Archivio forum

La richiesta di scioglimento del consiglio comunale :: Maroni: chi vuole denunciare il prefetto denunci anche me
AutoreMessaggio
Davy Crockett

Reg: 22 Mag 2009
Msg inviati: 376
Maroni: chi vuole denunciare il prefetto denunci anche me
Inviato il: 6 Nov 2009, 20:07

 

MAFIA A FONDI, MARONI: CHI VUOLE DENUNCIARE IL PREFETTO DENUNCI ANCHE ME

Se qualcuno ha intenzione di querelare il prefetto di Latina che ha chiesto lo scioglimento del Comune di Fondi, deve prima querelare il ministrodell'Interno. Lo dice lo stesso Roberto Maroni intervenendo questa sera a Bologna all'assemblea nazionale dell'Anfaci. «Ho visto ieri sera una trasmissione televisiva - spiega infatti facendo riferimento ad Annozero - in cui una persona ha minacciato di querelare il prefetto di Latina per avere chiesto lo scioglimento del Comune di Fondi». «Ho condiviso parola per parola quella relazione e l'ho portata in consiglio dei Ministri», aggiunge il ministro dell'Interno, chiarendo che «se qualcuno vuole querelare il prefetto di Latina, quereli il ministro dell'Interno». «Non è corretto - spiega Maroni - attaccare chi non ha gli strumenti per difendersi, ma se il ministro dell'Interno condivide un atto e lo firma, ne condivide sempre anche la responsabilità. E io mi assumo sempre -conclude- le mie responsabilità».

latina24ore.it

Francesco Fusco

Reg: 3 Nov 2004
Msg inviati: 3760
Maroni a Fazzone: denunci anche me
Inviato il: 6 Nov 2009, 20:29

  

   Se qualcuno ha intenzione di querelare il prefetto di Latina che ha chiesto lo scioglimento del Comune di Fondi, deve prima querelare il ministro dell'Interno. Lo dice lo stesso Roberto Maroni intervenendo questa sera a Bologna all'assemblea nazionale dell'Anfaci.

   «Ho visto ieri sera una trasmissione televisiva - spiega infatti facendo riferimento ad Annozero - in cui una persona ha minacciato di querelare il prefetto di Latina per avere chiesto lo scioglimento del Comune di Fondi». «Ho condiviso parola per parola quella relazione e l'ho portata in consiglio dei Ministri», aggiunge il ministro dell'Interno, chiarendo che «se qualcuno vuole querelare il prefetto di Latina, quereli il ministro dell'Interno». «Non è corretto - spiega Maroni - attaccare chi non ha gli strumenti per difendersi, ma se il ministro dell'Interno condivide un atto e lo firma, ne condivide sempre anche la responsabilità. E io mi assumo sempre -conclude- le mie responsabilità».

 

http://www.latina24ore.it/latina/5110-mafia-a-fondi-maroni-chi-vuole-denunciare-il-prefetto-denunci-anche-me.html

leprosy
Reg: 13 Nov 2007
Msg inviati: 309
Inviato il: 6 Nov 2009, 20:29
ho provato una gran rabbia nel sentire chi non ci conosce, non mi conosce e soprattutto non conosce i fatti (tanto da non poter entrare nel merito), stava li a parlare di niente (del resto bocchino è un ministro? aveva partecipato ai consigli? poteva sapere qualcosa di più delle cose dette in conferenza stampa?)


le ultime parole famose di donatella di biasio...

Davy Crockett

Reg: 22 Mag 2009
Msg inviati: 376
Inviato il: 6 Nov 2009, 20:48

leprosy ha scritto:

ho provato una gran rabbia nel sentire chi non ci conosce, non mi conosce e soprattutto non conosce i fatti (tanto da non poter entrare nel merito), stava li a parlare di niente (del resto bocchino è un ministro? aveva partecipato ai consigli? poteva sapere qualcosa di più delle cose dette in conferenza stampa?)



le ultime parole famose di donatella di biasio...

Penso che la signora Di Biasio non possa essere ricollegata a questa situazione, nel senso non capisco il collegamento di leprosy.

Maroni da della "persona"  al senatore (e quindi anche nel concetto prende le distanze) , difende un prefetto che bene o male è stato lui , Maroni ,a ridimensionare .

