poi sentire canzoni piene di malizia e di stile demenziale! Ma al di là del cantante è chiarissimo l'atteggiamento di prepotenza di questa associazione nel voler fare la festa a tutti i costi che dopo l'invito a posticipare la loro iniziativa loro che fanno??? La spostano in un area privata... Fantastico proprio più merde non si poteva essere! Beh da esterno alla situazione mi sento di dire la mia su un altra cosa ... un senatore che chiama un vescovo per farsi aprire la chiesa quando il suo ruolo è un altro e viene pagato pure bene... guidare una nazione verso la legalità! (Ops dimenticavo che è il primo ad essere indagato per cosa lo sapete tutti) Vabbè gente diffidate di gente che vuole apparire specialmente di quelli come grillo parlante che è politicamente manipolato e non si rende conto che forse dovrebbe tagliare i fili che lo muovono prima che si ritrovi a culo per terra dopo che il suo burattinaio finisce la carriera "lavorativa" ... ciao bella gente!
     
    A lunetta, JonnyBravo e Simona G. piace questo elemento.
  11. simpaolo

    simpaolo

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Gen 2015
    Messaggi:
    126
    forse, secondo me, avrebbe anche potuto constatare che due feste lo stesso giorno a poca distanza avrebbero creato problemi di viabilità ed ordine pubblico e autorizzare solo quella presentata per prima indipendentemente da quale fosse.
    concordo che con un po di dialogo da entrambe le parti forse si sarebbe raggiunto un accordo.
    ma sinceramente sulla opportunità di un concerto di gigione, che sinceramente mi sta anche simpatico e ho avuto modo di ascoltarlo dal vivo, ad una festività religiosa non è che ci sia molto da discutere...
     
  12. Simona G.

    Simona G.

    Utente

    Registr.:
    31 Ago 2015
    Messaggi:
    14
    Acquachiara e Briscola, standing ovation per voi.
    Simpaolo, il dialogo è stato impossibile
     
  13. I LavorAttori

    I LavorAttori

    Utente

    Registr.:
    10 Giu 2013
    Messaggi:
    53
    In tutta questa becera diatriba Don Francesco si è comportato da vero servitore di Dio, ha sporto l'altra guancia nel senso che ha anticipato ( anche se aveva il sacrosanto diritto di non farlo) la festa religiosa. Don Francesco Non deve chiedere niente a nessuno e soprattutto dare spiegazioni a nessuno, punto e basta. Ma i giggionesi proprio in quel preciso giorno dovevano organizzare "l'evento"? Ma guarda un po'...!? :confused:. Finitela una buona volta e lasciate lavorare in pace Don Francesco. ( in tempi non molto passati qualche altro prete ai giggionesi e similia non gliela avrebbe data vinta ;))
     
    A lunetta, Acquachiara, Simona G. e 2 altri utenti piace questo elemento.
  14. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    La cosa grave, amici miei, basta leggerne i messaggi, è la perfidia di quelli che direttamente "giggionesi" (fans del cantante neo melodico Giggione) non sono, ma che hanno dimostrato di non avere in simpatia ( cosa legittima che non dovrebbe però scadere nella denigrazione, o peggio) Don Francesco, tentando di coinvolgerlo in un polemica sterile contro coloro che, inopinatamente forse, hanno affidato ( nel 2007 e non ieri) alla Curia un "Bene Pubblico" di altissimo valore, restaurato con i soldi dei contribuenti, ma che si riferiscono ad interessi che non attengono alla sfera pastorale di Don Francesco.

    Le iniziative per censurare l'eventuale cattivo uso pubblico della risorse vanno fatte, a mio avviso, alla luce del sole, e non in "relativo anonimato", da cittadini documentati o dai loro rappresentanti che, chissà perché, preferiscono essere "rappresentati" da questa marmaglia su "Fondani.it" invece di prendere carta e penna ed assumersi le loro responsabilità di pubblici amministratori,chiedendo conto di tutto, informando i cittadini dei risultati delle loro iniziative, ma anche sulle soluzioni diverse che eventualmente propongono per le cose che non condividono.
     
    A JonnyBravo e I LavorAttori piace questo messaggio.
  15. simpaolo

    simpaolo

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Gen 2015
    Messaggi:
    126
    Comunque per il bene della comunità civile e della chiesa, una volta smaltita un po' di rabbia, non è mai troppo tardi per riprendere il dialogo e far pace...
     
    A AjejeBrazov piace questo elemento.
  16. Lillo

    Lillo

    Nuovo utente

    Registr.:
    6 Mag 2007
    Messaggi:
    13
    In Questo momento ci vorrebbe una sola cosa da parte di tutti: Una forza ciclopica per rimanere fermi e aspettare che passi la bufera senza soffiare sul fuoco. Qualsiasi cosa potrà essere usata contro di te.

    Hanno sbagliato tutti. Comitato e Prete (Don) compreso. Chi non vive la realtà di quella contrada non sa che esiste un tentativo atavico di creare scompiglio ( Una volta Don Mario dovette rinunciare a far uscire la statua e non potè fare la processione alla Madonna, altro se ci hanno provato con Don Mario), i preti "vecchi" o vecchio stampo, quelli che cantano salmi e non jovanotti, hanno sempre trovato un accordo, si sono ben guardati da creare spaccature nella comunità, anche a costo di fare un passo indietro come fece Don Mario.
    Non sapevo nemmeno che in chiesa ci fosse una fede di serie A e una di serie B. La fede va educata, e se io vengo a messa e credo nelle statue, il Don ha il dovere di spiegarmi la differenza tra una statua e l'altra, e di educarmi a capire che Dio è in tutte le parti, Dio sta dentro di noi e una statua è solo una immagine di cartapesta che veneriamo si, ma solo per quello che rappresenta...
    Dopo 170 anni ci voleva un Don moderno, un Don che caccia i mercanti dal tempio, un Don che canta contro i mafiosi, ci mancava lui a creare una spaccatura che io prevedo insanabile almeno al momento.

