Terremoto?

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da 92FS, 24 Agosto 2016.

  1. 92FS

    92FS

    Nuovo utente

    Registr.:
    22 Feb 2011
    Messaggi:
    13
    Ore 03:40
     
  2. AjejeBrazov

    AjejeBrazov

    Utente attivo

    Registr.:
    9 Mag 2015
    Messaggi:
    408
    magnitudo 6.4 vicino Perugia.
     
  3. Osservatore Fondano

    Osservatore Fondano

    Utente attivo

    Registr.:
    23 Gen 2015
    Messaggi:
    286
    Confermato. Altri posti
     
  4. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    2.090
    -
    ieri notte stavo vicino ad Assisi
    -
    alle h 03:30 (circa) sembrava che Ti stava passando accanto un treno interminabile
    rumore (non boato) e oscillazioni (sembrava di stare in mare)
    -
    mi sembra che non ci sono danni ne a persone ne a cose
    -
    poi dopo circa 45 minuti si è sentita un'altra scossa (x fortuna) più debole della precedente (si avvertiva più il rumore); sono stati avvertite poi altre scosse fino alla mattina
    -
    il sito dell'ansa dava la notizia dopo circa 15 minuti (dalla prima scossa quella delle h 03:30) come una notizia flash da approfondire
    -
     
    Ultima modifica: 24 Agosto 2016
  5. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    Purtroppo si contano diverse vittime. Anche il reatino è un ambito ad alto rischio. La faglia sismica è di 1° livello e parte dalla Calabria ed arriva all'incirca ai confini con il Trentino, dividendo in 2 la penisola ovvero dorsale tirrenica/adriatica.
     
  6. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    A Francesco Fusco piace questo elemento.
  7. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    A Francesco Fusco piace questo elemento.
  8. Eddy

    Eddy

    Utente attivo

    Registr.:
    10 Mag 2003
    Messaggi:
    336
  9. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    La responsabilità è prettamente Politica indipendentemente dal colore. Testimone diretto del sisma dell'Aquila - Gestione Bertolaso - a poche ore dall'evento recatomi come componente tecnico insieme a tantissimi colleghi di tutta Italia (Caserma di Coppito) ci furono assegnate delle zone per la cd verifica statica del patrimonio edilizio. Manifestai pubblicamente nel corso del breefing seri dubbi circa l'agibilità dello stesso rimasto in piedi e le responsabilità derivanti dalla presunta certificazione. Sollevai il quesito ....che qualsiasi cerificazione fatta con coscienza era inutile in quanto l'ambito era ancora sotto sciame sismico ( come tutt'ora) e per tutta risposta mi fu detto che potevo stare tranquillo in quanto essendo professionista, ero coperto da polizza assicurativa per danni a persone e/o cose derivanti dall'errata analisi. La mia risposta fu molto elegante:
    mandai a fare in culo tutto lo staff dell'epoca della Protezione Civile composto da esimii presunti colleghi e/o tali, rimarcando il loro sciacallaggio e non professionalità.
    Torno tutt'ora a cadenza mensile, sui luoghi del disastro e vi posso garantire che al di là delle New Town oggetto di scandalo l'ambito è e continuerà a rimanere paesaggio silenzioso e spettrale di guerra. Mi auguro che le zone colpite non facciano la stessa fine. Questa mattina leggendo un'intervista del vice-presidente dell'associazione nazionale di ingegneria sismica sono rimasto basito. Lo stesso affermava che i 4 miliardi che il Governo spende annualmente per la ricostruzione e/o messa in sicurezza delle zone colpite da eventi sismici sono del tutto insufficienti (a me non risulta che il Governo spenda e/o accantoni annualmente queste somme) e che sarebbe opportuno che il Governo imponesse ai proprietari di immobili la Polizza Assicurativa per eventi straordinari -e già questa è l'ennesima SOLA- perchè nonostante la copertura,nessuna Compagnia rimborserà mai i danni specie se causati dai cd EVENTI STRAORDINARI- basti pensare che per situazioni straordinarie quali allagamenti, smottamenti e quant'altro l'Ente pubblico di competenza preposto al risarcimento del danno ,aspetta le fatidiche 36 ore circa per scrollarsi le responsabilità in attesa che l'organo centrale Governo centrale, Regione o Provincia emani il cd bollettino della straordinarietà per non rifondere i danni. Questa è la classe politica ........
     
    A Uber e eolica piace questo messaggio.
  10. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    Ê incredible che questo paese,dove rischi l arresto se guidi co LA macchina senza revisione e se non hai fat to la manuntenzione della caldaia (peraltro provvedimenti giustissimi),non preveda l obbligo Di revisione periodica e mess a in sicurezza almeno delle case che ricadono in aree particolarmente pericolose. Ovviamente lo stato dovrebbe cintribuire con crediti Di imposta o Altro
    Ma mi pare che I soldi ci sono, anche se utilizzati a tragedia avvenuta. Possibile che ricostruire costi meno che ristrutturare?
     
