Raccolta rifiuti porta a porta - Costo annuo 6 milioni di Euro

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da Francesco Fusco, 10 Maggio 2016.

  1. simpaolo

    simpaolo

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Gen 2015
    Messaggi:
    126
    ...e le cosiddette "guardie ambientali"?
    Chi sono? Verranno retribuiti?
     
  2. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    2.994
    -
    il servizio (se non sbaglio) doveva iniziare dal 01/05/16 e siamo al 14/06 ...
    -
    si nota solo che stanno consegnando i kit:
    -
    • chiamano al citofono,
    • Chi è presente e scende (una persona può essere assente o per diversi motivi può non scendere)
    • chiedono (senza esigere un documento) il nome il cognome e la data di nascita, lasciano il kit e fanno firmare x ricevuta
    -
    ma non dovrebbero avere p.es. un elenco degli utenti che già pagano questa tassa ?
    non dovrebbero identificare la persona alla quale consegnano il kit ?
    -
    infine è arrivato dalla Prefettura il cert. Antimafia mancante ? quindi il contratto è ancora risolvibile ?
    -
     
    Ultima modifica: 15 Giugno 2016
  3. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    A far di conto ed a verificare la regolarità delle procedure, antimafia compresa dei gestori, dovrebbero pensare i nostri valorosi amministratori, in primis quelli di opposizione quando si sveglieranno dal letargo, ma questa discussione potrebbe essere / diventare un punto di riferimento per segnalare disfunzioni, anomalie e contribuire tutti insieme alla riuscita dell'operazione Raccolta Differenziata dei Rifiuti.

    Provando a ragionare poi tutti insieme sul riutilizzo (con eventuali proventi) di quello che da noi scartato diventa nuova materia prima per settori diversi.

    Anche se i conti, visto il costo che dovremo sostenere tutti come cittadini sono sempre al primo posto.
     
    Ultima modifica: 15 Giugno 2016
  4. elenamunno in Fiore

    elenamunno in Fiore

    Utente

    Registr.:
    25 Lug 2012
    Messaggi:
    43
    Che dire Fondani si è arricchito di grande ironia oltre che di immagini tipo facebook, bella la battutta " porta a porta " di Vespa, no De Vizia, da premiare l'avvocato, il commercialista tenaci internauti, vi siete differenziati da tanto prima del comune, adesso non si raccoglierà più l'immondizia dei comuni confinanti, primo vantaggio adesso si passerà ad altri ? Noi intanto differenziamo !
     
    Ultima modifica: 15 Giugno 2016
    A Lucky84 piace questo elemento.
  5. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Noi intanto differenziamo ( bene) e vigiliamo sui costi.

    Bentornata Elena
     
    A Lucky84 piace questo elemento.
  6. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    2.994
    -
    Immagine.JPG
     
  7. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    2.994
  8. Lucky84

    Lucky84

    Utente

    Registr.:
    16 Giu 2015
    Messaggi:
    49
    Avvocato questa è la lettera che abbiamo trovato tutti nelle ns cassette postali.
     
  9. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Francè, ti voglio dare un fraterno suggerimento.

    Invece di prodigarti a fornirci con grande impegno e sicura abnegazione notizie che conosciamo, prova riflettere pubblicamente sulle modalità di esecuzione della raccolta, sulle eventuali discrasie, sui costi del servizio e sul recupero dei materiali che noi differenzieremo,sul valore degli stessi e sull'utilizzo di tale recupero di valore, che potrebbe, volendo, essere indirizzato ad iniziative per l'arredo urbano e/o per il sociale.

    La raccolta differenziata va sostenuta e praticata con impegno e correttezza ma, un istante dopo, proviamo a capire se funziona, come può funzionare meglio, perché ci costa tanto, se ci potrebbe costare di meno ma, soprattutto, e questo è un mio vecchio pallino, proviamo ad imparare a capire come tante materie di scarto (rifiuti) possano / debbano diventare materia prima per altri settori, per altre lavorazioni.

    In un mondo in cui alcune materie prime (alimentari e non) stanno largamente diminuendo nelle quantità disponibili o addirittura diventando rare e/o introvabili,una riflessione del genere sarebbe, mentre facciamo la raccolta differenziata dei rifiuti, quanto mai pertinente.
     
  10. zorro

    zorro

    Utente

    Registr.:
    7 Giu 2016
    Messaggi:
    120
    scusate se mi intrometto ma vorrei fare anche io qualche riflessione
    noi la tassa non dovremmo pagarla perche fa parte di quei servizi compresi gia nelle tante
    tasse che paghiamo ( mi direte che e' utopia ma purtroppo noi ci stiamo adagiando a questo modo di fare )
    se poi consideriamo che noi dobbiamo lovorare per loro differenziando il servizio dovrebbe scendere
    invece se sbagliamo a farlo ci becchiamo pure una multa.
    altro che democrazia questo e' da sudditi mascherato da democrazia
    poi se consideriamo il perche' di tanti rifiuti forse si aprirebbe un altro capitolo che andrebbe affrontato
    ma si andrebbe a toccare tutti gli interessi economici che girano intorno
    buona giornata
     
  11. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Per uscire fuor di metafora e dalle affermazioni di principio che lasciano il tempo (poco) che trovano e per tentare di rendere utile questa discussione, provo ad introdurre un elemento di riflessione che va nel senso nel quale vorrei fosse utilizzato questo spazio di confronto.

