A fondi due cani randagi valgono una persona povera

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da veggente, 2 Gennaio 2015.

  1. votantoniovotantonio

    votantoniovotantonio

    Utente

    Registr.:
    10 Set 2012
    Messaggi:
    111
    Mi chiedo di cosa state parlando se a Roma si spendono 6 milioni di euro per i cani randagi. Non è un problema di Fondi! Il problema è nel cervello malato di una società ormai senza bussola! I rimedi ci sono eccome! Dopo tre anni i cani vanno addormentati e soppressi e basta! E il controllo deve avvenire in maniera decisa, con sterilizzazioni a carico dello stato!!!
     
  2. marcopolo

    marcopolo

    Utente

    Registr.:
    23 Ott 2014
    Messaggi:
    98
    Facciamolo anche per gli orfanotrofi allora...Tanto se diventano troppo grandi i bimbi ormai non li adotta più nessuno...
     
  3. marcopolo

    marcopolo

    Utente

    Registr.:
    23 Ott 2014
    Messaggi:
    98
    La vita non ha prezzo! E se si vuole cominciare a vivere in questo mondo di M**** questa deve essere la base per tutto.
    L'uomo non ha diritto di decidere sulla vita o sulla morte di nessuno.
    A Roma si spendono 6 milioni di euro per i randagi? Perfetto! Aggiungiamone altre 6 prendendoli dove vengono sprecati, buttati o MANGIATI.
    I canili servono non solo per tutelare gli esseri umani, ma anche per cercare di dare un'esistenza serena agli animali.
    Questo discorso non sussiste secondo me in quanto, come ho già detto, LA VITA NON HA PREZZO!
     
  4. votantoniovotantonio

    votantoniovotantonio

    Utente

    Registr.:
    10 Set 2012
    Messaggi:
    111

    Marcopolo, tu parli di vita, di prezzo e tutto cio che vuoi, ed hai ragione, ma sempre di animali stiamo parlando. Si è creato ormai un circolo vizioso, una vite che ormai si avvita su un sacco di soldi che stanziano i comuni per legge, e piu passa il tempo e piu fanno pubblicità che sensibilizzano l'amore per i cani, poi ai bambini piacciono quando sono belli e pacioccotti, poi invece una volta cresciuti vengono abbandonati. Poi si moltiplicano e creano problemi.
    Il problema si dovrebbe risolvere con le sterilizzazioni, ma siccome costano a casa non le fa nessuno, o le fanno in pochi, e allora io proporrei che le sterilizzazioni fossero gratis! Inoltre mi chiedo se una volta presi i cani e rinchiusi nei canili, sia giusto condannarli a stare in gabbia per tutta la vita. Anche perchè noi conosciamo i canili che ci fanno vedere, ma in quanti posti magari i cani vivono in condizioni vergognose? E allora io dico che non puo stare dentro le sbarre un cane per i capricci di un bambino o di un uomo che ha il cervello di un bambino. Si deve porre fine a questa cosa una volta per sempre, e, come si fa all'estero, i cani vanno soppressi, con pratiche indolori, e una volta messi a giro e sterilizzati gli altri non ci sarà piu bisogno di sopprimerne molti. e con i miliardi che si spendono per i cani ci potremmo sfamare gli uomini!
     
  5. gaetano

    gaetano

    Utente

    Registr.:
    16 Gen 2015
    Messaggi:
    45
    Mi spiace molto pensarla diversamente da marcopolo perche' apprezzo sinceramente la sua sensibilita' verso gli animali.Ma ha ragione votantonio : a volte si devono fare delle scelte che possono risultare dolorose e che rischiano di far apparire come sconsiderati chi le approva.E' vero che ci sono soldi pubblici sprecati nelle maniere piu assurde.Ma e' anche vero che se avanza qualcosa, marcopolo, io non avrei dubbi sull'uso da farne: prima le persone poi tutto il resto.
     