  11. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    Caro Ziogaetano in Italia ci si deve aspettare di tutto. Ma ti sembra logico che il Governo di Pinocchio e Mangiafuochi debba far ricorso al Fondo di Solidarietà Europea ( soldi di noi contribuenti -17 miliardi di € all'anno) da restituire con interessi di 2.5/3 punti percentuali in più rispetto al tasso BCE? L'Italia è fallita da quel di. Il governo di Pinocchio oggi in CDM deve approvare lo stanziamento di 259 milioni di € da destinare alle zone colpite dall'ultimo sisma. Le NTC , il Nuovo Codice dei Contratti ed altre normative di settore sono tagliole a danno della collettività ed a tutto vantaggio del politicante e cerchia di esimie società stranamente quintuplicate nell'ultimo semestre di Servizi di Ingegneria oltre che imprenditori compiacenti. Non voglio sembrare presuntuoso ma conosco la realtà in cui opero ed è un merdaio enorme -scusa la volgarità. Solo i cittadini possono riprendersi la democrazia .......e questo in Italia sarà sempre una metafora
     
  12. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    Mentre continuano ad arrivare aggiornamenti sui tragici eventi che hanno colpito le zone del Centro Italia, è allarme sui social. I “complottisti della rete” nelle ultime ore parlano di una bufala che sarebbe stata montata dallo Stato per non risarcire le popolazioni colpite dal terremoto della scorsa notte. Secondo questa ipotesi, i media avrebbero diffuso un dato errato, fissando la magnitudo dell’ultimo evento sismico a 6.0, invece che a 6.2, come realmente sarebbe accaduto.

    Questo perché in base ad una legge, approvata dal governo Monti, lo Stato non sarebbe in questo modo stato obbligato a risarcire i danni. In base a tale norma infatti, al di sotto di 6.1 la competenza in materia di risarcimenti passa agli enti locali. “All’estero parlano di magnitudo 6.2 per la legge Monti se non supera 6.1 lo Stato non paga i danni” recitano i post degli utenti sul web. Ebbene secondo questa ipotesi addirittura l’istituto Nazionale di Geofisica avrebbe falsificato il dato.
    Le cose non stanno esattamente così, in realtà il risarcimento non dipende dalla magnitudo, bensì dalla intensità dell’evento sismico, calcolato attraverso la scala Mercalli, e non la Richter, atta invece a calcolare la magnitudo. I complottisti inoltre si riferiscono alla “legge Monti” del maggio 2012, che riguardava la riorganizzazione della Protezione Civile e che all’articolo 2 recita :“al fine di consentire l’avvio di un regime assicurativo per la copertura dei rischi derivanti da calamità naturali” ed esclude “l’intervento statale, anche parziale, per i danni subiti da fabbricati”.

    Articolo 2 però soppresso con la legge n.100 del 12 luglio 2012, che trasformava in norma il decreto legge suddetto. Inoltre la Legge Monti veniva considerata una risposta del governo alle spese sostenute per il terremoto in Emilia, ma il decreto fu approvato esattamente il 15 maggio del 2012, cinque giorni prima cioè del sisma. Infine a seguito del tragico evento Monti firmò un decreto per garantire al 100% la copertura delle spese di ricostruzione. A tranquillizzare infine gli utenti più preoccupati sul suo sito L’Istituto di Geofisica spiega che la magnitudo può essere calcolata in diversi modi e cambiare per questo da stazione a stazione.

    Come volevasi dimostrare.
     
  13. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
  14. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    Vorrei che qualcuno mi aiutasse a capire
    Nel 1979 Norcia, che pare sia oggi diventa ta un mode!lo di stabilita antisismica, fu colpita da un terremoto 5.9, con danni ingenti e 5 morti.Amatrice era sempre lì ,ma senza morti.
    Nel 1997 sempre Norcia fu colpita da un sisma magnitudo 5.8 e 11 morti.Pare che la scossa fu così forte che a Roma cadde qualche pietra del Colosseo.Amatrice era sempre li e zero morti.
    Perché Amatrice è rimasta in piedi e senza morti durante quegli eventi piu o meno simili a quelli di oggi?
    Non è,percaso,che l'antisismicitá delle costruzioni è un concetto piuttosto relativo din fronte alla imprevedibiltà della natura?Mi sto un po ricredendo a tale proposito.
     
