Notizie dal fronte : “teatro comunale”

Discussione in 'Fondi e i fondani' iniziata da eolica, 8 Settembre 2016.

  1. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    l'Ambito dei rifiuti tossici interrati nel nostro comune non è in quella zona ma in altra.
     
  2. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    Ë pure vero che se nel paese di moltomoltolontano esistesse una ca**o di opposizione magari solo accennata,forse potrebbe sollevare il cittadino facendosi carico di tali incombenze MA il signor B.Fiore non bazzicava da queste parti un tempo?
     
  3. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Permettimi amico. Proviamo a cercare gli interlocutori giusti, al momento giusto.

    Bruno Fiore che molto ha dato generosamente a questa città, pur commettendo, come tutti, degli errori è, per scelta degli elettori e sua, fuori dalla politica attiva e spetta oggi a coloro che rappresentano,o dovrebbero rappresentare,dall'opposizione, le ragioni e gli interessi dei cittadini, farsi sentire.

    Forse lo fanno, ma i cittadini di Fondi non se ne sono accorti.
     
    Ultima modifica: 9 Settembre 2016
  4. Eta Beta

    Eta Beta

    Utente attivo

    Registr.:
    11 Mag 2015
    Messaggi:
    177
    A Fondi c'è solo un cinema, al posto di fare quel mausoleo che sembra l'ingresso di un cimitero, potevano progettare un cinema multisala con tutti i confort e con annesso parcheggio, altro che teatro. Del resto basta assistere ad un consiglio comunale per vedere un ottimo spettacolo teatrale tragicomico.....
     
  5. AjejeBrazov

    AjejeBrazov

    Utente attivo

    Registr.:
    9 Mag 2015
    Messaggi:
    408
    Mal che vada,l'idea del cinema non è male.
    Però poi,si passa alle proiezioni:
    -"La corazzata Poteomkin" in lingua originale e montaggio analogico.
    Ma anche:
    -"Giovannona coscia lunga" e" La polizia s'incazza"...

    In prima fila, in ginocchio sulla pettola e fagioli(crudi),anzichè i ceci,lascio fare
    alla vostra immaginazione.
     
    A Eta Beta piace questo elemento.
  6. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    Concordo pienamente. Anche se in materia di riqualificazione e "Recupero Urbano" di una porzione di Insula del Centro Storico la sede strategica, era ed è tutt'ora l'ex Novo Cine. All'epoca era possibile acquistarlo per scarsi 600.000 € e con un investimento sopportabile ed alla portata di circa 1,5 milioni di € poteva essere il fiore all'occhiello della nostra Città Consolidata che veniva così dotata di un'ulteriore struttura più consona e più gestibile -economicamente. L'eco mostro per proporzioni ed errata interpretazione del colonnato pseudo dorico con enfasi pronunciato oltre timpano di coronamento - solo per la gestione ordinaria ci costerà almeno 1 milione di € all'anno. Però siamo a Fondi ,comune d'Italia ,ubicato nel lembo della fù ridente piana che tanto incantò con le sue bionde in un viaggio di studio atto all'approfondimento delle opere di tal Van Vittel (Vanvitelli) in terra di lavoro lo scrittore, drammaturgo e poeta Johann Wolfgang von Goethe..... chissà cosa penserebbe dello scandamblò....
     
    A Eta Beta piace questo elemento.
  7. Eta Beta

    Eta Beta

    Utente attivo

    Registr.:
    11 Mag 2015
    Messaggi:
    177
    Bhe possono sempre utilizzarlo come centro di accoglienza, considerato il crescente numero di "risorse" che arrivano ogni giorno, oppure per le sedute del consiglio comunale in modo che molti più cittadini possano assistere al triste spettacolo: per alzata di mano, "favorevoli", "contrari" approvato. "favorevoli", "contrari", approvato. Anche come cappella gentilizia non sarebbe male o come cimitero monumentale......
     
