Archivio forum

Fondi e i Fondani :: Anonimato e libertà
AutoreMessaggio
geo
Reg: 20 Mar 2012
Msg inviati: 45
Anonimato e libertà
Inviato il: 7 Dic 2014, 12:54

Di tanto in tanto mi dedico alla lettura dei post sul forum e non riesco ad esimermi dal fare alcune considerazioni.

Dalla lettura dei post trovo che molti utenti, forti dell’anonimato dietro cui si nascondono, (di solito sono  politici, politicanti, cittadini comuni senza ideali politici, semplici curiosi e quant’altro), pensano di poter dire qualsiasi cosa offendendo altri utenti e diffondendo talvolta notizie false che in rete possono moltiplicarsi, talora in maniera distorta a tal punto che non è possibile più risalire alla fonte.

Ho studiato diversi interventi dove lo stesso utente in alcuni casi scrive correttamente in italiano dimostrando anche di avere conoscenze approfondite, nel caso della politica ad esempio tipico di qualcuno che  Amministra il  nostro comune, e in altri casi scrive in maniera pedestre quasi a non volersi far riconoscere. Ho capito anche che probabilmente (ma è solo una mia opinione)  dietro diversi nickname c’è la stessa persona.

Per quanto riguarda l’anonimato, in rete esiste un diritto all’anonimato e chiunque mi potrà dire che non sono obbligato a rispondergli o a intraprendere con lui una qualsiasi discussione se non sono d’accordo..

Trovo però che il moderatore talvolta è costretto a cancellare la discussione per via delle offese continue senza un minimo di responsabilità da parte di chi è abituato a scrivere cose con un linguaggio volgare e incurante delle conseguenze che può avere in una discussione.

Un altro tentativo di molti utenti è quello di spostare sul piano politico qualsiasi discussione che non riguarda la politica, ed io stesso un anno fa sono stato vittima di questo. Criticando il rally di Sperlonga del 2013 che ha fatto tappa a Fondi ho avuto modo di verificare che per molti utenti il mio intervento era contro l’Amministrazione perché criticavo una manifestazione voluta da questa amministrazione.

Qualche settimana fa in un post un utente, di cui faccio il nome, Masnut, a seguito di uno scambio di battute su un serio argomento, almeno per me,  mi invitava “a non mollare”, a partecipare nei forum, nessuno escluso, perché il forum è un “elemento di liberta'”

Mi vorrei pertanto soffermare su due considerazioni. Se per me un argomento può essere serio e quindi meritevole caso mai di un mio contributo, io partecipo, se a me l’argomento non interessa per qualsiasi motivo non intervengo tanto per farlo. C’è chi interviene comunque sparando sciocchezze tanto il nome non compare! Sembra quasi che l’intento sia quello di voler colpire o infastidire qualcuno che in un’altra occasione ha mostrato il proprio disaccordo. (E’ il caso di Filippo che dopo aver criticato il mio intervento sul Rally di Fondi un anno fa, risponde un mese fa, ad un mio post relativo al furto di uno strumento utilizzato per l’attività professionale, con un riferimento al Rally; intervento quindi fuori luogo e offensivo!).

Il forum è un elemento di libertà; essere liberi significa essere responsabili e civili; quello che manca spesso è il rispetto della libertà degli altri e di tutti coloro che partecipano alle discussioni.

Ogni libertà ha i suoi limiti e in questo caso mi sembra che i limiti ci sono veramente.

Si può ogni tanto far sentire una voce di dissenso o bisogna essere sempre allineati e coperti?

E’ questa la libertà che non c’entra con l’opposizione politica!

