Archivio forum

Marina di Fondi :: Per il Lago di Fondi!
AutoreMessaggio
Ass.ne Alleanza Fondana
Per il Lago di Fondi!
Inviato il: 8 Ott 2004, 20:19
Al centro di una ridicola diatriba sollevata da esponenti politici monticellani, elogiato e difeso dall’Amministrazione Comunale e da tante associazioni locali e non, oltraggiato e maltrattato da cittadini (ed in alcuni casi da non residenti) che, alla faccia di ogni principio di rispetto dell’ambiente e salvaguardia del suo fascino, ne fanno ciò che vogliono!!! Questo il riassunto breve della storia del nostro Lago… del Lago di Fondi. Ed in questo scenario, solo apparentemente “tranquillo”, Noi della Destra Sociale vogliamo innalzare alcuni vessilli, punti fermi per un riscatto dell’intera Piana di Fondi. In barba all’esplosivo abusivismo edilizio che lo circonda, al menefreghismo di alcuni che lo vorrebbero rilegare a semplice zona di relax o addirittura zona off-limits. Partendo proprio da questo presupposto intendiamo sollevare alcune considerazioni, con lo spirito più che mai propositivo di rimboccarci le maniche e “darci da fare” per lo sviluppo, la fruibilità, il futuro di quel che rappresenta un pezzo di storia della città. Per proporre e realizzare va comunque tenuto conto dei diversi aspetti di quello che è da tempo un ecosistema lacuale tra i più importanti della regione, e non solo della regione. Il Lago di Fondi condiziona da sempre il clima dell’intera Piana ma resta ancora un oggetto misterioso per molti fondani, in particolare per le giovani generazioni. Ben vengano sotto l’aspetto dello sviluppo e del futuro del Lago i progetti e le idee messe in campo dall’Amministrazione e dalla Regione Lazio, ma oltre a questo tipo di interventi (per i quali bisogna comunque attendere la fase realizzativa) a medio-lungo termine, c’è necessità di operazioni a breve periodo, incentrate in particolar modo su due aspetti: accessibilità alla zona del Lago di Fondi e campagna promozionale della stessa. Sollecitare la conoscenza della storia, della natura, del paesaggio, dell’economia, della cultura legati alla vita del Lago di Fondi è il primo passo da compiere nelle scuole. Instaurando collaborazioni durature con tutte le associazioni che operano per il bene del Lago, allo scopo di promuovere un’attività di informazione ed educazione ambientale che favorisca la conoscenza delle risorse presenti nel territorio comunale. Compito degli Enti Locali è ancora quello di realizzare interventi di disinquinamento che permettano la tutela ed il recupero ambientale dell’intera zona della Piana di Fondi, eliminando lo sversamento degli scarichi fognari provenienti dai paesi limitrofi, per favorirne la fruibilità e lo svolgimento di attività economiche compatibili e che non deturpino l’atmosfera, bensì in grado di attirare turismo e capaci di “illuminare” il Lago. Tra i monti ed il mare, nella sua bellezza naturale, a Noi sembra davvero assurdo che il Lago debba vedersi chiuso da costruzioni di ogni tipo, sentieri percorribili solo parzialmente, accessi “fantasma” o addirittura scomparsi. L’inquinamento delle acque, la cosiddetta “privatizzazione” delle sponde, l’abusivismo, sono alcuni dei problemi maggiori che vedono il Lago soccombere attualmente. La nostra ricetta? Interventi concreti subito, collaborazione tra Enti ed Associazioni. Visite guidate, escursioni durante tutto l’anno solare, nascita di aziende adibite ad agriturismo, un turismo che possa fare da cerniera tra tradizioni locali e fruibilità del territorio, sempre con un occhio di riguardo alla salvaguardia dell’ambiente del Lago.
spettatore curioso
Re: Per il Lago di Fondi!
Inviato il: 28 Ott 2004, 11:28