E noi ci capiamo sempre meno.

leprosy
Reg: 13 Nov 2007
Msg inviati: 309
Inviato il: 6 Nov 2009, 20:59
Il collegamento ha un senso se si interpreta quell'intervento, avvenuto in un'altra discussione (ma di discussioni più o meno uguali ce ne sono parecchie), dandogli il giusto significato: un ex consigliere comunale (non semplicemente la signora di biasio) continua a difendere la colpevole omissione del consiglio dei ministri, utilizzando argomentazioni simili a quelle del signor Fazzone e sostenendo che Bocchino non possa essere a conoscenza dei dettagli perché lui non è un ministro e, quindi, non dovrebbe entrare nel merito. Bene, Maroni è entrato nel merito e lui sì che è un ministro. Allora io chiedo a donatella di biasio quale sia la posizione della sua parte politica, con il permesso di Davy Crockett, a cui chiedo approfondimenti circa il ridimensionamento del prefetto operato da Maroni. 

Davy Crockett

Reg: 22 Mag 2009
Msg inviati: 376
Inviato il: 6 Nov 2009, 21:08

leprosy ha scritto:
Il collegamento ha un senso se si interpreta quell'intervento, avvenuto in un'altra discussione (ma di discussioni più o meno uguali ce ne sono parecchie), dandogli il giusto significato: un ex consigliere comunale (non semplicemente la signora di biasio) continua a difendere la colpevole omissione del consiglio dei ministri, utilizzando argomentazioni simili a quelle del signor Fazzone e sostenendo che Bocchino non possa essere a conoscenza dei dettagli perché lui non è un ministro e, quindi, non dovrebbe entrare nel merito. Bene, Maroni è entrato nel merito e lui sì che è un ministro. Allora io chiedo a donatella di biasio quale sia la posizione della sua parte politica, con il permesso di Davy Crockett, a cui chiedo approfondimenti circa il ridimensionamento del prefetto operato da Maroni. 

Il mio permesso conta meno di niente , tutti possono scrivere mi sembra, anche corbellerie , è un forum quindi il suo sarcasmo non serve.

Intendo che Maroni ha ridimensionato l'operato del Prefetto in quanto , nella sua funzione di Ministro dell'Interno ed a maggior ragione perchè ne condivideva la relazione , doveva imporre l'operato di entrambi al Consiglio dei Ministri e quindi sciogliere

leprosy
Reg: 13 Nov 2007
Msg inviati: 309
Inviato il: 6 Nov 2009, 21:23
Intendo che Maroni ha ridimensionato l'operato del Prefetto in quanto , nella sua funzione di Ministro dell'Interno ed a maggior ragione perché ne condivideva la relazione , doveva imporre l'operato di entrambi al Consiglio dei Ministri e quindi sciogliere

Purtroppo Maroni non aveva il potere di imporre alcunché al consiglio dei ministri, ed è proprio di questo che stiamo parlando. Sulla vicenda, viste le affermazioni del ministro dell'interno e di Bocchino, non dovrebbero esserci più dubbi: soltanto i politici fondani continuano a sostenere l'insostenibile, cioè che il mancato scioglimento sia dovuto alla mancanza di elementi concreti e che le dimissioni siano state il frutto di un'operazione di salvataggio nei confronti della città sottoposta agli attacchi delle orde barbariche di Ciarrapico.   
Boboloff

Reg: 13 Feb 2005
Msg inviati: 666
Inviato il: 6 Nov 2009, 22:46

e quindi questo ministro maroni alla fine i cosidetti maroni non ce li ha avuti.............

e dovrebbe dimettersi............

Davy Crockett

Reg: 22 Mag 2009
Msg inviati: 376
Inviato il: 6 Nov 2009, 22:46
Purtroppo Maroni non aveva il potere di imporre alcunché al consiglio ...........   

[/quote]

Non poteva che ? Ma per piacere. La Lega quando vuole ne fa ingoiare di rospi ai suoi alleati. Diciamo che di Fondi non gliene importava granchè , che i voti della zona sono importanti per il centro destra e che in fondo la situazione aveva dei punti oscuri. Probabilmente anche l'attacco mediatico dei giornali ha avuto un effetto boomerang.

