- referendum costituzionale domenica 04/12/16: io voto "NO" -

Discussione in 'Del più e del meno' iniziata da Francesco Fusco, 17 Ottobre 2016.

  1. eolica

    eolica

    Moderatore Membro dello Staff

    Registr.:
    11 Mar 2012
    Messaggi:
    1.493
    Penso sia sbagliato non andare a votare. Chi può, si informi e faccia la sua scelta.


    La scelta SI o NO pone sempre un dilemma difficile da sciogliere, perché in entrambe le opzioni ci sono cose giuste e sbagliate.


    La soluzione migliore sarebbe stata quella di un referendum a quesiti multipli nei quali poter esprimere un voto favorevole, ad esempio, alla sin troppo ritardata eliminazione del CNEL, costoso “cimitero degli elefanti” dove per anni sono stati mandati a svernare trombati di tutte le risme appartenenti a tutte le categorie professionali; un voto parzialmente favorevole al riordino del Titolo V, per rimediare ai papocchi che sono stati fatti quando spirava la moda “federalista”, che aveva contagiato un po’ tutti, e che ha, purtroppo, prodotto contenziosi continui fra Stato e Regioni con regolamentazioni diverse, per alcune materie, diverse da Regione a Regione, producendo, diciamo la verità, un grande casino, che paghiamo sempre noi contribuenti.


    Un voto parzialmente favorevole perché, onestamente, anche la scelta fortemente centralista, che riporta quasi tutto sotto il controllo, diretto o indiretto, dello Stato centrale, questo Stato corrotto e disastrato, mi crea non poche perplessità.


    Detto questo, fra le soluzioni adottate, non mi piacciono particolarmente:


    - Il “Senaticchio” pasticciato, che si eleggono i Consigli Regionali, senza l’intervento diretto, scritto in una legge elettorale, di noi elettori : mi sembra una specie di dopolavoro, nel quale si possono anche fare discussioni utili e interessanti, ma alla fine, non si caverà un ragno dal buco;


    - L’art. 70 che disciplina i rapporti fra le due Camere ( Camera dei Deputati e Senato “residuale”), è l’emblema di quale ottusità burocratica sia stata capace questa infelice classe legislativa di “nominati”.


    E mi fermo qui.


    Ma la cosa, per me veramente inaccettabile è quello che, con una bruttura lessicale, si definisce il “combinato disposto” fra la nuova legge elettorale (c.d. Italicum) e una pasticciata riforma istituzionale. Legge elettorale per la quale una “minoranza”, fra quelli, sempre meno, che andranno a votare, decide per tutti.


    Senza entrare troppo nei dettagli, deputati e/o senatori, li vorrei scegliere io, in collegi uninominali : ovviamente questa è la mia ricetta, il mio desiderio, e in questa direzione vorrei che si muovesse il legislatore, ma una cosa è certa, per come è concepito, l’Italicum, mi rende ancora più inaccettabile la riforma proposta.


    Perciò, sia pure con qualche difficoltà per le poche cose che mi piacciono, di fronte ad un quesito secco, senza altra opzione, voterò NO
     
    A IPPOMAN e Francesco Fusco piace questo messaggio.
  2. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    Mi sono assolutamente convinto ad andare a votare, per il no. Mi sto seriamente informando sulla materia ed ogni volta che provo a cercare una valida motivazione per il si puntualmente si rafforza l'opinione contraria.
    Scopro che in caso di vittoria del si ci ritroveremmo un governo che, in base al principio della "data certa" si ritroverebbe a legiferare per provvedimenti di sua iniziativa, godendo di una linea preferenziale che invece ad un parlamento eletto dal popolo non spetterebbe,riducendo quest'ultimo ad un semplice ruolo di ratifica di leggi emanate dell'esecutivo.
    Scopro anche che il senato, lungi dall'essere eliminato, sarebbe sostituito da una specie di senato delle regioni dove troverebbero posto anche elementi segnalati da questi enti e votati da nessuno. Con una aggravante :che godrebbero degli stessi privilegi di immunità degli attuali senatori. Ci si potrebbe ritrovare nel caso ridicoli (ma tutt'altro che remoto) di un personaggio condannato magari per mafia, costretto ad abbandonare il ruolo in regione, ma che continuerebbe a mantenere il suo posto al senato Non riesco a trovare nulla di più offensivo.
     
    A IPPOMAN e Francesco Fusco piace questo messaggio.
  3. Carneade

    Carneade

    Utente

    Registr.:
    19 Ott 2016
    Messaggi:
    77
    questo è uno dei motivi che mi fa votare si; un governo che possa governare,ma guarda tu che cosa strana
     
  4. Carneade

    Carneade

    Utente

    Registr.:
    19 Ott 2016
    Messaggi:
    77
    Ma perchè adesso,è sicuro che siano tutti stinchi di santi? non mi sembra proprio.Non basta essere stati votati per avere la qualifica di integerrimo.Anzi...anche i mafiosi votano...
     