    Leggendo, incidentalmente, una recentissima Determinazione Dirigenziale del settore di competenza ho notato che il servizio di pulizia delle strade pubbliche, compreso nel recentissimo appalto che prevede la raccolta differenziata dei rifiuti di cui parliamo, ci costa circa un milione di euro al mese.

    Domande:

    1) Siamo soddisfatti, su tutto il territorio comunale, e non solo sulle strade-salotto del centro cittadino del servizio, peraltro già prestato con il precedente appalto, senza raccolta differenziata?

    2) Siamo in grado di segnalare disfunzioni, anomalie a chi di dovere per farle correggere e rendere utile e proficua la rilevante spesa che sosteniamo ?
     
    Ultima modifica: 18 Giugno 2016
  12. bollicine

    bollicine

    Utente attivo

    Registr.:
    16 Dic 2009
    Messaggi:
    101
    Se i cittadini non iniziano a interessarsi della cosa pubblica finiranno per diventare clienti sfruttati della cosa privata!!
     
  13. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Condivido.
    Le due cose: essere cittadini attivi ed,ad esempio,azionisti svegli nel caso si posseggano partecipazioni societarie, sono strettamente legate.
     
  14. zorro

    zorro

    Utente

    Registr.:
    7 Giu 2016
    Messaggi:
    120
    caro eolica io ho i miei anni e provo a ragionare vedendo il problema alla fonte con una visione piu' ampia
    ma tu ti sei gia' assuefatto e vedi con una visione limitata
    saluti
     
  15. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    scusate se mi intrometto ma vorrei fare anche io qualche riflessione
    noi la tassa non dovremmo pagarla perche fa parte di quei servizi compresi gia nelle tante
    tasse che paghiamo ( mi direte che e' utopia ma purtroppo noi ci stiamo adagiando a questo modo di fare )
    se poi consideriamo che noi dobbiamo lovorare per loro differenziando il servizio dovrebbe scendere
    invece se sbagliamo a farlo ci becchiamo pure una multa.
    altro che democrazia questo e' da sudditi mascherato da democrazia
    poi se consideriamo il perche' di tanti rifiuti forse si aprirebbe un altro capitolo che andrebbe affrontato
    ma si andrebbe a toccare tutti gli interessi economici che girano intorno
    buona giornata

    Zorro ha fatto centro ed ha perfettamente ragione quando afferma che ci stiamo adagiando...e se si considerano i tanti rifiuti.......A mio modesto parere la gara andava studiata meglio e non "confezionata" dalla Maison . E poi si sa che l'equazione differenziale / differenziata = buiseness
     
  16. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Non me ne vogliate amici che......guardate la luna.

    Io che non ho, senza offesa per il nostro fine spadaccino, una visione " più limitata", perché sarei "assuefatto", guardo (paradossalmente) al..... dito, per guardare poi alla luna.

    Pur condividendo in linea di principio la vostra idea di organizzazione generale dei servizi che abbia un carico di base unico, chiaro, documentato, controvalore tutti i servizi che ci rende chi ci governa mi accontento, si fa per dire, di cercare per il momento di comprendere e far comprendere ad altri,come ci fottono e dove ci fottono, e sperare che insieme vogliano cambiare le cose.

    Mentre proviamo a creare la società perfetta, gente si arricchisce con il business dei rifiuti, ci avvelena con i rifiuti speciali, anzi specialissimi,sotterrati in luoghi dove si coltivano prodotti destinati alla nostra alimentazione etc.etc.

    Perciò guardo (paradossalmente) al..... dito della conoscenza e della gradualità nel fare le cose, che è per me la via di mezzo fra il subire tutto, tirando l'aratro in silenzio, come il pio bove carducciano, e la realizzazione della società perfetta dove si paga una tassa, sperabilmente senza evasioni e sperequazioni, e poi ci danno tutto alla perfezione.

    Scusate la franchezza, ma me l'avete tirata.
     