Ma quello che mi chiedo : cosà farà adesso il senatore ? Denuncerà Frattasi e quindi Maroni ? mah , staremo a vedere.

donatella di biasio
Reg: 30 Mar 2008
Msg inviati: 87
Inviato il: 6 Nov 2009, 23:17

leprosy ha scritto:
Il collegamento ha un senso se si interpreta quell'intervento, avvenuto in un'altra discussione (ma di discussioni più o meno uguali ce ne sono parecchie), dandogli il giusto significato: un ex consigliere comunale (non semplicemente la signora di biasio) continua a difendere la colpevole omissione del consiglio dei ministri, utilizzando argomentazioni simili a quelle del signor Fazzone e sostenendo che Bocchino non possa essere a conoscenza dei dettagli perché lui non è un ministro e, quindi, non dovrebbe entrare nel merito. Bene, Maroni è entrato nel merito e lui sì che è un ministro. Allora io chiedo a donatella di biasio quale sia la posizione della sua parte politica, con il permesso di Davy Crockett, a cui chiedo approfondimenti circa il ridimensionamento del prefetto operato da Maroni. 

farei sicuramente meglio a non cadere in polemica ma, poichè preferisco, come diceva mia nonna "il capriccio al capretto" e mi ritengo persona di coraggio, rispondo alla domanda: come ex (molto ex) consigliere comunale ed anche come donatella di biasio (persona libera prima di tutto e profondamente orgogliosa di esserlo), difendo l'operato del cdm x un motivo semplicissimo e di sono convinta: se vi fossero stati gli elementi x sciogliere il consiglio comunale, nessun ministro, e ribadisco nessuno, sarebbe stato tanto sprovveduto da spendersi per il non scioglimento;evidentemente la maggioranza di loro non ha ravvisato motivi di scioglimento; la tesi dei voti di fondi ( che tra l'altro non incidono più di tanto nel computo totale) non può reggere di fronte ad una decisione tale; se le mie argomentazioni ricordano quelle del senatore fazzone è semplicemente xchè, quando si aderisce ad un'ideologia è xchè se ne condividono le tesi (almeno x quanto mi riguarda) e non x altre motivazioni; quindi è logico che io, come la maggioranza degli ex, la pensiamo con identità di vedute; detto questo, non sono in grado di rispondere x quella che lei definisce "la mia parte politica"; ritengo sia esattamente la mia, sempre in virtù di quanto ho espresso sopra; credo comunque che, al di fuori delle polemiche sul xchè e sul xcome, acqua passata non macina più e dobbimo (tutti) pensare al futuro nostro (come cittadini) e della nostra terra.

Boboloff

Reg: 13 Feb 2005
Msg inviati: 666
Inviato il: 7 Nov 2009, 0:34

da non credere...........

(Ultima modifica da parte di Boboloff il 06/11/2009, 23:38. Modificato 1 volta in totale)
Boboloff

Reg: 13 Feb 2005
Msg inviati: 666
Inviato il: 7 Nov 2009, 0:35
donatella di biasio ha scritto:

farei sicuramente meglio a non cadere in polemica ma, poichè preferisco, come diceva mia nonna "il capriccio al capretto" e mi ritengo persona di coraggio, rispondo alla domanda: come ex (molto ex) consigliere comunale ed anche come donatella di biasio (persona libera prima di tutto e profondamente orgogliosa di esserlo), difendo l'operato del cdm x un motivo semplicissimo e di sono convinta: se vi fossero stati gli elementi x sciogliere il consiglio comunale, nessun ministro, e ribadisco nessuno, sarebbe stato tanto sprovveduto da spendersi per il non scioglimento;evidentemente la maggioranza di loro non ha ravvisato motivi di scioglimento; la tesi dei voti di fondi ( che tra l'altro non incidono più di tanto nel computo totale) non può reggere di fronte ad una decisione tale; se le mie argomentazioni ricordano quelle del senatore fazzone è semplicemente perché, quando si aderisce ad un'ideologia è perché se ne condividono le tesi (almeno x quanto mi riguarda) e non x altre motivazioni; quindi è logico che io, come la maggioranza degli ex, la pensiamo con identità di vedute; detto questo, non sono in grado di rispondere x quella che lei definisce "la mia parte politica"; ritengo sia esattamente la mia, sempre in virtù di quanto ho espresso sopra; credo comunque che, al di fuori delle polemiche sul perché e sul xcome, acqua passata non macina più e dobbimo (tutti) pensare al futuro nostro (come cittadini) e della nostra terra.

e qundi farvi votare di nuovo???

ma conoscete il senso di dignita' e di rispetto verso delle persone meno fortunate di voi??

gente che si fa' un mazzo tanto per 800 euro???

e voi che ancora insistite nel sostenere delle favole cercando di plagiare delle persone che magari credevano ancora nella giustizia????