  5. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    Si chiama dittatura, o anche fascismo. Ci siamo già passati, temo
     
    A IPPOMAN piace questo elemento.
  6. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    No, hai Ragione. Ma essere stati votati aiuta molto. Posso sempre dire che la colpa è mia.
     
    A IPPOMAN piace questo elemento.
  7. Carneade

    Carneade

    Utente

    Registr.:
    19 Ott 2016
    Messaggi:
    77
    Lei teme un ritorno del fascismo nel 2016 in Italia? Ai tempi di facebook,wa,smart tv,auto che si guidano da sole?
    Mi astengo da ogni commento.
     
  8. Carneade

    Carneade

    Utente

    Registr.:
    19 Ott 2016
    Messaggi:
    77
    neppure il presidente della Repubblica votiamo noi,nè il presidente del consiglio...
     
  9. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    Io si. Forse lei è giovane ed ottimista. Auguri
     
    A IPPOMAN piace questo elemento.
  10. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    Dire che non vota il premier è una forzatura. Quando vota una coalizione, sa benissimo quale sarà il premier
     
    A IPPOMAN piace questo elemento.
  11. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    3.222
    A IPPOMAN piace questo elemento.
  12. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    3.222
    Ultima modifica: 4 Novembre 2016
  13. Carneade

    Carneade

    Utente

    Registr.:
    19 Ott 2016
    Messaggi:
    77
    sarà pure una forzatura ma cosi è
     
  14. Carneade

    Carneade

    Utente

    Registr.:
    19 Ott 2016
    Messaggi:
    77
    non sono così giovane come potrebbe credere, e neppure ottimista; grazie per gli auguri che ricambio;
    cmq evitiamo una sterile polemica a due;
    ognuno ha le proprie idee
    ho,però, la brutta sensazione che molti che voteranno No lo faranno solo come voto di protesta verso Renzi, che ha la sfortuna di governare la Nazione in questo momento
    e si sa che chi governa è sempre il capro espiatorio di ogni male

    ps
    davvero pensare al ritorno del fascismo mi viene molto,ma molto, difficile; non me ne voglia,ma siamo davvero nel campo della fantascienza;usare lo spauracchio della dittatura fascista per invitare a votare NO...mah
     
  15. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    Non voglio fare polemica inutile a due. Ê pur vero che se altri utenti non intervengono, con qualcuno dovrò pur confrontarmi. Lei però, Carneade, gioca con le mie parole. Io non agito lo spauracchio fascista per invitare a votare no. Guardi, può anche definirlo spauracchio comunista, tanto è la stessa cosa e non è poi lontanissimo dalle nostre latitudini. Definiamola allora deriva autoritaria, forse è più piacevole. Ci sono fior di politici, magistrati, giornalisti, gente qualunque che la pensa allo stesso modo, l'urna darà la risposta definitiva, con buona pace di tutti. Aggiungo una cosa :il signor renzi, che qualche giorno fa ribadiva per l'ennesima volta che col sì sì tagliano poltrone, ne ha almeno creata una ex novo, quella di sua moglie precaria finalmente innalzata al rango di ruolo, con chiamata diretta (esempio unico nel panorama mondiale) con cattedra a 50 metri da casa sua e spesso assente da lavoro per impegni istituzionali da first Lady. Non è un bell'esempio. La prego, non mi dia del populista demagogo,ne va della salute dell'insegnante di mia figlia, che viene da Messina.
    Mi aspetto tuttavia che il signor renzi, alla vittoria del no faccia quello che ha promesso :dimettersi.

    P. S. Io non trovo ne inutile ne sterile dialogare con lei.
     
  16. Carneade

    Carneade

    Utente

    Registr.:
    19 Ott 2016
    Messaggi:
    77
    Non so se Renzi ha creato una poltrona ex-novo per la moglie,ma dubito fortemente che ciò sia vero,anzi sono certo che sia una balla.
    E se anche fosse vero,secondo lei quelli che ci sono stati prima,e verranno dopo,hanno fatto meno?
    Le riconosco un bel senso dell'ironia...
    Se Renzi si dimetterà l'Italia tornerà nel baratro da dove si sta faticosamente cercando di tirare fuori.
    Mesi di instabilità politica per formare un governo,con tutte le drammatiche incognite del caso
    Vede qualcuno miglio di lui per governare?Io no.Almeno lui ci mette la faccia,la voglia,parla chiaro e agisce.
    Poi che in Italia chi governi,ripeto,sia il capro espiatorio di ogni cosa,è storia vecchia.
    Se solo cercassimo,tutti, di mettere da parte livore e odio politico e valutassimo le cose con obiettività e razionalità,forse saremmo un popolo ed una nazione migliore.
     
