Sussidi a chi non ha voglia di fare niente....

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da qualitel, 10 Agosto 2017 alle 15:26.

  1. qualitel

    qualitel

    Utente abituale

    Registr.:
    15 Gen 2004
    Messaggi:
    813
    Il circolo provinciale di Gioventù Nazionale, movimento politico giovanile connesso al partito politico nazionale Fratelli d'Italia – Alleanza Nazionale facente capo all'on. Gorgia Meloni, è venuto a conoscenza della nuova iniziativa regionale finalizzata alla lotta alla disoccupazione giovanile e si esprime sulla sua evidente inefficacia.

    Con tale progetto, infatti, la Regione Lazio intende fornire ai cosiddetti “neet” cioè a ragazzi che non studiano, non frequentano corsi di formazione e non si preoccupano di cercare lavoro, un sussidio mensile di 600/700 euro per un anno in parte forniti direttamente e in parte destinati ad esperienze culturali (ciò significa che questi ragazzi potranno visitare mostre e musei, partecipare a concerti e viaggiare GRATUITAMENTE E A SPESE DELL'UNIONE EUROPEA perché questi fondi saranno erogati dall'UE) per spingerli a mettersi in gioco.

    Gioventù Nazionale della provincia di Latina considera questo provvedimento un'assoluta assurdità considerato che il ragazzo che non ha voglia di studiare né di lavorare sarà incoraggiato dal ricevere questi soldi senza fare nulla a continuare ad oziare e per di più a divertirsi a spese dell'Unione Europea. A nostro parere, dunque, questa iniziativa non è di nessun contrasto alla disoccupazione giovanile, anzi, contribuisce ad incentivarla. Questo fondi avrebbero potuto essere investiti in corsi di formazione finalizzati all'assunzione nei settori più interessati dalla mancanza di personale come l'idraulica e la falegnameria per fare un esempio. In più, come ha dichiarato il consigliere regionale di Fratelli d'Italia nel Lazio, Fabrizio Santori, “saremmo curiosi di sapere da chi sarà composta la graduatoria d'accesso a questi contributi. Non ci stupiremmo se per la maggior parte i titolati non saranno italiani”.

    In conclusione ammettiamo tuttavia che si tratta di un metodo efficacissimo per ottenere consensi in vista delle prossime elezioni regionali in un momento storico in cui il PD non sta certo dando prova delle sue tanto decantate virtù.

    Gioventù Nazionale provincia di Latina
     
  2. elenamunno in Fiore

    elenamunno in Fiore

    Utente

    Registr.:
    25 Lug 2012
    Messaggi:
    43
  3. lunetta

    lunetta

    Utente

    Registr.:
    27 Lug 2014
    Messaggi:
    71
    Purtroppo si tratta di una grande piaga della società di oggi, alla quale qualcuno ancora si oppone, ma senza successo, perché c'è sempre qualcun altro che
    giustifica alla nullafacenza!!
    Avete presente le nonne: "por fijj, por fijj"per ogni dito che devono muovere?
    E a voi genitori non hanno mai detto: "n'è mejj accusí? S'anfiln da cacch'e part e camp'n d' rendt!!!!

    Non so più come va questo mondo, pare tutto al contrario.
    Per fare una battuta: mo' manco più a buttare l'immondizia li puoi mandare! (per loro altra rivincita hanno tolto pure i bidoni!!)
     
    Ultima modifica: 12 Agosto 2017 alle 20:02
  4. lunetta

    lunetta

    Utente

    Registr.:
    27 Lug 2014
    Messaggi:
    71
    Mo' se ne escono questi con i sussidi...
    C'è gente che si spacca la schiena per 300€ al mese e i nulla facenti sono autorizzati a riceverne il doppio o più per stare tutta la giornata ai videogiochi?
    O nelle agenzie di scommesse a spenderseli tutti?
    Ma questa storia del servizio militare che vogliono ripristinare, sarà vera?
    o_O
     
  5. Danilo

    Danilo

    Nuovo utente

    Registr.:
    5 Apr 2012
    Messaggi:
    11
    Mancando ogni riferimento a qualunque delibera posso solo ipotizzare che ci si riferisca alla nuova versione di Garanzia Giovani che tanto clamore (negativo) ha suscitato tra gli stessi giovani che se ne sono avvalsi in passato.
    http://www.regione.lazio.it/rl_lavoro/?vw=documentazioneDettaglio&id=40609

    Se è questo non vedo dove sta scritto 6/700 euro al mese ma si parla di 4-500/euro al mese lordi.
    Non vedo dove sia scritto che non si fa fare nulla, si parla di tirocini.
    Si parla di soggetti che devono essere autorizzati a tenerli: esattamente come in passato.

    Si puo' obiettare che vi sono gli stessi meccanismi negativi della vecchia Garanzia Giovani: alla fin fine con la scusa della formazione si farà fare ai ragazzi lavori di bassa manovalaza x 300 euro. Non si parla di cosa si deve insegnare, di numero minimo di ore di lezione in aula e cosi' via.

    Non si prevede nessuna sanzione al soggetto ospitante ( di fatto datore di lavoro ) se non anticipa al giovane le somme pagate dalla regioen anche se sarebbe obbligato per poter avere il giovane.

    Insomma il solito stage pagato dalla regione come lo era Garanzia Giovani.

    Non mi piace ma niente di così eclatante come è stato presentato nel post di apertura.
     
    Ultima modifica: 13 Agosto 2017 alle 10:51

Condividi questa pagina