  17. zorro

    zorro

    Utente

    Registr.:
    7 Giu 2016
    Messaggi:
    120
    caro eolica il mio pensiero non voleva minimamente urtare il pensiero di altri ma e' frutto
    purtroppo de
    lla mia forma mentis derivata da esperienze professionali e preciso :
    se esiste un problema esso va sradicato e non attrezzarsi a gestirlo perche costa per 2 motivi
    1 perche ti tieni il problema 2 perche' impegna risorse che costano ( aime' a noi )
    io mi ricordo che a fondi quando eravamo circa 20.000 abitanti avevamo la pulizia delle strade giornalmente
    e raccolta porta a porta ed un deposito di raccolta estremamente ridotto
    tutto questo perche' . i rifiuti erano formati da umido , cartone , raramente bottiglie rotte.
    e non e' che mancasse la vendita di latte, acqua ,coca cola e quantaltro, e tutto questo in vetro
    che veniva restituito al venditore che a sua volta lo restituiva al produttore.
    cosa e' cambiato ? si e' aggiunto la plastica che ha cambiato tutto il sistema.
    cosa vuol dire eliminare la plastica dal quotidiano e lasciarla solo per grossi imballaggi.
    chiudiamo le fabbriche di plastica ma riapriamo le cartiere e vetrerie cosi eliminiamo anche gran parte
    di rifiuti tossici , avremo meno spazzatura e noi pacheremo meno tasse
    questo giova a noi ed all'ambiente ma non certamente agli affaristi che perseguono solo interessi.
    questo e' guardare la luna? forse ma sta a noi cercare di farla cambiare se staremo a discutere se la somma e'
    giusta o no
     
  18. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Non ti dispiacere, ma trovo grande difficoltà, sicuramente per miei limiti, a capire da che parte è.....la (tua) luna.

    Ma non facciamone un problema : diciamo che la pensiamo diversamente e ci salviamo in calcio d'angolo.

    Buona serata
     
  19. bollicine

    bollicine

    Utente attivo

    Registr.:
    16 Dic 2009
    Messaggi:
    101
    Sono pienamente d accordo con bat 21. Noi ricicliamo, ci sostituiamo agli operai dell'azienda e poi l'azienda incassa sulla vendita delle materie. e il rifiuto noi lo compriamo quando facciamo la nostra spesa poi lo buttiamo per esigenza e qualcuno pagato con i nostri soldi lo rivende. a me sembra un paradosso assurdo, ma come dice bat 21 ci stiamo abituando a tutto. paghiamo le tasse per avere una sanità ma non riceviamo il servizio, paghiamo le tasse ma poi la spazzatura si paga a parte e anche salata, paghiamo le tasse per avere le strade efficenti e poi dobbiamo abbonarci alla societa che gestisce i parcheggi, paghiamo le tasse per utilizzare un'autostrada ma poi quando la utilizziamo veramente bisogna pagare un pedaggio, paghiamo le tasse per avere un campo sportivo da utilizzare per fare sport ma poi siamo costretti ad usare una struttura privata perchè gli impianti sportivi sono occupati da una societa di capitali , paghiamo le tasse per portare i nostri figli al parco giochi cittadino e invece dobbiamo lasciare il ticket ai gestori del parco giochi, paghiamo le tasse per avere opere di urbanizzazione primaria e secondaria, ma poi non abbiamo un vero parco pubblico dove ripararsi dalla calura estiva, paghiamo le tasse per pagare le mense dei nostri figli e poi ci ritroviamo ad aggiungere sempre il solito ticket, paghiamo le tasse per far funzionare la pubblica amministrazione ma poi si spendono soldi per pagare una società per ridurre gli sprechi....potreti scrivere ancora km di parole, il senso non cambierebbe. i cittadini sono diventati vacche da spolpare da due grandi multunazionali:LO STATO E LE GRANDI SOCIETà CHE FANNO AFFARI CON ESSO!!!!
     
  20. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Senza aprire polemiche, che ritengo dannose per gli scopi comuni, oltre che inutili, ti segnalo che, in questo contesto avresti potuto forse, visto l'argomento in discussione, limitarti a focalizzare solo la tematica rifiuti,e la domanda provocatoria (a fin di bene) è la seguente:

    Nel caso concreto (Fondi, provincia di Latina) come si pensa, da cittadini, di affrontare il problema?

    Lanciando anatemi contro lo Stato cinico e baro, o magari provando a guardarsi (procurandosi la documentazione) i numeri dei costi (e dei ricavi) che una opposizione sonnolenta e distratta, non ha cercato, non ha letto, o forse non ha capito, limitandosi, quasi per dovere di ufficio, al voto contrario,avendo apprezzato in linea di principio la scelta di avviare (finalmente) la raccolta differenziata dei rifiuti ?

    Se poi vogliamo anche noi, invece di utilizzare questa piazza e valutare insieme cose, fatti, circostanza e numeri, limitarci alla critica, questa volta indifferenziata del sistema socio-economico che ci circonda e ci governa, avremo fatto tutti un bell'esercizio di prove generali per cambiare i massimi sistemi mentre continuiamo a prenderla in quel posto, come ieri, come oggi, come sempre.
     
    Ultima modifica: 18 Giugno 2016

Condividi questa pagina