  6. marcopolo

    marcopolo

    Utente

    Registr.:
    23 Ott 2014
    Messaggi:
    98
    votantonio in pratica hai confermato quello che ho detto...Leviamo (tanti) soldi da altre parti per metterne (pochi) al servizio della vita in tutte le sue forme. Per quanto riguarda la sensibilizzazione intesa come dici tu e la questione di canili lager sono pienamente d'accordo, ma è proprio in questo che si vede lo stacco dell'evoluzione umana. Oltre al linguaggio, al pensiero e al pollice opponibile, l'uomo si differenzia da tutto il creato (non voglio alzare un discorso religioso) per la coscienza. Io personalmente non riesco per esempio a concepire come alcuni uomini possano rinchiudere uccelli (esseri in grado di VOLARE) in piccole gabbie per poi appenderli come un quadro senza rivolgere loro nessun altra attenzione se non per dargli da mangiare quando è tempo della pappa...
    E' vero, esistono persone a dir poco spregevoli che abbandonano animali (e talvolta anche umani purtroppo), ma io penso che non sia questo il motivo per il quale noi persone buone di cuore dobbiamo "per il loro bene" uccidere degli esseri che respirano, esseri che hanno un cuore ed un cervello.
    Non sto parlando da figlio dei fiori, vegan fuori di testa o qualsiasi cosa si voglia pensare, sto parlando per "obiettore di coscienza", se cosi si può definire.
    Io purtroppo non ho il coraggio di vedere tutto sotto un aspetto monetario.
     
    Ultima modifica: 3 Febbraio 2015
  7. Cristiana

    Cristiana

    Nuovo utente

    Registr.:
    18 Gen 2015
    Messaggi:
    5
    Si potrebbe almeno cercare di individuare qualche soluzione creativa...grazie al cielo l'abbattimento dei randagi è vietato e anche spedirli in vivisezione. Il comune non può legiferare su questo argomento per cui perdiamo tempo a "ragionare" in questa direzione. Invece sarebbe molto più costruttivo pensare a cosa veramente il comune possa fare e non fa. Negli ultimi 20 anni le norme sul randagismo sono in parte cambiate ma i comuni... non se ne sono accorti! E continuano a pensare che l'unico loro obbligo sia quello di convenzionarsi con qualche canile gestito da privati e sperare che non ci finisacano troppi cani e che qualcuno sia adottato. E così malgestiscono il denaro pubblico e non tutelano gli animali... e questi invece sono due obblighi per il comune. Per non parlare della questione scandalosa di migliaia di euro che il comune dovrebbe restituire alle ASL per i loro interventi sui randagi. Se il vostro vicino di casa facesse girare per strada i suoi cani senza nessun controllo, e voi li vedeste mezzi morti sotto qualche macchina...diretti nelle cliniche private A SPESE VOSTRE per le cure e poi in canile... e/o li facesse accoppiare sfornando cuccioli e abbandonandoli "ad hoc" per farli finire poi in canile A SPESE VOSTRE.. non vi sentireste un po' truffati? vi incazz.....ste con il buzzurro che non rispetta le leggi e che ha il dovere di prendersi la responsablità dei suoi cani (visto che nessuna legge obbliga nessuno ad avere cani se non li vuole) e magari con i vigili che stanno a guardare senza intervenire oppure l'unico pensiero sarebbe quello di ammazzare tutti i cani? Chiederste al vostro SINDACO di far rispettare qualche bella legge e dare una lezione a questo ladro di denaro pubblico?
     
  8. Cristiana

    Cristiana

    Nuovo utente

    Registr.:
    18 Gen 2015
    Messaggi:
    5
    Parliamo ancora di sindaci... il comune ha la responsabilità della gestione del radagismo per evitare la crescita numerica degli animali, ha la responsabilità di protezione e tutela degli animali e di far rispettare le leggi che li riguardano, ha la responsabilità di costruire canili (che potrebbero essere posti piacevoli dove andare perfino con la famiglia come ne ho visto qualcuno) e metterci dentro i randagi (che dovrebbero essere pochi), ha il dovere di fare tutto il possibile per farli adottare, ha il dovere di garantire ai volontari l'accessso e l'operatività nei canili che dovrebbero per legge essere aperti al pubblico e ai volontari anche nei giorni prefestivi... la responsabilità di fare adottare i cani è del comune... ecc. Scommettiamo che se un sindaco decide di fare il suo dovere su tutta questa questione, in fondo molto semplice, in pochi anni risolve il problema? Un buon padre di famiglia magari ha un cane a casa, per il piacere di tutta la famiglia, ma se è una persona sensata lo gestisce, lo educa e lo controlla e così non crea fastidi per nessuno. Non si riempie di cani che non sa dove mettere! Il sindaco deve fare altrettanto e i cittadini devono diventare civili verso gli animali, se ancora hanno retaggi del secolo scorso rispetto al trattarli e maltrattarli come se fossero cose e... miracolosamente il problema si risolverebbe.
     