    Ultima modifica: 16 Settembre 2016
  8. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    Appunto. Ieri sera alle 19.30 una motrice in via Madonna delle Grazie ha riversato un manipolo di clandestini sulla strada ed il tutto è stato documentato fotograficamente. A questo punto complimenti per le forze dell'Ordine sempre presenti e vigili sul territorio. E meno male che tra Tenenza CC, Compagnia GdF e Commissariato dovremmo stare in una botte di ferro
     
    A Eta Beta piace questo elemento.
  9. Eta Beta

    Eta Beta

    Utente attivo

    Registr.:
    11 Mag 2015
    Messaggi:
    177
    Saranno i nuovi "ospiti" dei vari centri di accoglienza presenti sul territorio che crescono come funghi. Ad ogni modo questo fenomeno sta diventando incontrollabile e se le forze dell'ordine preposte non prenderanno provvedimenti, oltre all'Amministrazione Comunale, nella persona del Sindaco saranno problemi grossi per una cittadina piccola come la nostra, che continua ad essere "teatro" di nuovi arrivi. La cosa è seria e preoccupante, perchè i cittadini essendo poco informati subiscono passivamente gli arrivi. Di questo passo prima o poi qualcuno si farà male e allora saranno problemi seri, io mi auguro di no.....
     
  10. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    Non sono nuovi ospiti sono clandestini. L'autista della motrice aperto i teli li ha riversati sulla strada ed è stato fotografato
     
  11. stumacato

    stumacato

    Utente

    Registr.:
    13 Ago 2012
    Messaggi:
    108
    Ma davvero??????? Un camion??? Dove sono le foto?
     
  12. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    Va su Fb pagina del cons. pentastellato - i cittadini denunciano- pare che ti stai scaldando
     
  13. ulisse2063

    ulisse2063

    Utente attivo

    Registr.:
    6 Lug 2009
    Messaggi:
    154
    ho visto le due foto, sinceramente non si vede nulla di sospetto e non ci sono teli aperti, ma comunque sia la situazione è diventata critica
     
  14. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Cosa c'entra tutto ciò con il MegaTeatro Comunale ?

    E' bastato che qualcuno avesse adombrato (un'autentica scemenza, debbo dire) che il MegaTeatro comunale poteva / doveva essere utilizzato per centro di raccolta di rifugiati e clandestini, e perché non anche il Palazzetto dello Sport,che è la vicino ( scherzo, ovviamente), e tutti si sono trasformati in detective nella caccia al "nemico" nascosto sotto teli di un camion.

    Ci rendiamo conto della schizofrenia di tutto questo ambaradan ?

    Che la gestione del problema "migranti" sia un problema serio, nessuno lo nega. Ma che tutto debba trasformarsi in una specie di "caccia all'untore" mi sembra un tantino esagerato.

    Chissà mai quando qualcuno proverà ad analizzare, senza riserve mentali, un fenomeno serio, preoccupante, ma del quale sappiamo spesso solo quello che ci riferisce l'amico e non proviamo a conoscerlo nelle sue reali dimensioni e implicazioni sul nostro territorio.

    Chi sono, da dove vengono, dove e come lavorano,chi si occupa di loro per vigilare e,se necessario, reprimere gli abusi ma forse anche per sostenerli quando hanno bisogno ?
     
    Ultima modifica: 17 Settembre 2016
  15. ulisse2063

    ulisse2063

    Utente attivo

    Registr.:
    6 Lug 2009
    Messaggi:
    154
    bhe effettivamente non ha niente a che vedere con il teatro. Questa uscita fuori tema è un semplice incidente di percorso dettato dalla preoccupazione etc etc .... vabbè mi fermo qui altrimenti l'uscita non si arresta.

    per quanto riguarda la schizzofernia..... tutto è schizzofrenico, anche il Teatro dalle sue origini ad oggi e forse anche domani.
     