so che per voi persone "altolocate" è quasi impossibile fare dei passi indietro,pero' vi inviterei ad interrogare un po' le vostre coscienze,evitando di ferire quelle altrui.

scendete da quel cavolo di piedistallo e ammettete quello che è ,e che sta' avvenendo in questa citta',

anche per questo, molte persone vi vedono complici in un progetto che sta' distruggendo il bel paese fondano,

ovviamente non parliamo di piazze piazzette,sfilate e teatrini,ma di come vanno compiute.

per il momento direi che basta senno' si potrebbe andare avanti per giorni.

e mi raccomando non fate che la prendete a male..non c'è niente da replicare...basta

serendipity
Reg: 15 Mar 2008
Msg inviati: 296
Inviato il: 7 Nov 2009, 0:46
donatella di biasio ha scritto:

farei sicuramente meglio a non cadere in polemica ma, poichè preferisco, come diceva mia nonna "il capriccio al capretto" e mi ritengo persona di coraggio, rispondo alla domanda: come ex (molto ex) consigliere comunale ed anche come donatella di biasio (persona libera prima di tutto e profondamente orgogliosa di esserlo), difendo l'operato del cdm x un motivo semplicissimo e di sono convinta: se vi fossero stati gli elementi x sciogliere il consiglio comunale, nessun ministro, e ribadisco nessuno, sarebbe stato tanto sprovveduto da spendersi per il non scioglimento;evidentemente la maggioranza di loro non ha ravvisato motivi di scioglimento; la tesi dei voti di fondi ( che tra l'altro non incidono più di tanto nel computo totale) non può reggere di fronte ad una decisione tale; se le mie argomentazioni ricordano quelle del senatore fazzone è semplicemente perché, quando si aderisce ad un'ideologia è perché se ne condividono le tesi (almeno x quanto mi riguarda) e non x altre motivazioni; quindi è logico che io, come la maggioranza degli ex, la pensiamo con identità di vedute; detto questo, non sono in grado di rispondere x quella che lei definisce "la mia parte politica"; ritengo sia esattamente la mia, sempre in virtù di quanto ho espresso sopra; credo comunque che, al di fuori delle polemiche sul perché e sul xcome, acqua passata non macina più e dobbimo (tutti) pensare al futuro nostro (come cittadini) e della nostra terra.


Mi sembra che lei si stia arrampicando sugli specchi e la cosa mi duole perchè devo ricredermi sulla sua persona che all'apparenza sembrava leggermente superiore della farsesca ex amministrazione comunale.
Pensando al futuro speriamo in uno migliore ma se non si ha il coraggio di ammettere umilmente gli errori del passato non andremo da nessuna parte.
antimateria
Reg: 16 Set 2008
Msg inviati: 1683
Re: Maroni: chi vuole denunciare il prefetto denunci anche m
Inviato il: 7 Nov 2009, 1:25
Davy Crockett ha scritto:

 

MAFIA A FONDI, MARONI: CHI VUOLE DENUNCIARE IL PREFETTO DENUNCI ANCHE ME

Se qualcuno ha intenzione di querelare il prefetto di Latina che ha chiesto lo scioglimento del Comune di Fondi, deve prima querelare il ministrodell'Interno. Lo dice lo stesso Roberto Maroni intervenendo questa sera a Bologna all'assemblea nazionale dell'Anfaci. «Ho visto ieri sera una trasmissione televisiva - spiega infatti facendo riferimento ad Annozero - in cui una persona ha minacciato di querelare il prefetto di Latina per avere chiesto lo scioglimento del Comune di Fondi». «Ho condiviso parola per parola quella relazione e l'ho portata in consiglio dei Ministri», aggiunge il ministro dell'Interno, chiarendo che «se qualcuno vuole querelare il prefetto di Latina, quereli il ministro dell'Interno». «Non è corretto - spiega Maroni - attaccare chi non ha gli strumenti per difendersi, ma se il ministro dell'Interno condivide un atto e lo firma, ne condivide sempre anche la responsabilità. E io mi assumo sempre -conclude- le mie responsabilità».

latina24ore.it



Il pagliaccio... dopo aver perso la faccia nel momento del dunque, ora cerca di riabilitarsi ricordandosi di essere il Ministro dell'Interno, ma solo a parole.
danilodolci
Reg: 15 Ott 2009
Msg inviati: 17
Maroni: chi vuole denunciare il prefetto denunci anche me
Inviato il: 7 Nov 2009, 1:41

Se qualcuno ha intenzione di querelare il prefetto di Latina che ha chiesto lo scioglimento del Comune di Fondi, deve prima querelare il ministro
dell'Interno. Lo dice lo stesso Roberto Maroni intervenendo questa sera a Bologna all'assemblea nazionale dell'Anfaci.

