I fratelli Karamazov

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da Daniele, 6 Maggio 2016.

Stato discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.500
    Ciao Elena, conserviamo insieme questo spazio libero, per comunicare, per riflettere, per emozionarsi, per vivere.

    Buona giornata
     
    Ultima modifica: 6 Settembre 2016
    A Daniele piace questo elemento.
  2. Eddy

    Eddy

    Utente attivo

    Registr.:
    10 Mag 2003
    Messaggi:
    322
    "Il passato è ricordo ... il futuro è attesa ... oggi è vita!" (Badman).
     
  3. Daniele

    Daniele

    Utente attivo

    Registr.:
    23 Set 2010
    Messaggi:
    238
    Ringrazio la signora Elena Munno per le parole molto gentili e profonde utilizzate.

    Piccole perle di saggezza:

    Stavo guardando "Tutti a squola".

    In una scena c'è Bombolo che dice a Pippo Franco: "Pure mia moglie vuol fare le esperienze extramatrimoniali. Ma che vor dì esperienze extramatrimoniali???".

    Pippo Franco dà una spiegazione molto lucida: "Vedi Bombolo, le esperienze extramatrimoniali di tua moglie sono quelle cose che quando ne parlano gli altri si chiamano corna".
     
  4. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.500
    Ho appena finito di vedere "L'uomo dell'anno" e mi accorgo sempre di più di avere una grande nostalgia per questo artista, per quest'uomo, per questo "amico" mio, e penso di tanta, tantissima altra gente.
    Mi manca, penso ci manchi, la sua intelligenza, la sua allegra ironia, capace di farti sorridere e pensare.


    [​IMG]
     
  5. Daniele

    Daniele

    Utente attivo

    Registr.:
    23 Set 2010
    Messaggi:
    238
    Queste parole di Robin Williams calzano a pennello con questa riflessione che può sembrare banale, ma ha un fondo di verità: in un dialogo tra sordi alla fine chi ha ragione???
     
  6. elenamunno in Fiore

    elenamunno in Fiore

    Utente

    Registr.:
    25 Lug 2012
    Messaggi:
    43
    Buongiorno a voi internauti, ho deciso di lanciare nella piazza virtuale ogni mattina un messaggio di presenza interiore con voi e per voi e per chi può essere anche sordo, l'importante è che legga.
    Vero quello che dice eolica ci manca Robin Williams per la sua ironia per il suo coraggio per la sua grande voglia di andare controcorrente, lui amava la mente quando non è stato in grado di essere lucido, ha preferito morire per riavere dignità.
    Non è morto del tutto poi, e rimasto nella mente di tutti con il suo indimenticabile Carpe diem.
    Ringrazio Daniele si forse sono perle di saggezza le mie, di una cosa sono sicura non sono perle date ai porci. caro giovane sir Lancillotto che lanci si i volantini, ma lanci anche lance aguzze per risvegliare chi dorme e non sente come tu dici, buon lavoro.
    La nostra cultura consumistica ci sollecita continuatamente a rinfocolare il desiderio, destinandoci all'infelicità e all'egoismo, per questo bisogna uscire dal nostro egocentrismo ed imparare ad avere fiducia nelle persone.
    Non è da egoisti vivere la propria vita come si ritiene opportuno, è da uomini e donne libere, per questo il vostro spazio è da incentivare, perchè del sapere non c'è ne mai abbastanza, senza sottovalutare che l'egoismo nasce dall'ignoranza, tutto il male deriva da lì, il vostro spirito altruistico di far sapere e discutere e da ammirare ciao amici internauti buona giornata !
     
  7. Eddy

    Eddy

    Utente attivo

    Registr.:
    10 Mag 2003
    Messaggi:
    322
    Robin Williams ... per me rimarrà sempre il Mork che mi teneva compagnia quando ero bambino:(:).


    "La democrazia è quella forma di governo basata sul presupposto errato che più teste ragionino meglio di una sola senza tenere in nessuna considerazione il loro contenuto!" (Badman)
     
  8. Daniele

    Daniele

    Utente attivo

    Registr.:
    23 Set 2010
    Messaggi:
    238
    Ogni tanto, nei momenti di arroganza che mi prendono, penso: "Ma cosa ne sanno loro...".

    Pensavo a Fabrizio De André e al suo discorso introduttivo prima di cantare "La città vecchia".

    Eppure credo che quel "cosa ne sanno loro" è anche un modo per ritenermi fortunato nell'apprezzare degli autori che, possano piacere o meno, non sono passati inosservati.

    Quando ho sentito queste parole per la prima volta mi ha lasciato a bocca aperta. E mentre "La città vecchia" suonava Live dal "Teatro Brancaccio", quelle parole mi scuotevano.