  16. Osservatore Fondano

    Osservatore Fondano

    Utente attivo

    Registr.:
    23 Gen 2015
    Messaggi:
    286
    Mi è stato detto che, tanti anni fa, c'era un teatro nel centro storico e che era pure bello. Cosa gli è successo?
     
  17. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Sarebbe una cosa da approfondire.

    Chissà se i nostri "storici" locali hanno qualche notizia "concreta" della presenza di una struttura per le rappresentazioni teatrali nel quadrato della città romana che caratterizza, come la città di Torino, il nostro ( trascurato, violentato) Centro Storico.
     
    Ultima modifica: 17 Settembre 2016
  18. zorro

    zorro

    Utente

    Registr.:
    7 Giu 2016
    Messaggi:
    120
    proviamo a ricapitolare
    a qualcuno gli viene il dubbio che sono stati spesi tanti soldi per qualcosa che non serve
    e sempre nel dubbio (sempre dubbioso LUI ) anche troppo.
    premesso che a fondi ci sono tante compagnie spontanee e locali ed a mio avviso anche bravi
    che ci fanno rivivere la Fondi di una volta con un linguaggio dialettale che sta scomparendo
    ed invece va preservato ( perche non una sede piu' adatta e forse anche con piu pubblico? )
    e se proprio restasse vuoto a qualcuno non di fondi potrebbe venire l' idea di riepirlo di
    rifugiati ( la scemenza del palazzetto dello sport fino a prova contraria e' ancora utilizza per manifestazioni
    sportiva)-
    non ci sarebbe da meravigliarsi che qualcuno pensi di utilizzare tale struttura (futuro teatro )
    in un centro di accoglienza visto quello che si vede e succede a livello nazionale ( vedi tendopoli nelle strade di roma ed altri centri .
    concludo dicendo perche' non ci facciamo venire i dubbi per quell' aborto di inizio tribuna allo stadio
    comunale che dopo lustri e' ancora li e prima o poi sara' un pericolo per noi cittadini
    buona giornata
     
  19. simpaolo

    simpaolo

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Gen 2015
    Messaggi:
    126
    è l'ex novocine oppure è un altro teatro?
     
  20. bat21

    bat21

    Utente attivo

    Registr.:
    18 Set 2013
    Messaggi:
    232
    Concordo in parte. Ben venga un teatro comunale ma non di queste proporzioni. Non entro nel merito dei cd "caratteri tipologici della Fabbrica intesa dal Brunelleschi come officina e fucina di lavoro/attori in questo caso". La costruzione e gestione dell'Opera pubblica è sinonimo di messa a reddito della stessa. Al di la di qualche battuta ( centro accoglienza ), la localizzazione poteva essere ben altra e con contenuti volumetrici ridotti e rispondenti da e per Standard alla collettività. In passato è stato avviato un percorso di riqualificazione e tutt'ora in atto di edifici millenari in Centro Storico e quale miglior collocazione dello stesso in questo Ambito- considerazione strettamente personale. Per la tribuna ricordo che è ancora in piedi un contenzioso. Il giorno che la stessa subirà rotazione e ribaltamento con conseguenze nefaste per la pubblica incolumità di chi sarà la responsabilità?E ricordo che al di là dell'opera provvisionale (recinzione in precario) tra scheletro e tribune prefabbricate lo stadietto comunale è ancora area CANTIERE e sarei curioso di sapere se le amministrazioni succedutesi dagli anni 80 ad oggi abbiano redatto un Fascicolo di Valutazione dei Rischi. I rischi sono concreti basta vedere la carbonatazione in atto con espulsione del copriferro oltre le fondazioni superficiali esposte -come del resto tutta la struttura - a dilavamento ed aggressione degli agenti atmosferici. Forse non ci si rende conto dei danni della teoria comprovata dei cd dei vasi comunicanti .Quindi gli estremi per una chiusura dell'impianto ci sono.
     

Condividi questa pagina