«Ho visto ieri sera una trasmissione televisiva - spiega infatti facendo riferimento ad Annozero - in cui una persona ha minacciato di querelare il prefetto di Latina per avere chiesto lo scioglimento del Comune di Fondi». «Ho condiviso parola per parola quella relazione e l'ho portata in consiglio dei Ministri», aggiunge il ministro dell'Interno, chiarendo che «se qualcuno vuole querelare il prefetto di Latina, quereli il ministro dell'Interno». «Non è corretto - spiega Maroni - attaccare chi non ha gli strumenti per difendersi, ma se il ministro dell'Interno condivide un atto e lo firma, ne condivide sempre anche la responsabilità. E io mi assumo sempre -conclude- le mie responsabilità».


adico
Reg: 23 Apr 2008
Msg inviati: 398
Maroni?
Inviato il: 7 Nov 2009, 4:11
Mi chiedo se è mai possibile fare un ragionamento scevro dalla politica.

Delle due l'una:

1) Fondi è una città in cui la malavita organizzata riesce a condizionare pesantemente
    la classe politica  tanto da incidere sul governodella cosa pubblica. In questo caso
    la legge prevede lo scioglimento del Consiglio Comunale e chi ha commesso
    reati deve essere punito.

2) Fondi non è sotto scacco della mafia , non ha subito infiltrazioni tali da condizionarne
    un corretto svolgimento della vita amministrativa ma si trova accusata ingiustamente
    per motivazioni politiche

Chi è convinto della prima ipotesi è giusto che assuma comportamenti coerenti.

La stessa cosa vale  per chi ritiene che  Fondi  non sia governata da Tripodo e Trani,
come afferma il Prefetto Frattasi.
In questo caso Frattasi può essere in buona fede e bisogna fare del tutto per dimostrare
il contrario; è plausibile, comunque , che il rappresenante del Governo faccia parte
di un disegno malefico che vuole raggiungere a tutti i costi un obiettivo anche a costo
di distruggere una città.

In quest'ultimo caso la denuncia non è un esercizio da evitare ma un preciso obbligo morale;
obbligo nei confronti di Frattasi e di chiuque altro sia ritenuto responsabile di una azione
ritenuta illeggittima ed illegale.
E  Maroni sbaglia a ritenersi super partes e fare affermazioni sconsiderate.

Secondo me Frattasi va denunciato e se il Ministro lo vuol difendere a tutti i costi
va denunciato anche lui.  Nessuno è intoccabile, figuriamoci un marone!

E la politica?  Ma vaff......lo  , la politica.
andros
Reg: 16 Ott 2009
Msg inviati: 137
Inviato il: 7 Nov 2009, 9:24

scacco matto!finalmente maroni si è svegliato anche se,ahimè,troppo tardi!

poteva farsi valere prima e battersi un po' di più in ogni caso ha ribadito il concetto..ma dov'è finitoa quella relazione di cui parlava l'ex sindaco che avrebbe fatto ricredere maroni?ahi ahi..il sindaco non perde occasione per stare zitto e fare più bella figura!

e voi dell'ex maggioranza fareste bene ad interrogarvi seriamente  e fare un po' mea culpa perchè sinceramente non so proprio come facciate ad aver il coraggio di ripresentarvi a marzo adesso anche con il nuovo super uomo-salva popolo del cardinale!

leprosy
Reg: 13 Nov 2007
Msg inviati: 309
Inviato il: 7 Nov 2009, 10:41
donatella di biasio (la ex molto ex) evidentemente non ha seguito con attenzione le vicende relative al caso Fondi: il consiglio dei ministri ha ravvisato eccome motivi di scioglimento, ma ha ritenuto di non dover provvedere perché nel frattempo il consiglio comunale aveva rassegnato le dimissioni. Questa la versione ufficiale all'indomani dell'ultima riunione del CdM con quel punto all'ordine del giorno. La difesa nel merito rappresentava un tentativo precedente piuttosto patetico, con il quale si cercava di far credere che non ci fossero stati arresti o avvisi di garanzia riguardanti persone coinvolte direttamente nell'amministrazione (leggi assessori e dirigenti). Troppo patetico, al punto di essere accantonato per poter mettere in opera la sceneggiata delle dimissioni (il piano B).
Circa l'ideologia fazzoniana a cui la ex molto ex dice di aderire, mi pare di capire che consista soprattutto nel sospendere la lotta alla mafia, attaccare le istituzioni preposte alla tutela della legalità, fomentare lotte intestine che possano minare la credibilità del suo stesso partito: bene, l'importante è parlar chiaro. 
antimateria
Reg: 16 Set 2008
Msg inviati: 1683
Re: Maroni?
Inviato il: 7 Nov 2009, 10:50
adico ha scritto:
Mi chiedo se è mai possibile fare un ragionamento scevro dalla politica.