    Ringrazio tutte le persone che stanno rendendo questo spazio qualcosa di unico.

    Prima di postare quelle parole, uno dei pregi di internet è che non c'è oblio. Tutto resta..

    Questa è una canzone che risale al 1962, dove dimostro di avere sempre avuto, sia da giovane che da anziano, pochissime idee ma in compenso fisse. Nel senso che in questa canzone esprimo quello che ho sempre pensato: che ci sia ben poco merito nella virtù e ben poca colpa nell’errore. Anche perché non sono ancora riuscito a capire bene, malgrado i miei cinquantotto anni, cosa esattamente sia la virtù e cosa esattamente sia l’errore, perché basta spostarci di latitudine e vediamo come i valori diventano disvalori e viceversa. Non parliamo poi dello spostarci nel tempo: c’erano morali, nel Medioevo, nel Rinascimento, che oggi non sono più assolutamente riconosciute. Oggi noi ci lamentiamo: vedo che c’è un gran tormento sulla perdita dei valori. Bisogna aspettare di storicizzarli. Io penso che non è che i giovani d’oggi non abbiano valori; hanno sicuramente dei valori che noi non siamo ancora riusciti a capir bene, perché siamo troppo affezionati ai nostri. (dal commento introduttivo a
    La città vecchia, Teatro Brancaccio di Roma, 14 febbraio 1998)
     
  9. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.500
    E' proprio vero, un Diamante è per sempre

    Respirerò

    l'odore dei granai

    e pace per chi ci sarà

    e per i fornai

    pioggia sarò

    e pioggia tu sarai

    i miei occhi si schiariranno

    e fioriranno i nevai.


    Impareremo a camminare

    per mano insieme a camminare

    domenica.


    Aspetterò che aprano i vinai

    più grande ti sembrerò

    e tu più grande sarai

    nuove distanze

    ci riavvicineranno

    dall'alto di un cielo, Diamante

    i nostri occhi vedranno.


    Passare insieme soldati e spose

    ballare piano in controluce

    moltiplicare la nostra voce

    per mano insieme soldati e spose.

    Domenica, Domenica

    Fai piano i bimbi grandi non piangono

    fai piano i bimbi grandi non piangono

    fai piano i bimbi grandi non piangono


    Passare insieme soldati e spose

    ballare piano in controluce

    moltiplicare la nostra voce

    passare in pace soldati e spose.

    "Delmo, Delmo vin a' ca..."
     
  10. elenamunno in Fiore

    elenamunno in Fiore

    Utente

    Registr.:
    25 Lug 2012
    Messaggi:
    43
    Buongiorno amici internauti, nell'epoca del virtuale che ha ben superato la reale comunicazione, per la sincerità personale di essere profondi e capaci di esprimerci libera....mente, vorrei ricordarvi questa bellissima eredità di un sogno americano distrutto sul nascere.
    " L'oscurità non scaccia l'oscurità, solo la luce può farlo,
    l'odio non scaccia l'odio solo l'amore può farlo .
    Martin Luter King
    Buongiorno e buon lavoro a noi
     
  11. Daniele

    Daniele

    Utente attivo

    Registr.:
    23 Set 2010
    Messaggi:
    238
  12. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.500
  13. elenamunno in Fiore

    elenamunno in Fiore

    Utente

    Registr.:
    25 Lug 2012
    Messaggi:
    43
    Buongiorno !
    Sono così, sai le persone sensibili.
    Sentono il doppio, sentono prima.
    Perchè, esattamente un passo avanti al loro corpo , cammina la loro anima .
     
  14. AjejeBrazov

    AjejeBrazov

    Utente attivo

    Registr.:
    9 Mag 2015
    Messaggi:
    409
    Il mare...già,il mare:a me piace molto.
    Così misterioso,così immenso,così poderoso e fragile al tempo stesso.
    Da sempre fonte di ispirazione per scrittori,poeti,amanti,avventurieri,artisti,musicisti...

    Ne traggo un mio pensiero,prendendo spunto da canzoni famose che negli anni ci hanno
    accompagnato,allietando noi,capaci di "sentire col cuore",prima che la mente si affanni
    alla ricerca di un appiglio di razionalità.

    IL MARE

    Com'è profondo,quello del gran poeta Bolognese!
    Vernacolare invece,se musicato dal sommo cantautore Genovese.

    Voglia di remare,per un'intera estate
    chi 'o tene,a Napule,nun se n'è mai scurdate.

    Che calmerà colui che ne vorrà sentir l'odore
    ma una rotonda,può rendere più tenero un amore.

    Chi per amor suo partiva da Bologna con le luci della sera.
    Fa un gesto di saluto con la mano,a suon di liscio, il re della balera.