    Quando c'è un divorzio nessuno dei due ha completamente ragione, e in virtù di questo specialmente chi ha la toga e lo scettro dovrebbe usarla con scienza e coscienza, consapevole di evere di fronte persone povere di spirito,
    Ora chiudo con un pensiero che dovrebbe farvi capire perchè la Chiesa andava assolutamente aperta. Se io sono un emigrato che non sa un cavolo dei vostri battibecchi e so che l'ultima domenica d'agosto la chiesa sta aperta e voglio fare una preghiera vedo li e trovo la chiesa chiusa. Non è bello. E non è bello nemmeno che il Don Moderno la tenga chiusa per fare il dispettuccio. La festa pagana o non pagana poteva essere occasione per far riflettere le persone, e lui poteva farlo perchè le parole non gli mancano.

    Chiudo definitivamente con queste parole che non sono mie ma le riconoscerete sicuramente e che dovrebbe far riflettere piu di qualcuno, a cominciare dal Don:

    1 Se anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi la carità, sono come un bronzo che risuona o un cembalo che tintinna.
    2 E se avessi il dono della profezia e conoscessi tutti i misteri e tutta la scienza, e possedessi la pienezza della fede così da trasportare le montagne, ma non avessi la carità, non sono nulla.
    3 E se anche distribuissi tutte le mie sostanze e dessi il mio corpo per esser bruciato, ma non avessi la carità, niente mi giova.
    4 La carità è paziente, è benigna la carità; non è invidiosa la carità, non si vanta, non si gonfia, 5 non manca di rispetto, non cerca il suo interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, 6 non gode dell'ingiustizia, ma si compiace della verità. 7 Tutto copre, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta. 8 La carità non avrà mai fine. Le profezie scompariranno; il dono delle lingue cesserà e la scienza svanirà. 9 La nostra conoscenza è imperfetta e imperfetta la nostra profezia. 10 Ma quando verrà ciò che è perfetto, quello che è imperfetto scomparirà. 11 Quand'ero bambino, parlavo da bambino, pensavo da bambino, ragionavo da bambino. Ma, divenuto uomo, ciò che era da bambino l'ho abbandonato. 12 Ora vediamo come in uno specchio, in maniera confusa; ma allora vedremo a faccia a faccia. Ora conosco in modo imperfetto, ma allora conoscerò perfettamente, come anch'io sono conosciuto.
    13 Queste dunque le tre cose che rimangono: la fede, la speranza e la carità; ma di tutte più grande è la carità!
     
    A Jess90 piace questo elemento.
  17. Blakjak

    Blakjak

    Nuovo utente

    Registr.:
    31 Ago 2015
    Messaggi:
    18
    Nooooooooooooooooo
    Lillo sentì bene queste parole tutti quelle persone che erano li che dicono che credono potevano venire la settimana prima in Chiesa ma quelli non ci vengono mai MAI MAI..... E quelli erano arrabbiati SOLO per i loro interessi e basta DON FRANCESCO a fatto benissimo a chiudere la Chiesa
     
    A lunetta e Simona G. piace questo messaggio.
  18. gbocci

    gbocci

    Utente

    Registr.:
    22 Feb 2008
    Messaggi:
    84
    la chiesa non è di don francesco!
    è poi se era uno che stava con la coscienza a posto andava lì quella sera, mandava via i carabinieri e la polizia e spiegava ai fedeli le sue ragioni, invece è solo uno che vuole solo avere ragione lui. non mi sembra che sia molto propenso al confronto con chi la pensa diversamente da lui. o si fa come dice lui o non si fa niente.
    basta vedere come sta facendo scannare in queste ore tutti senza intervenire con una sola parola: smettetela non è successo nulla, troviamo il modo per ricomporre la questione. Un sorriso, un abbraccio verso tutti anche verso quelli che (non voglio escluderlo) hanno fatto errori.
    la forza di un uomo di Chiesa sta in questo e non significa come qualcuno ha detto prima accettare supinamente gli altri o porgere sempre l'altra guancia.
    Lo stesso dicasi per il vescovo che bene avrebbe fatto ad intervenire subito visto e considerato che questa storia va avanti già dall'anno scorso quando ci furono già le prime avvisaglie di polemica....
    si è preferito far finta di niente, con superiorità!
    Dialogo, ascolto, amore, carità....tutte cose che forse si dicono con naturalezza ma poi dobbiamo vedere se vengono praticate e messe in arte.
     
    A Jess90 piace questo elemento.
  19. Blakjak

    Blakjak

    Nuovo utente

    Registr.:
    31 Ago 2015
    Messaggi:
    18
    Amico mio secondo me tu non capisci lateralmente NIENTE guarda quante persone erano presenti dietro la processione e poi parla quello che dici tu puoi farlo con una persona dieci non si può manipolare migliaia di persone QUINDI prima che parli pensaci
     
  20. gbocci

    gbocci

    Utente

    Registr.:
    22 Feb 2008
    Messaggi:
    84
    il problema è che anche le chiese sono diventate commerciali a secondo del commerciante....
    anche la processione di san rocco è più partecipata di quella s. onorato
    ma tu pensi che a san rocco vi vanno solo quelli della chiesa di san francesco?
    smettiamola di far credere che il don è seguitissimo...... si porta la gente da fuori (le mura) ma non considera quelle del posto
     
    A Jess90 piace questo elemento.

Condividi questa pagina