Relazione annuale 2014 SS Annunziata su presunte illegalità

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da bat21, 20 Dicembre 2016.

  1. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    233
    Buona sera a tutti. Dopo una lunga pausa per impegni di lavoro vi delizio con la relazione in allegato....
     

    Allegati:

    A Eta Beta e Francesco Fusco piace questo messaggio.
  2. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    1.639
  3. Eta Beta

    Eta Beta

    Utente attivo

    Registr.:
    11 Mag 2015
    Messaggi:
    177
    Ho letto la relazione, è allucinante. Mi auguro che chi di dovere svolga le indagini del caso.
     
  4. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    233
    Anomalie sulla gestione dell’Ipab SS. Annunziata: il caso finisce all’Anticorruzione e in Regione
    20 gennaio 2015 - 15:29di Saverio Forte
    [​IMG]

    Raffaele Cantone

    Apparentemente è uno spaccato di malamministrazione che fa tremare i polsi a chiunque. Il presidente dell’Autorità nazionale anti-corruzione Raffaele Cantone e quello della Regione Nicola Zingaretti sono i destinatari di una pesantissima relazione che il direttore Giovanni Caprio ha scritto per denunciare le tante, troppe, anomalie, che hanno caratterizzato negli ultimi anni la gestione dell’Ipab della Santissima Annunziata, l’ente di derivazione regionale che si occupa di tante cose, dal teatro Remigio Paone di Formia alla residenza Curzio Salvini di Terracina, dalla residenza per anziani dell’Annunziata di Gaeta alla casa famiglia Capponi-Palombi di San Felice Circeo.

    Il direttore Caprio ha voluto rendere pubbliche quelle che ha definito le “inquietanti ombre” che si trascina l’ente da tanti anni in occasione di una conferenza stampa organizzata, alla presenza del presidente facente funzione Piero Bianchi, in occasione della seconda giornata della trasparenza e a cinque giorni di distanza dalla scadenza del consiglio di amministrazione che ora potrebbe essere commissariato dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti nella persona dell’ex sindaco di Itri, Giovanni Agresti, del Movimento Sociale prima e di Alleanza Nazionale, e ora fulminato sulla strada del Partito Democratico.

    L’incontro era iniziato mettendo in evidenza tutti i buoni risultati conseguiti dall’Ipab dell’Annunziata nei settori del welfare e della cultura ma poi il direttore Caprio è stato un fiume in piena che qualche magistrato dovrebbe intercettare sulla gestione, definita personalistica dell’ex presidente Raniero De Filippis: anomalie nel conto corrente bancario dell’ente, affidamenti a due cooperative con importi superiori alla norma, l’acquisto a trattativa privata di due terreni nel quartiere di Castellone senza perizia utilizzando parte dei finanziamenti destinati alla riqualificazione – mai avvenuta – dell’ex colonia di Donato, procedure illegittime per i lavori di recupero dell’ex convento dell’Annunziata di Gaeta, mancata restituzione di alcuni beni mobili immobili da parte dell’Arcivescovo Monsignor Fabio Bernardo D’Onorio e finanche un contratto di locazione di un appartamento in via Begani a Gaeta ad insaputa del Cda. Il presidente facente funzione Piero Bianchi ha dovuto ammettere che queste anomalie dovrebbero far riflettere qualcuno.
     
    A Eta Beta e Uber piace questo messaggio.
  5. Eta Beta

    Eta Beta

    Utente attivo

    Registr.:
    11 Mag 2015
    Messaggi:
    177
    Al peggio non c'è mai fine.
     
  6. Uber

    Uber

    Utente attivo

    Registr.:
    7 Lug 2014
    Messaggi:
    288
    Qualche tempo fà, su questo forum mi sono permesso di scrivere alcune riflessioni sul personaggio, che alcuni paesani magnificavano come concittadino modello e mi permisi contraddirli. Penso che gli stessi. forse, sono quelli che hanno beneficiato delle grazie, a nostre spese, del soggetto. Ora qualcosa si sta muovendo ma vorrei consigliare ai cittadini, noi populisti, che con questo sistema non accadrà nulla... in italia non esiste più giustizia!!!! Non c'è bisogno di fare esempi in altri centri d'italia, qui a Fondi gira gente con condanna e poi assolta per reati, anche gravi.... che girano come se nulla fosse.... Conclusione? Aveva ragione il grande Aldo Fabrizi quando disse: " Una volta non potevi parlare, perchè c'era Lui....ora che c'è la democrazia... chi ti sente? A risentirci.
     
    Ultima modifica: 4 Gennaio 2017
    A Eta Beta piace questo elemento.
  7. Eta Beta

    Eta Beta

    Utente attivo

    Registr.:
    11 Mag 2015
    Messaggi:
    177
    Mio caro Uber, io non conosco quel personaggio, ma mi auguro di cuore che qualcosa si muova.
     
  8. Uber

    Uber

    Utente attivo

    Registr.:
    7 Lug 2014
    Messaggi:
    288
    Si dice anzi in questo sistema politico vige il detto: " Chi di speranza vive disperato muore " che vuol dire " tutto rimane com'è"!!!!!
     

Condividi questa pagina