  15. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    E' una risposta ardua da dare. Quello che posso dirti è quanto appresso:
    - nella nostra penisola si registrano (dati documentati) tra le 40 e le 100 scosse sismiche giornaliere con intensità da 1 a 3.5 Rtc;
    - l'evento di Amatrice è stato del tutto particolare in quanto la scossa anche se di intensità 6-6.2 è stata superficiale 4/5 km di profondità e questo mi fa pensare a casi particolari di cui preferisco parlarne in privato;
    - il territorio è sempre più oggetto di fenomeni carsici e come appurato in diverse consulenze anche il nostro non ne è immune ti riporto lo stralcio a mio avviso importante di una Consulenza di qualche anno fa di un edificio di Latina intensivo/residenziale in linea con problemi di cedimento strutturale ordinario-l’ambito è classificato come del resto gran parte della Piana pontina - ad area soggetta a fenomeni di Sinkhole – carsismo naturale ed artificiale indotto dallo sfruttamento del terreno fondale da parte dell’uomo;
    -
    concordo che l'antisismicità delle costruzioni è un concetto relativo e qui sono controcorrente;
    -qualsiasi manufatto in caso anche di sisma anche lieve subisce danni impercettibili ma rilevabili con apparecchiature;
    E tanti aspetti ancora ,che poche battute di tastiera sono insufficienti a spigare questa materia.
     
  16. zorro

    zorro

    Utente

    Registr.:
    7 Giu 2016
    Messaggi:
    120
    caro zio gaetano e bat 21
    condivido le vs osservazioni in materia
    ma volevo aggiungere che questi nostri politicanti ( complice la stampa tutta ) stanno cavalcando l'ipotesi
    di un libretto di sicurezza per ogni fabbricato
    a mio avviso si trasformera' in una nuova tassa per i proprietari
    mi spiego meglio . una volta fatto il libretto (sicuramente con costi ) chi tirera' fuori i soldi per farli
    rientrare a norma ?
    Vedi la certificazione energetica che e' obbligatoria in ogni atto che fai ( sia affitto che vendita )
    con validita' di un anno e poi non succede niente se non aver pagato il tecnico che la redige :
    figuriamoci fare un libretto di sicurezza
    saluti
     
  17. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    Caro Zorro per quanto riguarda il fascicolo del Fabbricato e quindi in caso di Strutture da denunciare al Genio Civile- oggi Opengenio ( piattaforma virtuale) per Adeguamento , Miglioramento, Restauro e Nuova costruzione è già in essere da anni ed è parte integrante della documentazione oggetto di N.O.. Per le restanti opere da realizzare e nello specifico Manutenzione Ordinaria e Straordinaria ecc e previste da T.U. aDPR 380/01 e s.m.i. è previsto il cd Fascicolo dell'Opera e/o Piano di Manutenzione con all'interno un Programma e Sottoprogramma di manutenzione preventiva e Controllo per parti strutturali e non . Lo scrivente ha sempre prodotto anche quest'ultimo documento sin dal 2001 responsabilizzando il Committente alle procedure previste. Ma il più delle volte è carta volan principalmente per i cd Amministratori di Condominio pertanto Verba volant, scripta manent «le parole volano, gli scritti rimangono». Purtroppo la professione Tecnica per molti motivi la paragono oggi al " mestiere più antico del mondo" e vedendo e me ne assumo la piena responsabilità una miriade di Tecnici impreparati i fatti mi danno ragione.
    Buona giornata
     
  18. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    Devo correggerti sull' APE che è un vero e proprio progetto se fatto seriamente e non finalizzato ad un semplicistico report di due/tre paginette copia e incolla. Tale certificazione ha validità 10 anni e va aggiornata ogni qualvolta l'edificio e/o l'u.i. è oggetto adeguamento e/o migliorie ( impiantistica, efficientamento energetico, infissi ecc. ecc.).
     
  19. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Amico "bat", tu leggi e applichi le norme, giuste o sbagliate che siano, ma devi capire che qualcuno legge solo "Topolino", senza nemmeno capirlo, perché anche a "Topolinia" l'APE ( che non fa il miele) lavora per ...10 anni (salvo integrazioni e modifiche dell'immobile), e non vive una sola stagione per far arricchire quei "furbacchioni" dei tecnici.
     
  20. zorro

    zorro

    Utente

    Registr.:
    7 Giu 2016
    Messaggi:
    120
    caro bat
    ti ringrazio della spegazione precedente
    ma mi chiedo se gia esiste tutta quella documentazione a cosa serve un altra per dichiarare se il fabbricato e' sicuro o no ?
    per quanto riguarda ape ti dico cosa e successo a noi
    affitto appartamento quindi serve la certificazioe (quella che determina la classe energetica )
    validita 31.12.2015 emesso nel 2014
    vendita appartamento 2016 nuova cerificazione ape perche' scaduto
    forse ci hanno imbrogliato

    comunque grazie delle risposte
     

Condividi questa pagina