Ass.ne Alleanza Fondana ha scritto:
Al centro di una ridicola diatriba sollevata da esponenti politici monticellani, elogiato e difeso dall’Amministrazione Comunale e da tante associazioni locali e non, oltraggiato e maltrattato da cittadini (ed in alcuni casi da non residenti) che, alla faccia di ogni principio di rispetto dell’ambiente e salvaguardia del suo fascino, ne fanno ciò che vogliono!!!Questo il riassunto breve della storia del nostro Lago… del Lago di Fondi. Ed in questo scenario, solo apparentemente “tranquillo”, Noi della Destra Sociale vogliamo innalzare alcuni vessilli, punti fermi per un riscatto dell’intera Piana di Fondi.In barba all’esplosivo abusivismo edilizio che lo circonda, al menefreghismo di alcuni che lo vorrebbero rilegare a semplice zona di relax o addirittura zona off-limits.Partendo proprio da questo presupposto intendiamo sollevare alcune considerazioni, con lo spirito più che mai propositivo di rimboccarci le maniche e “darci da fare” per lo sviluppo, la fruibilità, il futuro di quel che rappresenta un pezzo di storia della città.Per proporre e realizzare va comunque tenuto conto dei diversi aspetti di quello che è da tempo un ecosistema lacuale tra i più importanti della regione, e non solo della regione.Il Lago di Fondi condiziona da sempre il clima dell’intera Piana ma resta ancora un oggetto misterioso per molti fondani, in particolare per le giovani generazioni.Ben vengano sotto l’aspetto dello sviluppo e del futuro del Lago i progetti e le idee messe in campo dall’Amministrazione e dalla Regione Lazio, ma oltre a questo tipo di interventi (per i quali bisogna comunque attendere la fase realizzativa) a medio-lungo termine, c’è necessità di operazioni a breve periodo, incentrate in particolar modo su due aspetti: accessibilità alla zona del Lago di Fondi e campagna promozionale della stessa.Sollecitare la conoscenza della storia, della natura, del paesaggio, dell’economia, della cultura legati alla vita del Lago di Fondi è il primo passo da compiere nelle scuole.Instaurando collaborazioni durature con tutte le associazioni che operano per il bene del Lago, allo scopo di promuovere un’attività di informazione ed educazione ambientale che favorisca la conoscenza delle risorse presenti nel territorio comunale.Compito degli Enti Locali è ancora quello di realizzare interventi di disinquinamento che permettano la tutela ed il recupero ambientale dell’intera zona della Piana di Fondi, eliminando lo sversamento degli scarichi fognari provenienti dai paesi limitrofi, per favorirne la fruibilità e lo svolgimento di attività economiche compatibili e che non deturpino l’atmosfera, bensì in grado di attirare turismo e capaci di “illuminare” il Lago.Tra i monti ed il mare, nella sua bellezza naturale, a Noi sembra davvero assurdo che il Lago debba vedersi chiuso da costruzioni di ogni tipo, sentieri percorribili solo parzialmente, accessi “fantasma” o addirittura scomparsi.L’inquinamento delle acque, la cosiddetta “privatizzazione” delle sponde, l’abusivismo, sono alcuni dei problemi maggiori che vedono il Lago soccombere attualmente.La nostra ricetta? Interventi concreti subito, collaborazione tra Enti ed Associazioni.Visite guidate, escursioni durante tutto l’anno solare, nascita di aziende adibite ad agriturismo, un turismo che possa fare da cerniera tra tradizioni locali e fruibilità del territorio, sempre con un occhio di riguardo alla salvaguardia dell’ambiente del Lago.

visto che anche se vi firmate come "associazione" comunque esprimete due consiglieri comunale ed un assessore, avete tutte le possibilità di portare avanti i vostri intenti!!

a cominciare dal prossimo consiglio comunale in cui sicuramente solleverete la questione all'amministrazione comunale!!

giusto?

Marina di Fondi :: Per il Lago di Fondi!