Venti di Guerra ...

Discussione in 'Del più e del meno' iniziata da Francesco Fusco, 11 Aprile 2018.

  1. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    1.540
    L'esercito russo si è riservato il diritto di «abbattere i missili» e «distruggere le fonti di lancio» in caso di aggressione degli Stati Uniti contro la Siria.
    Lo ha detto l'ambasciatore di Mosca in Libano, Alexander Zasypkin, sottolineando che «le forze russe affronteranno qualsiasi aggressione degli Stati Uniti contro la Siria».
    -
    Trump avverte, i missili arriveranno
    -
    motivi umanitari o motivi economici ? ...
    -
    forse in ballo c'e'il gasdotto che dovrebbe portare il gas dal mar Rosso all'Europa...
    Putin non cedera' mai terreno, come Usa e Israele non lasceranno mai l' osso su cui hanno piantato i loro denti...
    -
    -
    forse c'è un terzo motivo:
    "c'è anche chi evoca il film 'Wag the dog' ('Sesso & potere' in Italia) con Dustin Hoffman sulla messa in scena di una finta guerra per distogliere l'attenzione dei media e dell'opinione pubblica da un scandalo sessuale che coinvolge il presidente: Trump, notano alcuni media, potrebbe essere tentato di "agitare il cane" dopo le perquisizioni nello studio del suo avvocato che potrebbero svelare verità imbarazzanti. Non solo sul suo affaire con la pornostar Stormy Daniels"
    -
    interviene anche la Cina che muove le navi nel Mediterraneo, alleanza in mare con Mosca
    -
     
    Ultima modifica: 13 Aprile 2018
  2. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    1.540
    Ultima modifica: 14 Aprile 2018
  3. Francesco Fusco

    Francesco Fusco

    Utente abituale

    Registr.:
    3 Nov 2004
    Messaggi:
    1.540
    http://www.ansa.it/sito/notizie/mon...ria_1c57e8b2-f3bb-496e-bdcc-c1d2412afa13.html
    -
    Trump ha sciolto le riserve e a una settimana dall'attacco chimico alla città siriana di Duma, ha ordinato la rappresaglia in stretto coordinamento con Londra e Parigi ...
    l'impressione di molti osservatori però è che gli obiettivi da colpire siano stati condivisi con Mosca, non fosse altro che per evitare incidenti e non colpire personale o postazioni russe in Siria
    -
     

Condividi questa pagina