  17. Carneade

    Carneade

    Utente

    Registr.:
    19 Ott 2016
    Messaggi:
    77
    Per governare ci vuole anche una dose di autorità.
    Lei teme una deriva? Io non la temo,anzi mi auguro che chi venga eletto per governare possa davvero farlo.
    In Italia ci sono mille cavilli che bloccano tutto e tutti.
    L'ho scritto all'inizio: venendo da una dittatura,i legislatori si sono preoccupati di impedire che potesse riaccadere (la dittatura).
    In un mondo che viaggia a velocità supersonica,la nazione deve potersi adeguare ai cambiamenti in modo rapido.
    Al momento con il nostro sistema bicamerale,lento macchinoso,ostruzionistico,dove pochi possono fermare tutto,in una nazione che fa della litigiosità il proprio segno distintivo,questo non può avvenire.
    E' ora di cambiare.
    Non sarà la riforma perfetta,ma non farla adesso significherà non poterla fare per parecchi anni a venire (quando mai si ripresenteranno le condizioni? sono decenni che se ne parla...)
    Come sempre: punti di vista.
     
  18. Ziogaetano

    Ziogaetano

    Utente attivo

    Registr.:
    30 Lug 2016
    Messaggi:
    298
    Caro Carneade, dialogare con lei seppure a distanza è un piacere
    Silla signora renzi www.google.it/amp/www.leggo.it/AMP/agnese_renzi_insegnante_ruolo_firenze-1947773.html?client=ms-android-alcatel
    Sul resto
    http://blog.openpolis.it/2016/01/06/leggi-approvate-8-su-10-sono-del-governo/5444
    Oppure www.google.it/amp/espresso.repubblica.it/palazzo/2016/02/16/news/dossier-openpolis-con-il-governo-renzi-sono-aumentate-le-spese-1.250589/amp/?client=ms-android-alcatel
    Dal che si evince che nella deriva autoritaria ci siamo già dentro fino al collo.
    Sapere come si è comportato prima chi era al posto di renzi è irrilevante visto che non serve da monito a chi c'è adesso. Tuttavia ha ragione lei, punti di vista
     
  19. Carneade

    Carneade

    Utente

    Registr.:
    19 Ott 2016
    Messaggi:
    77
    Grazie ricambio.
    Guardi per quanto riguarda la sig.ra Renzi io non avevo letto niente, ma avevo dato immediatamente per scontato che fosse tutta una bufala per screditare Renzi. Come faccio ad esserne sicuro? Semplice esperienza del sistema Italia,quella che dovrebbe avere anche lei.Cmq ho trovato questo, e visto che lo dice una del m5s...

    http://www.unita.tv/focus/la-prof-g...moglie-di-renzi-informatevi-prima-di-parlare/

    Per quanto riguarda "deriva autoritaria" già in essere,beh non so per lei,ma a me non sembra cambiato nulla rispetto a 5 anni fa o 10 anni fa.Anzi vedo sempre meno "autoritarismo" e sempre più delinquenti in giro,forse le cose vanno a braccetto.
    Per l'aumento spese,su internet,è risaputo, si può trovare tutto e l'opposto di tutto,pensi c'è chi afferma che le scie degli aerei sono un parte complotto intergalattico.
    Come sempre "punti di vista".Il mio cerco sempre di farlo nascere dal semplice buonsenso.
     
  20. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    3.222
    -
    si leggono sull'ottimo sito del Comune di Fondi:
    diversi provvedimenti amm.vi per regolare lo svolgimento ordinato del referendum, p.es., dove sarà possibile fare dei comizi, affiggere manifesti. ecc.
    -
    ma prima forse dovremmo rispondere a una domanda preliminare:
    -
    ma ... dove sono i partiti a Fondi ? ... il sottoscritto nella vita di tutti i gg. ha difficoltà a vederli e a sentirli ...
    i partiti quelli che poco tempo fa, nel bene e nel male, hanno comunque mosso masse di cittadini e forgiato le Loro menti ... e hanno contributo, nel bene e nel male, alla vita politica del paese ...
    -
    comunque, in attesa di un Loro ritorno... come detto in apertura di questa discussione, invito Tutti a votare NO
    -
    -
    -
    " ... sapere guardare dentro di sè, negli abissi della nostra interiorità, e sondare le emozioni, gli stati d'animo, le immaginazioni, che sono in noi, sono le premesse a riconoscere le emozioni, gli stati d'animo e le notti oscure ... "
    -


    -
     
    Ultima modifica: 5 Novembre 2016
    A Ziogaetano piace questo elemento.

Condividi questa pagina