Uber
Reg: 7 Lug 2014
Msg inviati: 93
All'amico Geo
Inviato il: 7 Dic 2014, 16:28
Sono quasi completamente d'accordo con quello che scrivi e sono più che d'accordo che se uno offende un'altro e perchè non vede nel tuo modo e quindi offende, si presenta da solo. Se ci sono sul blog persone che sono capaci di offendere sono sicuro al 99% che sono ex comunisti,ex democristiani, ex alleanzini che cercano un nuovo padrone che vivono per continuare a credere che loro solo hanno la verità e gli altri sono niente, per essere gentili. Per quanto riguarda i nick name mi ha subito colpito più il nome che le ragioni che scrivi. Su altre discussioni, qualcuno proponeva che bisognava usare la propria identità ed io sono d'accordo. Il famoso poeta maledetto diceva:" che se qualcuno non era pronto a combattere per la sua Idea o le sue idee non valgono niente o non vale niente lui!" E' una vita che combatto contro le ingiustizie ma credimi questo mondo moderno e la nostra civiltà stanno per essere distrutti da un tipo di società importata e se ti permetti di contrastarlo per un mondo dove veramente il Popolo comanda e non le banche tutti grideranno "arrivano i fascisti". Tutti dimenticano che il fascismo nacque perchè c'era il dittatore! Ma mi sorge un dubbio, ma questo è un altro discorso e non è questo!......      
marcopolo

Reg: 23 Ott 2014
Msg inviati: 87
Inviato il: 9 Dic 2014, 10:27
Anche io sono quasi d'accordo con te...Riguardo ad Uber, in effetti nel tuo commento ci sono degli insulti...Credo di questo si parlava...
Io penso comunque che l'insulto, la discussione animata e lo scambio di opinioni non sia di per se un problema.
Il problema sorge quando una determinata persona risponde sempre e comunque in discussioni che non gli appartengono e di cui non sa niente soltanto per alimentare malumori.
Uber
Reg: 7 Lug 2014
Msg inviati: 93
Inviato il: 11 Dic 2014, 12:49
marcopolo ha scritto:
Anche io sono quasi d'accordo con te...Riguardo ad Uber, in effetti nel tuo commento ci sono degli insulti...Credo di questo si parlava...
Io penso comunque che l'insulto, la discussione animata e lo scambio di opinioni non sia di per se un problema.
Il problema sorge quando una determinata persona risponde sempre e comunque in discussioni che non gli appartengono e di cui non sa niente soltanto per alimentare malumori.
   Gentile, se mi posso permettere e spero che non penserai che ti stia offendendo!.. Mi farebbe molto piacere conoscere dove abbia nel mio intervento offeso qualcuno! Se poi ho mal interpretato il tuo commento ti prego di scusarmi. Se poi ti dà fastidio e i miei interventi non li gradisci tu ed altri, ricorda che se la resistenza è durata neppure qualche mese, per alcuni (diciamo moltissimi) qualche giorno, il sottoscritto è da sessanta anni che resiste al pensiero unico.... Fammi conoscere se dobbiamo farci la tessera per partecipare alle discussioni ma ti posso assicurare che come scrivo spesso sono "libero di nome e di fatto!". La saluto sempre cordialmente.
marcopolo

Reg: 23 Ott 2014
Msg inviati: 87
Inviato il: 11 Dic 2014, 13:50
Di certo non voglio iniziare una polemica su una discussione che evidentemente denuncia queste abitudini XD
Solamente un consiglio, non vedete sempre tutto come un attacco personale. Non ne vale davvero la pena.
masnut

Reg: 7 Dic 2004
Msg inviati: 1242
Inviato il: 11 Dic 2014, 16:44

Visto che qualcuno non sembra molto ferrato in materia, vi passo qualche link:

http://guida.iobloggo.com/netiquette.php

http://www.bio.unipd.it/local/internet_docs/netiq.html

http://www.gandalf.it/uman/42.htm

Basterebbe che qualche utente si faccia una rinfrescatina e ci sarebbe qualche problema di meno.

All'amico geo(spero di potermi permettere): era solo un invito a non avvilirsi, probabilmente non ha trovato l'attrezzatura(anche se spero vivamente di sbagliarmi) la libertà della rete ormai è l'ultima linea, se degli imbecilli dicono cretinate non per questo dobbiamo allontanarci.

Poi sulle proprie opinioni va bene ognuno ha le sue e se divergono si può accendere un po' l'animo ma vanno comunque rispettate.

marcopolo

Reg: 23 Ott 2014
Msg inviati: 87
Inviato il: 12 Dic 2014, 10:27
Posso solo dire 
Fondi e i Fondani :: Anonimato e libertà