  9. veggente

    veggente

    Guest

    Cara Cristiana,

    il sindaco a Fondi non ha mai colpe. E' sempre e solo un santo, una vittima ed un benefattore. Insieme.
     
  10. marcopolo

    marcopolo

    Utente

    Registr.:
    23 Ott 2014
    Messaggi:
    98
    Nessuno ha mai detto questo veggente e tu con i tuoi commenti da sfigato infelice che vuole aumentare gli animi hai soltanto rotto^^
    nerd.jpg
    vivi un pochino...
     
  11. marcopolo

    marcopolo

    Utente

    Registr.:
    23 Ott 2014
    Messaggi:
    98
    Per quanto riguarda i tuoi commenti Cristina, sono completamente d'accordo (a parte piccole sottigliezze) con tutto quello che dici.
    I miei commenti erano una risposta personale che volevano rispondere al pensiero dell'abbattimento "gratuito".:)
     
  12. veggente

    veggente

    Guest

    Caro amico della proloco, la tua foto è meravigliosa e rispecchia appieno il tuo animo. Complimenti ai tuoi genitori.
     
  13. marcopolo

    marcopolo

    Utente

    Registr.:
    23 Ott 2014
    Messaggi:
    98
    Poverino che sei xD finiscila di andare OT (Off Topic...Sai ai vecchi bisogna spiegarle certe cose).
    Io comunque ti immagino come l'uomo nell'immagine;)

    PS: nonostante quello che afferma ancora il vecchietto che non appartiene più alla città di Fondi e si diverte soltanto a rompere le palle (cose dette da lui), non sono affiliato in nessun modo ad alcuna associazione locale.
    Lo scrivo soltanto perché non voglio che certe mie risposte (sicuramente in toni non garbati e magari anche "sbagliate") siano trattate come risposte di persone che non centrano assolutamente niente... Non mi diverto a sputtanare come il vecchietto:D
     
  14. veggente

    veggente

    Guest

    Se abbantonassi la "S" e tornassi dove sai la tua vita migliorerebbe ed anche quella di chiunque sia costretto a subire la tua idiozia.
     
    A marcopolo piace questo elemento.
  15. marcopolo

    marcopolo

    Utente

    Registr.:
    23 Ott 2014
    Messaggi:
    98
    il "mi piace" è perché fai ridere;)
     
  16. gaetano

    gaetano

    Utente

    Registr.:
    16 Gen 2015
    Messaggi:
    45
    Mi pare che la discussione stia un tantino andando sopra le righe.Condivido il punto di vista di marcopolo ed altri circa il fatto che non dovremmo decidere sulla vita o la,morte di altri esseri viventi.Questo vi fa certamente onore.Ma il problema a livello nazionale e' molto grave: i cani randagi sono stimati in 700000 ed i gatti (non dimentichiamo che anche loro soni animali di affezione),circa 2500000.il costo giornaliero per il loro mantenimento in strutture apposite costa allo stato dai 2 ai 7 euro/giorno.Sono convinto come marcopolo che i soldi vanno tolti dove sprecati ed aggiunti dove mancano:se facciamo i conti di quanto costano i randagi ogni anno,aggiungendo qualcosina , si puo'pensare di coprire i costi del reddito minimo garantito a chi ne ha bisogno.
     
  17. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Puoi esporre cortesemente i conti in base ai quali con una non meglio specificata spesa a livello nazionale per i "randagi" si potrebbe, "aggiungendo qualcosina" coprire i costi del reddito minimo garantito ?

    Se i conti quadrano, io sono sempre la "sterilizzazione" di massa dei randagi, ma penso che i giovani disoccupati sarebbero tutti per la "soppressione di massa" degli stessi randagi.

    Sempre a livello teorico, s'intende.

    Grazie.
     
    Ultima modifica: 6 Febbraio 2015
    A Uber piace questo elemento.
  18. gaetano

    gaetano

    Utente

    Registr.:
    16 Gen 2015
    Messaggi:
    45
  19. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493

Condividi questa pagina