Delle due l'una:

1) Fondi è una città in cui la malavita organizzata riesce a condizionare pesantemente
    la classe politica  tanto da incidere sul governodella cosa pubblica. In questo caso
    la legge prevede lo scioglimento del Consiglio Comunale e chi ha commesso
    reati deve essere punito.

2) Fondi non è sotto scacco della mafia , non ha subito infiltrazioni tali da condizionarne
    un corretto svolgimento della vita amministrativa ma si trova accusata ingiustamente
    per motivazioni politiche

Chi è convinto della prima ipotesi è giusto che assuma comportamenti coerenti.

La stessa cosa vale  per chi ritiene che  Fondi  non sia governata da Tripodo e Trani,
come afferma il Prefetto Frattasi.
In questo caso Frattasi può essere in buona fede e bisogna fare del tutto per dimostrare
il contrario; è plausibile, comunque , che il rappresenante del Governo faccia parte
di un disegno malefico che vuole raggiungere a tutti i costi un obiettivo anche a costo
di distruggere una città.

In quest'ultimo caso la denuncia non è un esercizio da evitare ma un preciso obbligo morale;
obbligo nei confronti di Frattasi e di chiuque altro sia ritenuto responsabile di una azione
ritenuta illeggittima ed illegale.
E  Maroni sbaglia a ritenersi super partes e fare affermazioni sconsiderate.

Secondo me Frattasi va denunciato e se il Ministro lo vuol difendere a tutti i costi
va denunciato anche lui.  Nessuno è intoccabile, figuriamoci un marone!

E la politica?  Ma vaff......lo  , la politica.


Infatti quella valida e motivata è la numero 1, solo che un governo mafioso, complice e ridicolo ha voluto ignorare il tutto, ed ora sta cercando di ripulirsi l'immagine prendendo le facili difese del Prefetto di cui hanno ignorato 2 richieste di scioglimento per infiltrazioni mafiose nel Comune di Fondi, ed allo stesso tempo, è possibile che stiano cercando di prendere le distanze dalle intemperie di Fazzone, che forse stanno iniziando a ritenere "scomodo"... nessun ci ha pensato a questo? Persino Bocchino, che è del suo gruppo, ha dichiarato che per lui "Il Comune di Fondi doveva essere sciolto" (omettendo la parola "mafia" perchè sarebbe stato troppo eclatante).... potrebbe essere?
leprosy
Reg: 13 Nov 2007
Msg inviati: 309
Inviato il: 7 Nov 2009, 11:07

Secondo me Frattasi va denunciato e se il Ministro lo vuol difendere a tutti i costi
va denunciato anche lui.

Sono perfettamente d'accordo con adico: a questo punto se Fazzone decidesse di non procedere si dimostrerebbe incoerente e chiacchierone. Dirò di più, invito adico e tutti gli aderenti al culto fazzoniano a seguire questa vicenda con attenzione, a chiedere quelle querele con insistenza e, soprattutto,  a valutarne gli esiti, ove il nostro ineffabile senatore dovesse agire. Sono sicuro che ci sarà da divertirsi.  