    Stessa spiaggia anche quest'anno affatto non cambiare
    il suo profumo,inneggia lui,col ciuffo e il cuore matto da legare.

    Con il freddo e la bufera
    oppure calmo,della sera
    che riappare e poi scompare,
    è la voce del mio cuore
    in questi posti,davanti al mare.

    Guarda che luna e il mare,esortava il Fred anni cinquanta
    e a forza di ammirarli,a razzo fin là sopra,qualcuno poi alla fine,vi allunò.
    E in sul finire degli anni sessanta,
    seppur in pieno mar della tranquillità l'impronta pose e i piedi,
    neanche si bagnò.

    AjejeBrazov.

    Citazioni,nell'ordine:

    -Com'è profondo il mare- Lucio Dalla
    -Creuza de ma' (mulattiera di mare)- Fabrizio De Andrè
    -Un'estate al mare- Giuni Russo
    -Chi tene 'o mare- Pino Daniele
    -L'odore del mare- Edoardo De Crescenzo
    -Una rotonda sul mare- Fred Bongusto
    -Mare mare- Luca Carboni
    -Ciao,ciao mare- Raoul Casadei
    -Stessa spiaggia,stesso mare- Mina,P.Focaccia,E.Vianello
    -(Mare)Profumo di mare- Little Tony
    -Il mare d'inverno- E.Ruggeri,L.Bertè
    -Il mare calmo della sera- Andrea Bocelli
    -Alta marea- Antonello Venditti
    -Il mare- Sergio Bruni
    -Questi posti davanti al mare- Ivano Fossati
    -Guarda che luna(guarda che mare)- Fred Buscaglione

    -Mare della tranquillità- Apollo11,Luna.
     
    A eolica piace questo elemento.
  15. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.500
    Grazie, mio prezioso amico, del tuo contributo di idee e di parole "musicali" alla nostra piccola comunità dei "Fratelli Karamazov.
     
  16. Daniele

    Daniele

    Utente attivo

    Registr.:
    23 Set 2010
    Messaggi:
    238
    "Se una donna ha deciso di smammare allora bisogna fare un po' i brillanti, presentarsi a centrocampo e salutare...".

    Il Basletti (Ugo Tognazzi) in "Romanzo popolare".
     
  17. Daniele

    Daniele

    Utente attivo

    Registr.:
    23 Set 2010
    Messaggi:
    238
    Penso che la diplomazia - quella ricerca spasmodica di riuscire a colpire il cerchio e la botte senza che il nostro interlocutore se ne solfa - costi molto di più della libertà...
     
  18. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.500
    Ma la "diplomazia" (leggi educazione,rispetto etc.) serve proprio a dire le cose che si vogliono dire, senza ferire il proprio interlocutore.

    La "libertà", intesa come dura franchezza, nel relazionarsi con gli altri, gratifica forse di più il nostro animo, ma volte ferisce inutilmente i sentimenti della persona a cui ti rivolgi.

    Forse è il caso di usare l'una o l'altra,insieme o separatamente, a seconda delle occasioni e delle persone a cui ci si rivolge, sempre nella dose giusta, se ci riesce : non va bene un eccesso di "diplomazia" quando la chiarezza più aiutare a farsi intendere, non va bene la "libertà" di essere brutalmente franchi quando si può raggiungere lo stesso risultato con mezzi verbali meno brutali.

    La ricetta: ognuno ha la sua. Purché si provi ad avere, sempre, rispetto del proprio interlocutore.
     
    Ultima modifica: 10 Settembre 2016
    A elenamunno in Fiore piace questo elemento.
  19. Daniele

    Daniele

    Utente attivo

    Registr.:
    23 Set 2010
    Messaggi:
    238
    Dovere dell’eugenetica, dovere dell’igiene razziale deve esser quello di occuparsi con sollecitudine di un’eliminazione di esseri umani moralmente inferiori più severa di quanto sia praticata oggi. Noi dovremmo letteralmente sostituire tutti i fattori che determinano la selezione in una vita naturale e libera. Nei tempi preistorici dell’umanità la selezione delle qualità della resistenza, dell’eroismo, dell’utilità sociale fu praticata esclusivamente da fattori esterni. Oggi questo ruolo va assunto da un’organizzazione sociale, in caso contrario l’umanità per mancanza di selezione sarà annientata da fenomeni degenerativi.

    Konrad Lorenz 1940.
     
  20. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    Che dire un genio...pensa che il tizio ha anche vinto un nobel per la medicina per aver scoperto la importanza dell imprinting sulle oche selvatiche http://www.farminachannel.com/d_viewarticolo.php?articolo=1448
     
    A elenamunno in Fiore e eolica piace questo messaggio.
Stato discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa pagina