andros
Reg: 16 Ott 2009
Msg inviati: 137
Inviato il: 7 Nov 2009, 12:04
donatella di biasio ha scritto:

farei sicuramente meglio a non cadere in polemica ma, poichè preferisco, come diceva mia nonna "il capriccio al capretto" e mi ritengo persona di coraggio, rispondo alla domanda: come ex (molto ex) consigliere comunale ed anche come donatella di biasio (persona libera prima di tutto e profondamente orgogliosa di esserlo), difendo l'operato del cdm x un motivo semplicissimo e di sono convinta: se vi fossero stati gli elementi x sciogliere il consiglio comunale, nessun ministro, e ribadisco nessuno, sarebbe stato tanto sprovveduto da spendersi per il non scioglimento;evidentemente la maggioranza di loro non ha ravvisato motivi di scioglimento; la tesi dei voti di fondi ( che tra l'altro non incidono più di tanto nel computo totale) non può reggere di fronte ad una decisione tale; se le mie argomentazioni ricordano quelle del senatore fazzone è semplicemente perché, quando si aderisce ad un'ideologia è perché se ne condividono le tesi (almeno x quanto mi riguarda) e non x altre motivazioni; quindi è logico che io, come la maggioranza degli ex, la pensiamo con identità di vedute; detto questo, non sono in grado di rispondere x quella che lei definisce "la mia parte politica"; ritengo sia esattamente la mia, sempre in virtù di quanto ho espresso sopra; credo comunque che, al di fuori delle polemiche sul perché e sul xcome, acqua passata non macina più e dobbimo (tutti) pensare al futuro nostro (come cittadini) e della nostra terra.

se realmente siete interessati al benessere di questa città fatevi da parte perchè chi direttamente abbia favorito le infiltrazioni mafiose e chi indirettamente non sia riuscito a cogliere la vera essenza del problema è colpevole e ha dimostrato di non esser in grado di salvaguardare il benessere di questa città che sicuramente è tra le più ricche(se non la più ricca) del territorio e quindi anche la più vulnerabile ...

date spazio a gente più capace e più coraggiosa!

e non dimentichiamo che uno dei pochi che ha provato ad opporsi a questo REGIME ha ricevuto come premio una bomba sotto casa...cos'è un caso anche quello?

apprezzo di più un Izzi che ammette di aver sbagliato di uno che,imperterrito,continua a difendere l'indifendibile prendendosi gioco dei cittadini fondani!

vergogna!e sottolineo vergogna!

antimateria
Reg: 16 Set 2008
Msg inviati: 1683
Inviato il: 7 Nov 2009, 15:55
leprosy ha scritto:

Secondo me Frattasi va denunciato e se il Ministro lo vuol difendere a tutti i costi
va denunciato anche lui.

Sono perfettamente d'accordo con adico: a questo punto se Fazzone decidesse di non procedere si dimostrerebbe incoerente e chiacchierone. Dirò di più, invito adico e tutti gli aderenti al culto fazzoniano a seguire questa vicenda con attenzione, a chiedere quelle querele con insistenza e, soprattutto,  a valutarne gli esiti, ove il nostro ineffabile senatore dovesse agire. Sono sicuro che ci sarà da divertirsi.  



Già che ci siamo, suggerisco alla popolazione di Fondi di organizzarsi, Fazzone in capo, in un esercito ed assaltare Roma ed il governo, per poi dichiarare guerra anche a Strasburgo, in nome dell'unico popolo delle libertà e della democrazia e contro le plutocrazie malate, antirivoluzionarie e complottiste che vogliono distruggere l'onesta politica fondana, colpevole di aver dimostrato a tutto il mondo come si amministra vittoriosamente una città e così diventando un simbolo di speranza per tutti gli oppressi.
Davy Crockett

Reg: 22 Mag 2009
Msg inviati: 376
Inviato il: 7 Nov 2009, 19:53

antimateria ha scritto:


Già che ci siamo, suggerisco alla popolazione di Fondi di organizzarsi, Fazzone in capo, in un esercito ed assaltare Roma ed il governo, per poi dichiarare guerra anche a Strasburgo, in nome dell'unico popolo delle libertà e della democrazia e contro le plutocrazie malate, antirivoluzionarie e complottiste che vogliono distruggere l'onesta politica fondana, colpevole di aver dimostrato a tutto il mondo come si amministra vittoriosamente una città e così diventando un simbolo di speranza per tutti gli oppressi.

una sorta di nuovo antipapa insomma ......... visto che non si è nuovi da queste parti si potrebbe anche fare......

piazza tienanmen

Reg: 11 Ott 2009
Msg inviati: 59
Inviato il: 7 Nov 2009, 22:36
Boboloff ha scritto:

e quindi questo ministro maroni alla fine i cosidetti maroni non ce li ha avuti.............

e dovrebbe dimettersi............

La LEGA NORD ha ottenuto dagli alleati del PDL per le prossime elezioni regionali, la candidatura alla presidenza del PIEMONTE e del VENETO. Ho il vago sospetto che tra le cose barattate ci sia stata anche un pò di benevolenza sul caso FONDI. Se così fosse si spiega come mai il MINISTRO MARONI ha preferito non tirar fuori i....MARONI. Mi pare che il conto torna.
Lillo
Reg: 6 Mag 2007
Msg inviati: 347
Inviato il: 8 Nov 2009, 21:46
Dopo la trasmissione di Santoro, penso che il PDL possa valutare che ha sbagliato a non sciogliere il Comune di Fondi. Essendo ormai di dominio Nazionale, il danno è maggiore perchè è spalmato su tutto il territorio Nazionale e i voti persi sono molto di più di quelli dell'intera provincia di Latina. Penso anche che siccome Berlusconi ormai è quasi alle corde, in caso di una scivolata del Premier Fazzone farà uno scivolone da paura.
antimateria
Reg: 16 Set 2008
Msg inviati: 1683
Inviato il: 8 Nov 2009, 21:49
Lillo ha scritto:
Dopo la trasmissione di Santoro, penso che il PDL possa valutare che ha sbagliato a non sciogliere il Comune di Fondi. Essendo ormai di dominio Nazionale, il danno è maggiore perché è spalmato su tutto il territorio Nazionale e i voti persi sono molto di più di quelli dell'intera provincia di Latina. Penso anche che siccome Berlusconi ormai è quasi alle corde, in caso di una scivolata del Premier Fazzone farà uno scivolone da paura.


Buona analisi.
jeffrey_lebowski

Reg: 9 Nov 2007
Msg inviati: 2459
Inviato il: 8 Nov 2009, 22:16
Lillo ha scritto:
Dopo la trasmissione di Santoro, penso che il PDL possa valutare che ha sbagliato a non sciogliere il Comune di Fondi. Essendo ormai di dominio Nazionale, il danno è maggiore perché è spalmato su tutto il territorio Nazionale e i voti persi sono molto di più di quelli dell'intera provincia di Latina. Penso anche che siccome Berlusconi ormai è quasi alle corde, in caso di una scivolata del Premier Fazzone farà uno scivolone da paura.
Galoppinaggine acuta: da quando ha abbracciato la causa di Fiore è arrivato a smentirsi da solo...
Lillo
Reg: 6 Mag 2007
Msg inviati: 347
Inviato il: 9 Nov 2009, 0:52
jeffrey_lebowski ha scritto:
Galoppinaggine acuta: da quando ha abbracciato la causa di Fiore è arrivato a smentirsi da solo...

Galoppinite di che? Ti sbagli Jeff. La mia non è una smentita a me stesso. E' un guardare la realtà. Fino a quando lo aveva detto a Fondi che denunciacva il Prefetto passi. Ma dirlo davanti alla nazione intera mi ha fatto un certo effetto.

antimateria
Reg: 16 Set 2008
Msg inviati: 1683
Inviato il: 9 Nov 2009, 0:58
Lillo ha scritto:

Galoppinite di che? Ti sbagli Jeff. La mia non è una smentita a me stesso. E' un guardare la realtà. Fino a quando lo aveva detto a Fondi che denunciacva il Prefetto passi. Ma dirlo davanti alla nazione intera mi ha fatto un certo effetto.



E allora benealzato, Lillo....
leprosy
Reg: 13 Nov 2007
Msg inviati: 309
Inviato il: 10 Nov 2009, 11:45

"Maroni è un magnifico ministro e noi lo avevamo compreso bene quando, a poche ore dal voto per il rinnovo del consiglio provinciale di Latina, concordava con la candidata alla presidenza di via Costa e deputata del Pd Sesa Amici, un question time sul “caso Fondi”. Per chi non lo ricorda, il candidato presidente alla provincia per il Pdl era Armando Cusani. Cosa dire di più dell’eccellente ministro?"

Sono parole del portavoce di Armando Cusani e mi sembrano perfette, sì assolutamente perfette per descrivere coloro che ci amministrano. Che importanza può avere il fatto che un comune incuneato in una zona che l'antimafia segnala da tempo come obiettivo dei casalesi sia sconvolto da un'indagine condotta dalla DDA ? Ci sono le elezioni provinciali e un ministro dell'interno amico non dovrebbe occuparsi di certe piccolezze. Sì, sono affermazioni che danno l'idea esatta di come vengano interpretati i ruoli istituzionali da questi signori.

 

La richiesta di scioglimento del consiglio comunale :: Maroni: chi vuole denunciare il prefetto denunci anche me